SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
Sconto 8%
I provvedimenti illegittimi in materia edilizia

I provvedimenti illegittimi in materia edilizia

Autori Antonella Mafrica - Mario Petrulli
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Dimensione pdf
Pagine 75
Pubblicazione Febbraio 2017 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891618832 / 9788891618832

Come individuare i provvedimenti illegittimi del Comune attraverso l’analisi di casi concreti
Aggiornato al Decreto SCIA 2 (d.lgs. n. 222/2016)

50 CASI ESAMINATI TRA CUI:
- errata qualificazione
del titolo edilizio
- permessi di costruire
- oneri concessori

Prezzo Online:

12,90 €

11,90 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:

12,90 €

11,90 €

Disponibilità: Disponibile

L'Ebook che si presenta come strumento per aiutare chi si ritrova destinatario di un provvedimento contrario ai proprio interessi (ad esempio, un’ingiunzione di pagamento, un’ordinanza di demolizione, un annullamento o un diniego di un titolo abilitativo) che potrebbe ricadere in una delle ipotesi che la giurisprudenza ha già in passato ritenuto illegittime.

In altri termini, attraverso l’individuazione di casi tipizzati tratti dalla casistica sottoposta all’attenzione dei giudici, l'opera individua quelle situazioni ricorrenti (raggruppati per omogeneità di argomento) che vedono, quali protagonisti in negativo, provvedimenti comunali illegittimi che possono essere impugnati dinanzi al giudice amministrativo con ottime probabilità di vittoria.

La Guida presenta uno stile agile e veloce, un linguaggio accessibile ed un’impostazione estremamente pratica: ogni caso proposto, infatti, parte della rappresentazione sintetica della situazione e fornisce le motivazioni per cui il provvedimento deve ritenersi illegittimo, alla luce di opportuni richiami giurisprudenziali e normativi.

Per facilitare la lettura e la comprensione del testo, sono stati inseriti alcuni cenni sull’illegittimità degli atti amministrativi ed una breve appendice normativa.


Antonella Mafrica, Dottoressa in giurisprudenza, esperta in edilizia, urbanistica e diritto degli enti locali; è coautrice, insieme a Mario Petrulli, di pubblicazioni per Maggioli Editore.

Mario Petrulli, Avvocato, collabora con siti giuridici (tra i quali www.ediliziaurbanistica.it) e società di consulenza esperto in edilizia, urbanistica e diritto degli enti locali; è coautore, insieme ad Antonella Mafrica, di pubblicazioni per Maggioli Editore.

1. Cenni sull’illegittimità degli atti amministrativi
1.1. Premessa
1.2. La nullità
1.2.1 Mancanza degli elementi essenziali
1.2.2 Difetto assoluto di attribuzione (incompetenza assoluta)
1.2.3 Violazione ed elusione del giudicato
1.2.4 Le nullità testuali
1.3. L’annullabilità
1.3.1 L’incompetenza relativa
1.3.2 L’eccesso di potere
1.3.3 La violazione di legge
1.3.4 I vizi non invalidanti
1.4. La convalescenza dell’atto annullabile: premessa
1.4.1 La convalida
1.4.2 La ratifica
1.4.3 La sanatoria
1.5. L’annullamento del provvedimento viziato

2. Errata qualificazione dell’intervento edilizio e/o del titolo abilitativo necessario
2.1. Premessa
2.2. Caso 1 – Recinzione di un terreno con pali di legno
2.3. Caso 2 – Opere di sistemazione di terreno agricolo
2.4. Caso 3 – Posa di tubazioni sottoterra per finalità agraria
2.5. Caso 4 – Recinzione di un’area di parcheggio privata con paletti e catenelle
2.6. Caso 5 – Collocazione di un manufatto destinato a contenere la caldaia
2.7. Caso 6 – Realizzazione di un box in lamiera per contenere i compressori dell’impianto di condizionamento di un capannone industriale
2.8. Caso 7 – Realizzazione di una fossa biologica interrata
2.9. Caso 8 – Recinzione con paletti e rete metallica
2.10. Caso 9 – Rimozione di fioriere lungo un lato del condominio
2.11. Caso 10 – Sistemazione e parziale riempimento di un canale di scolo in zona agricola
2.12. Caso 11 – Ordinanza di demolizione di un modesto annesso agricolo

3. Permesso di costruire
3.1. Premessa
3.2. Caso 1 – Diniego del permesso di costruire e relativa motivazione (ipotesi A)
3.3. Caso 2 – Diniego del permesso di costruire e relativa motivazione (ipotesi B)
3.4. Caso 3 – Richiesta di un permesso di costruire da parte del comodatario
3.5. Caso 4 – Richiesta di un permesso di costruire da parte del titolare di un diritto di servitù
3.6. Caso 5 – Verifiche del Comune in sede di rilascio di un permesso di costruire in sanatoria
3.7. Caso 6 – Decadenza del permesso di costruire con condizione sospensiva
3.8. Caso 7 – Decadenza del permesso di costruire e conseguenze sull’opera realizzata
3.9. Caso 8 – Permesso di costruire condizionato
3.10. Caso 9 – Annullamento del permesso di costruire e garanzie partecipative al procedimento
3.11 Caso 10 – Annullamento in autotutela di un permesso di costruire a distanza di oltre 18 mesi dal rilascio
3.12 Caso 11 – Comunicazione di avvio del procedimento di annullamento in autotutela di un permesso di costruire in sanatoria con ordine di restituzione del titolo
3.13. Caso 12 – Annullamento parziale in autotutela di un permesso di costruire a distanza di 29 anni dal rilascio del titolo
3.14. Caso 13 – Annullamento in autotutela di un permesso di costruire con motivazione insufficiente
3.15. Caso 14 – Diniego del permesso di costruire a causa del mancato rispetto del regime delle distanze dovuto alla presenza di un abuso edilizio del vicino
3.16. Caso 15 – Diniego del permesso di costruire già in essere per silenzio-assenso
3.17. Caso 16 – Mancato coinvolgimento del comproprietario nel procedimento per il rilascio del permesso di costruire in sanatoria
3.18. Caso 17 – Diniego di un permesso di costruire in sanatoria per carenza documentale

4. Oneri concessori
4.1. Premessa
4.2. Caso 1 – Ricalcolo degli oneri concessori a distanza di anni
4.3. Caso 2 – Silenzio su un’istanza di scomputo delle opere di urbanizzazione
4.4. Caso 3 – Cartella di pagamento per oneri concessori relativa ad un permesso di costruire rinunciato
4.5. Caso 4 – Mancato riconoscimento dell’esonero del contributo di costruzione per opere di interesse generale
4.6. Caso 5 – Rimborso degli oneri concessori per mancato utilizzo del permesso di costruire
4.7. Caso 6 – Pagamento degli oneri ad un funzionario comunale infedele e richiesta di nuovo versamento
4.8. Caso 7 – Richiesta a distanza di anni del pagamento di oneri non pagati dal precedente titolare
4.9. Caso 8 – Richiesta di esonero del costo di costruzione per opere realizzate in uno stabilimento balneare
4.10. Caso 9 – Richiesta di pagamento del costo di costruzione per la realizzazione di un parcheggio pertinenziale interrato

5. Ipotesi varie
5.1. Premessa
5.2. Caso 1 – Accesso ad un esposto per presunti lavori edilizi abusivi
5.3. Caso 2 – Inerzia del Comune si richiesta di intervento per preteso abuso edilizio
5.4. Caso 3 – Ordine di demolizione rivolto al custode giudiziario dell’area ove sono stati eseguiti degli abusi edilizi
5.5. Caso 4 – Accesso ai verbali da cui è scaturita l’ordinanza di demolizione senza l’utilizzo della modulistica dedicata
5.6. Caso 5 – Sospensione dei lavori oggetto di SCIA senza fissazione di un termine
5.7. Caso 6 – Ordinanza per l’esecuzione di lavori di messa in sicurezza al curatore fallimentare
5.8. Caso 7 – Progetto per la modifica del tetto e consenso dei condomini
5.9. Caso 8 – Installazione di un ascensore per un condomino con handicap e consenso degli altri condomini
5.10. Caso 9 – Diniego di autorizzazione paesaggistica con motivazione stringata
5.11. Caso 10 – Sospensione dell’efficacia del permesso di costruire a seguito di esposto di un vicino
5.12. Caso 11 – SCIA con allegato illeggibile e ordine di non iniziare i lavori
5.13. Caso 12 – Realizzazione di un impianto eolico in zona sottoposta a vincolo cimiteriale
5.14. Caso 13 – Sanzione edilizia con indeterminatezza dell’immobile abusivo

Appendice normativa
Testo Unico Edilizia (D.P.R. n. 380/2001) – (estratto)
Nuove norme sul procedimento amministrativo (legge n. 241/1990) (estratto)


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top