SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
Sconto 9%
Le competenze progettuali dei professionisti tecnici

Le competenze progettuali dei professionisti tecnici

Autori Mario Petrulli
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Dimensione pdf
Pagine 41
Pubblicazione Maggio 2017 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891623263 / 9788891623263

Guida alla ripartizione delle competenze in edilizia fra:
- Ingegneri,
- Architetti,
- Geometri,
- Dottori agronomi e forestali,
- Agrotecnici,
- Periti.

Prezzo Online:

10,90 €

9,90 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:

10,90 €

9,90 €

Disponibilità: Disponibile

La materia del riparto delle competenze progettuali fra i professionisti tecnici è di estremo interesse pratico; individuare correttamente la figura professionale che può progettare un determinato intervento è, infatti, fondamentale per tutti i soggetti interessati:

- per il professionista, onde evitare responsabilità e rischi nello svolgimento della propria prestazione;

- per il cittadino, che deve avere cognizione di quale sia il professionista a cui rivolgersi per l’intervento che vuol realizzare; 

- per la pubblica amministrazione (in primis, il Comune attraverso l’ufficio tecnico) che deve valutare il progetto presentato e, conseguentemente, anche verificare che il progettista abbia le adeguate competenze secondo quanto previsto dalle norme in materia.

Le difficoltà nell’individuare correttamente la ripartizione della progettazione sono legate a plurime motivazioni:
• la vetustà di disposizioni normative palesemente risalenti e le inevitabili sovrapposizioni nell’interpretazione;
• il miglioramento delle tecniche costruttive e dei materiali;
• l’azione degli ordini professionali che, legittimamente, intervengono per difendere le proprie aree di competenza e, possibilmente, individuarne di nuove;
• la mancanza di coraggio del Legislatore che, a distanza di quasi un secolo, non è ancora intervenuto con un disegno normativo organico che possa fare definitiva chiarezza e ridurre al minimo i margini di incertezza nella materia.

In questa breve trattazione, senza alcune pretesa di esaustività, evidentemente non possibile in questa sede, cercheremo di fornire le linee guida per individuare correttamente le competenze progettuali dei singoli professionisti tecnici, alla luce delle norme in materia e dei chiarimenti forniti dalla giurisprudenza.

Mario Petrulli, Avvocato (www.studiolegalepetrulli.it), collabora con siti giuridici (tra i quali www. ediliziaurbanistica.it) e società di consulenza; esperto in edilizia, urbanistica e diritto degli enti locali; è coautore, insieme ad Antonella Mafrica, di pubblicazioni per Maggioli Editore.

1. Le competenze progettuali degli ingegneri
1.1. Premessa
1.2. L’art. 51 del r.d. n. 2537/1925
1.3. L’art. 52 del r.d. n. 2537/1925
1.4. La competenza esclusiva dell’ingegnere
1.5. La competenza comune dell’ingegnere e dell’architetto

2. Le competenze progettuali degli architetti
2.1. Premessa
2.2. L’art. 52 del r.d. n. 2537/1925
2.3. La competenza esclusiva dell’architetto: focus giurisprudenziale

3. Le competenze progettuali dei geometri
3.1. La normativa di riferimento
3.2. I criteri per l’individuazione della competenza progettuale dei geometri
3.3. Casi di esclusione della competenza progettuale dei geometri
3.4. La competenza progettuale dei geometri per le costruzioni in conglomerato cementizio e in zona sismica

4. Le competenze progettuali dei dottori agronomi e forestali
4.1. La norma di riferimento
4.2. La giurisprudenza
4.3. La diversa competenza fra dottori agronomi e forestali e agrotecnici
4.4. La diversa competenza fra dottori agronomi e forestali e periti agrari

5. Le competenze progettuali dei periti
5.1. Le competenze progettuale dei periti agrari
5.2. Le competenze progettuali dei periti industriali ed edili

6. Controlli e conseguenze delle violazioni in materia di competenze progettuali
6.1. I controlli
6.2. Le conseguenze sul contratto e sul titolo edilizio
6.3. I risvolti penali

Appendice
– Regio decreto 23 ottobre 1925 n. 2537 – Approvazione del regolamento per le professioni d’ingegnere e di architetto (estratto)
– Regio decreto 11 febbraio 1929 n. 274 – Regolamento per la professione di geometra (estratto)
– Legge 7 gennaio 1976 n. 3 – Nuovo ordinamento della professione di dottore agronomo
e di dottore forestale
– Legge 28 marzo 1968, n. 434 Ordinamento della professione di perito agrario


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top