SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
Sconto 15%
Contenzioso tributario

Contenzioso tributario

Autori Sergio Mogorovich
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 588
Pubblicazione Marzo 2017 (VIII Edizione)
ISBN / EAN 8891619594 / 9788891619594
Collana Professionisti & Imprese

GUIDA OPERATIVA
- Sintesi della procedura
- Check list
- Formulario degli atti
- Giurisprudenza

On line:
- formule personalizzabili › normativa › prassi

Aggiornato con tutte le novità in materia di:
- Rottamazione cartelle esattoriali
- Processo Tributario Telematico
- Notifiche a mezzo PEC
- Transazione fiscale e ristrutturazione dei debiti tributari
- Esecutività delle sentenze delle Commissioni Tributarie (Cass. 13 gennaio 2017, n. 758) 

Prezzo Online:

60,00 €

51,00 €

Spedizione Gratuita

L’opera  guida il professionista nell’affrontare le problematiche connesse ad un atto impositivo ed ai suoi possibili rimedi, consentendo di conoscere a fondo i meccanismi su cui si avvia e si sviluppa l’intero procedimento contenzioso, dalla proposizione del ricorso alla costituzione in giudizio, dai motivi aggiunti fino alla trattazione, dai reclami alla notificazione della sentenza d’appello, ecc., per evitare di incorrere in errori fatali. 
Un manuale di accentuata utilità operativa, che evidenzia le singole fasi del processo ed i relativi atti, riportati anche on line, in versione di formulario personalizzabile, con la documentazione normativa e tariffaria.
Il volume contiene inoltre la rappresentazione tabellare dei vari adempimenti, utilissima per il coordinamento dell’attività dei collaboratori di studio e per la parcellazione delle prestazioni.
Questa edizione – che tiene conto delle più recenti pronunce giurisprudenziali, inclusa quella della Cassazione n. 758 del 13 gennaio 2017, in materia di esecutività delle sentenze  emesse dalle Commissioni Tributarie – è aggiornata con:
- Decreto Fiscale (D.L. 22 ottobre 2016, n. 193 convertito in Legge 1° dicembre 2016, n. 225), che ha previsto:
- la notifica della cartella di pagamento e degli avvisi di accertamento a mezzo PEC dal 1° luglio 2017;
- la procedura di “rottamazione” delle cartelle esattoriali, la soppressione di Equitalia e i nuovi poteri per l’ufficio della Riscossione;
- Legge di bilancio 2017 (Legge 11 dicembre 2016, n. 232), che ha introdotto novità in tema di transazione fiscale e ristrutturazione dei debiti tributari;
- D.D. 15 dicembre 2016 che ha completato l’attuazione del processo tributario telematico, prevedendone l’applicazione dal 15 luglio 2017 anche nella Val d’Aosta, nelle Marche e nelle province autonome di Trento e Bolzano.

Sergio Mogorovich
Dottore Commercialista in Gorizia, già vicepresidente della Commissione Nazionale di Studio dei Dottori Commercialisti per le imposte indirette, ha fatto parte del Gruppo Ristretto per lo Studio del “Contenzioso Tributario” del C.N.D.C. È autore di pubblicazioni specializzate in materia tributaria e collabora con importanti quotidiani e riviste del settore.

1 Il difensore tributario 
1.1 Il rapporto tra il professionista e il cliente
1.1.1 L’innovazione apportata con l’art. 9 del D.L. 24-1-2012, n. 1
1.1.2 L’incarico professionale
1.1.3 Il compenso
2 La sintesi operativa del processo tributario dal 1-1-2017
2.1 L’iter della procedura
2.2 Gli organi della giurisdizione tributaria
2.3 Le controversie devolute alle commissioni
2.4 Le controversie sottratte alle commissioni
2.5 Gli atti impugnabili
2.6 I termini di decadenza
2.7 L’assistenza tecnica
2.8 Le spese del giudizio
2.9 Le parti 
2.10 Gli obblighi delle parti
2.11 I poteri delle parti
2.12 Le comunicazioni della segreteria
2.13 Le comunicazioni mediante posta elettronica certificata
2.13.1 L’obbligo di indicazione della PEC
2.13.2 La comunicazione
2.13.3 Le comunicazioni dal 1-1-2016
2.14 Le notificazioni
2.15 Il luogo delle comunicazioni e delle notificazioni
2.16 I termini nel processo tributario
2.17 L’iter processuale del giudizio di primo grado
2.18 La proposizione del ricorso
2.19 Il ricorso
2.20 I motivi del ricorso
2.21 Le altre indicazioni nel ricorso
2.22 Il contributo unificato per spese di giustizia (Rinvio) 
2.23 La costituzione in giudizio del ricorrente
2.24 La costituzione in giudizio della parte resistente
2.25 Le cause di inammissibilità
2.26 La produzione di documenti
2.27 I motivi aggiunti
2.28 I poteri della commissione
2.29 I poteri del presidente della commissione
2.30 I poteri del presidente di sezione
2.31 Le ordinanze
2.32 I decreti presidenziali
2.33 I reclami
2.34 La sospensione dell’atto impugnato
2.35 Il controllo formale delle dichiarazioni
2.36 La riscossione in pendenza di giudizio
2.37 Le cause di estinzione del processo
2.38 I termini per proporre il ricorso in appello
2.39 L’iter processuale del giudizio d’appello
2.40 Il ricorso in appello
2.41 La ricusazione
2.42 Il rimborso delle somme dovute
2.43 Il giudizio di ottemperanza
2.44 I rimedi procedurali
2.45 Le eccezioni procedurali
2.46 Il differimento dei termini
3 Il contributo unificato per le spese di giustizia 
3.1 L’obbligo del contributo unificato
3.2 Il presupposto soggettivo
3.3 La determinazione dell’importo dovuto
3.4 Il pagamento del contributo unificato 
3.5 Il recupero del contributo unificato
3.6 Le sanzioni
3.7 La riscossione coattiva e delle somme prenotate a debito
3.8 Il rimborso
3.9 Il contenzioso
3.10 L’imposta di bollo
4 Il reclamo e la mediazione per le c.d. “liti minori” 
4.1 I lineamenti dell’istituto
4.2 Gli atti impositivi
4.3 Le parti del giudizio contro la cartella di pagamento
4.4 Il valore della controversia
4.5 La presentazione del ricorso-reclamo
4.6 Il contenuto del ricorso-reclamo
4.7 Le notificazioni
4.8 I termini
4.9 Gli effetti della presentazione del reclamo
4.10 La sospensione della riscossione
4.11 La trattazione dell’istanza
4.12 L’accordo di mediazione
4.13 L’aspetto sanzionatorio
4.14 I contributi previdenziali e assistenziali
4.15 Il perfezionamento della mediazione
4.16 Il diniego
4.17 La notifica degli atti
4.18 L’improcedibilità del ricorso
4.19 La costituzione in giudizio
4.20 L’addebito delle spese
4.21 La sintesi della contestazione
5 Le spese per il rilascio di copie di atti e documenti nel processo tributario
5.1 L’istanza di rilascio di copia degli atti
5.2 Il diritto di copia
5.3 I diritti di copia in formato elettronico
6 Il controllo del procedimento 
7 I fascicoli del procedimento 
7.1 Il fascicolo del ricorrente
Formula 1 - Fascicolo del ricorrente
7.2 Il fascicolo dell’ufficio resistente
Formula 2 - Fascicolo dell’ufficio resistente
7.3 Il fascicolo dell’appellante in via principale
Formula 3 - Fascicolo dell’appellante in via principale
7.4 Il fascicolo dell’appellante in via incidentale
Formula 4 - Fascicolo dell’appellante in via incidentale
7.5 Il fascicolo dell’appellato resistente
Formula 5 - Fascicolo dell’appellato resistente
7.6 La nota di iscrizione a ruolo
8 Il processo tributario telematico 
8.1 L’ambito di applicazione 
8.2 Il S.I.Gi.T. (Sistema Informativo della Giustizia Tributaria)
8.3 La procura alle liti 
8.4 Le notificazioni e le comunicazioni 
8.5 Il domicilio digitale 
8.6 L’attestazione temporale degli atti telematici
8.7 Il giudizio di appello
8.8 Il fascicolo informatico
8.9 Il processo verbale d’udienza
8.10 I provvedimenti 
8.11 La formula esecutiva 
8.12 La trasmissione dei fascicoli 
8.13 Il contributo unificato e le spese di giustizia
8.14 Le regole del processo tributario telematico
8.14.1 L’ambito di applicazione delle regole tecniche ed operative nella fase introduttiva del processo tributario telematico
8.14.2 Il Portale della Giustizia Tributaria
8.14.3 La registrazione dei soggetti al S.I.Gi.T
8.14.4 I servizi resi dal S.I.Gi.T
8.14.5 La procura alle liti e il conferimento dell’incarico di assistenza e difesa e la notificazione e il deposito degli atti
8.14.6 Gli standard degli atti processuali e dei documenti informatici allegati
8.14.7 La trasmissione degli atti e dei documenti al momento della costituzione in giudizio del ricorrente
8.14.8 La trasmissione degli atti e dei documenti della parte resistente
8.14.9 La trasmissione degli atti successivi alla costituzione in giudizio
8.14.10 Il deposito di atti e documenti non informatici
8.14.11 Il fascicolo informatico
8.14.12 I pagamenti
9 Lo scadenzario 
9.1 Le regole
9.2 Il computo dei termini
9.3 I termini per proporre il ricorso
9.4 I termini per la costituzione in giudizio del ricorrente
9.5 Il deposito dei documenti prima della trattazione
9.6 Il deposito delle memorie e dell’istanza di pubblica udienza prima della trattazione
9.7 Il deposito di brevi repliche prima della trattazione
9.8 Il termine lungo per appellare
10 L’espropriazione forzata per l’accertamento esecutivo 
10.1 Il termine ultimo di pagamento
10.2 L’avviso di accertamento esecutivo
10.2.1 L’accertamento con adesione
10.2.2 Il reclamo-mediazione
10.2.3 L’accertamento con adesione e la mediazione
10.3 La proroga legale del termine di pagamento
10.4 L’esecuzione forzata
10.5 Il fondato pericolo della riscossione
11 Le competenze degli uffici finanziari nel contenzioso 
11.1 Le attribuzioni degli uffici territoriali
11.2 Le attribuzioni dell’ufficio controlli
11.3 La rilevanza processuale
11.4 La rappresentanza in giudizio
11.5 Il Centro operativo di Pescara
12 Il contenzioso per gli atti di riscossione 
12.1 Gli atti impositivi
12.2 Il coordinamento tra l’imposizione e la riscossione
12.3 Il ricorso proposto solo nei confronti dell’Agenzia delle entrate
12.4 Il ricorso presentato solo nei confronti dell’agente della riscossione
12.5 Il ricorso proposto nei confronti dell’agente della riscossione e dell’Agenzia delle entrate
12.6 La commissione tributaria competente
12.7 L’obbligo di presentazione del reclamo
13 La normativa (D.Lgs. 31-12-1992, n. 546) 
14 La conciliazione giudiziale 
14.1 I lineamenti dell’istituto
14.2 Le modalità operative 
14.3 Le somme dovute
14.4 La riscossione
15 L’autotutela 
15.1 Il quadro procedurale
15.2 Gli atti ammessi
15.3 Gli atti oramai definitivi
16 Il contenzioso per le sanzioni tributarie non penali 
16.1 Il procedimento di irrogazione delle sanzioni
16.2 L’irrogazione immediata
16.3 La tutela giurisdizionale
16.4 La decadenza e la prescrizione
16.5 Le sanzioni accessorie
16.6 I provvedimenti cautelari
16.7 Il credito del trasgressore
16.8 La riscossione della sanzione
17 La notifica degli avvisi di accertamento a mezzo PEC dal 1-7-2017
17.1 I lineamenti della procedura
17.2 Le regole della procedura
17.3 I soggetti privi dell’indirizzo PEC
17.4 La decorrenza
18 La notifica della cartella di pagamento a mezzo della PEC dal 1-7-2017 
18.1 La notifica della cartella di pagamento a mezzo della PEC
18.2 Le regole in materia di PEC
18.3 La normativa in vigore fino al 31-5-2016
18.4 La normativa in vigore dal 1-6-2016
18.5 La normativa in vigore dal 1-7-2017
18.5.1 I lineamenti della procedura
18.5.2 La procedura
18.5.3 I soggetti privi dell’indirizzo PEC
18.5.4 La decorrenza
18.5.5 La cartella di pagamento notificata dal 1-6-2016 al 30.6.2017
18.6 La problematica della notificazione a mezzo PEC 
19 La decadenza dalla rateazione e la notifica della cartella di pagamento
19.1 L’inadempimento nel pagamento
20 I contributi INPS, l’accertamento fiscale e il contenzioso
20.1 Il quadro normativo
20.2 L’accertamento fiscale e contributivo
20.3 L’emissione dell’avviso di addebito
20.4 La prescrizione
20.5 L’impugnazione dell’atto impositivo
20.6 La riscossione dei contributi INPS nell’accertamento delle imposte
20.7 La mediazione tributaria
20.8 L’accertamento con adesione
20.9 Il versamento in forma rateale
20.10 L’acquiescenza all’accertamento
20.11 La conciliazione giudiziale

Materiale on line
• Formulario degli atti della procedura
• Documentazione normativa e tariffaria
• Dizionario dei termini processuali
• Le sedi delle commissioni tributarie
• Modulistica


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top