SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
Il codice della 
giustizia contabile

Il codice della 
giustizia contabile

Autori a cura di Adriano Gribaudo
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 648
Pubblicazione Gennaio 2017 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891620491 / 9788891620491

commentato articolo per articolo (D.Lgs. 26 agosto 2016, n. 174)

Prezzo Online:

58,00 €

49,30 €

Spedizione Gratuita

Con l’emanazione del d.lgs. 26 agosto 2016, n. 174 è stato approvato il Codice della Giustizia contabile che, ad oltre ottanta anni dal r.d.13 agosto 1933, n. 1038 “Regolamento di procedura per i giudizi innanzi alla Corte dei conti”, reca un nuovo corpus unitario di previsioni normative volto a disciplinare tutte le tipologie di giudizi attribuiti alla cognizione del giudice contabile, a partire dal giudizio di responsabilità, compreso lo svolgimento della fase preprocessuale, fino a giungere ai riti speciali, per proseguire con i giudizi innanzi le Sezioni Riunite,  i giudizi di conto, i giudizi ad istanza di parte sino alla disciplina delle controversie pensionistiche.  L’opera mira a fornire un primo commento ad ogni singolo articolo che compone il corpus normativo. Nell’esame delle singole previsioni, onde offrire un’adeguata analisi del nuovo testo legislativo, oltre all’esegesi dell’articolo di volta in volta trattato, si è indicato l’eventuale antecedente normativo di riferimento, nonché eventuali omologhe previsioni contenute nel c.p.c., ovvero in altri codici di rito, fornendo altresì utili indicazioni in merito alla giurisprudenza intervenuta in argomento antecedentemente all’entrata in vigore del Codice. Il nuovo quadro normativo di riferimento per la giustizia contabile costituito dal Codice ha rappresentato quindi l’occasione per offrire un primo esame della nuova disciplina, che non mancherà di suscitare dibattiti e l’attenzione degli studiosi. L’auspicio è che il lavoro di commento possa costituire un punto di partenza per le riflessioni e gli approfondimenti della dottrina e della giurisprudenza ed un primo ausilio per gli operatori del diritto che si occupano dei giudizi contabili. 

ADRIANO GRIBAUDO Magistrato della Corte dei conti, 
già Avvocato presso avvocatura di ente locale.
ROBERTO ANGIONI Magistrato della Corte dei conti, 
già Avvocato presso avvocatura di ente locale. 
GAETANO BERRETTA Magistrato della Corte dei conti, 
già Avvocato presso avvocatura di ente locale.
WALTER BERRUTI Magistrato della Corte dei conti, 
già Avvocato dello Stato.
ILARIA ANNAMARIA CHESTA Magistrato della Corte dei conti, 
già Avvocato presso avvocatura regionale.
PIERGIORGIO DELLA VENTURA Magistrato della Corte dei conti, in servizio presso 
la Sezione controllo Enti e le Sezioni Riunite. 
GERARDO DE MARCO Magistrato della Corte dei conti, in servizio 
presso la sezione giurisdizionale per l’Abruzzo. 
ANDREA LUBERTI Magistrato della Corte dei conti, in servizio presso 
la Sezione regionale di controllo per la Lombardia.
MARIA CRISTINA RAZZANO Magistrato della Corte dei conti, in servizio presso 
la Sezione giurisdizionale per la Campania.

D.lgs. 26 agosto 2016, n. 174
Codice della giustizia contabile, adottato ai sensi dell’articolo 20 della legge 7 agosto 2015, n. 124
ALLEGATO 1 – Codice della giustizia contabile
PARTE I - DISPOSIZIONI GENERALI
Titolo I - PRINCIPI GENERALI E ORGANI DELLA GIURISDIZIONE
Capo I – Principi generali
Art. 1 – Ambiti della giurisdizione contabile
Art. 2 – Principio di effettività
Art. 3 – Principio di concentrazione
Art. 4 – Giusto processo
Art. 5 – Dovere di motivazione e sinteticità degli atti
Art. 6 – Digitalizzazione degli atti e informatizzazione delle attività
Art. 7 – Disposizioni di rinvio
Capo II – Organi
Art. 8 – Organi della giurisdizione contabile
Art. 9 – Sezioni giurisdizionali regionali
Art. 10 – Sezioni giurisdizionali di appello
Art. 11 – Sezioni Riunite
Art. 12 – Ufficio del pubblico ministero
Capo III – Giurisdizione
Art. 13 – Momento determinante la giurisdizione
Art. 14 – Questioni riguardanti lo stato e la capacità delle persone
Art. 15 – Difetto di giurisdizione
Art. 16 – Regolamento preventivo
Art. 17 – Decisione su questioni di giurisdizione
Capo IV – Competenza
Art. 18 – Competenza territoriale
Art. 19 – Competenza funzionale
Art. 20 – Rilievo dell’incompetenza
Capo V – Astensione e ricusazione del giudice
Art. 21 – Astensione
Art. 22 – Ricusazione
Capo VI – Ausiliari del giudice
Art. 23 – Consulente tecnico
Art. 24 – Astensione e ricusazione del consulente tecnico
Art. 25 – Commissario ad acta
Art. 26 – Custode
Art. 27 – Liquidazione compensi
Titolo II
PARTI E DIFENSORI
Capo I – Parti e difensori
Art. 28 – Patrocinio
Art. 29 – Procura alle liti
Art. 30 – Doveri delle parti
Art. 31 – Regolazione delle spese processuali
Titolo III - ATTI PROCESSUALI
Capo I – Atti del processo
Art. 32 – Libertà di forme
Art. 33 – Uso della lingua italiana. Nomina dell’interprete
Art. 34 – Nomina del traduttore
Art. 35 – Interrogazione della persona sorda o muta
Art. 36 – Contenuto e sottoscrizione degli atti di parte
Art. 37 – Contenuto del processo verbale
Titolo IV - DEI PROVVEDIMENTI
Capo I – Dei provvedimenti
Art. 38 – Forma dei provvedimenti in generale
Art. 39 – Contenuto della sentenza
Art. 40 – Forma, contenuto e comunicazione dell’ordinanza
Art. 41 – Forma e contenuto del decreto
Art. 42 – Notificazioni e comunicazioni
Art. 43 – Termini e preclusioni
Art. 44 – Rilevanza della nullità
Art. 45 – Rilevabilità e sanatoria della nullità
Art. 46 – Nullità derivante dalla costituzione del giudice
Art. 47 – Estensione della nullità
Art. 48 – Nullità della notificazione
Art. 49 – Nullità della sentenza
Art. 50 – Pronuncia sulla nullità
PARTE II - GIUDIZI DI RESPONSABILITÀ
Titolo I - FASE PREPROCESSUALE
Capo I – Denuncia di danno
Art. 51 – Notizia di danno erariale
Art. 52 – Obbligo di denuncia di danno e onere di segnalazione
Art. 53 – Contenuto della denuncia di danno
Art. 54 – Apertura del procedimento istruttorio
Capo II – Attività istruttoria del pubblico ministero presso la Corte dei conti
Art. 55 – Richieste istruttorie
Art. 56 – Deleghe istruttorie
Art. 57 – Riservatezza della fase istruttoria
Art. 58 – Richieste di documenti e informazioni
Art. 59 – Esibizione di documenti
Art. 60 – Audizioni personali
Art. 61 – Ispezioni e accertamenti
Art. 62 – Sequestro documentale 
Art. 63 – Consulenze tecniche
Art. 64 – Procedimenti d’istruzione preventiva
Art. 65 – Nullità degli atti istruttori del pubblico ministero
Capo III – Conclusione della fase istruttoria
Art. 66 – Atti interruttivi della prescrizione
Art. 67 – Invito a fornire deduzioni
Art. 68 – Istanza di proroga
Art. 69 – Archiviazione
Art. 70 – Riapertura del fascicolo istruttorio archiviato
Capo IV – Attività preprocessuali di parte
Art. 71 – Accesso al fascicolo istruttorio
Art. 72 – Deduzioni scritte e documentazione
Titolo II - AZIONI A TUTELA DELLE RAGIONI DEL CREDITO ERARIALE
Capo I – Azioni a tutela delle ragioni del credito erariale
Art. 73 – Mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale e altre azioni
Art. 74 – Sequestro conservativo prima della causa
Art. 75 – Sequestro conservativo in corso di causa e durante la pendenza dei termini per l’impugnazione
Art. 76 – Reclamo contro i provvedimenti cautelari
Art. 77 – Sequestro conservativo in appello
Art. 78 – Inefficacia del sequestro
Art. 79 – Esecuzione del sequestro e gestione di beni sequestrati e nomina di custode
Art. 80 – Conversione del sequestro conservativo in pignoramento
Art. 81 – Cauzione o fideiussione in luogo del sequestro
Art. 82 – Ritenuta cautelare
Titolo III - RITO ORDINARIO
Capo I – Generalità
Art. 83 – Chiamata in giudizio su ordine del giudice
Art. 84 – Riunione delle cause
Art. 85 – Intervento di terzi in giudizio
Capo II – Introduzione del giudizio
Art. 86 – Citazione
Art. 87 – Rapporti tra invito a dedurre e citazione
Art. 88 – Fissazione dell’udienza
Art. 89 – Abbreviazione dei termini e istanza di accelerazione
Art. 90 – Costituzione del convenuto e comparsa di risposta
Capo III – Trattazione
Art. 91 – Udienza pubblica
Art. 92 – Rinvii dell’udienza
Art. 93 – Contumacia del convenuto
Capo IV – Ammissione e assunzione di mezzi di prova
Art. 94 – Mezzi di prova
Art. 95 – Disponibilità e valutazione della prova
Art. 96 – Istruttoria collegiale e giudice delegato
Art. 97 – Consulenza tecnica d’ufficio
Art. 98 – Prova per testimoni
Art. 99 – Termini e modalità di istruttoria in corso di giudizio
Capo V – Decisione della causa
Art. 100 – Decisione del collegio
Art. 101 – Deliberazione
Art. 102 – Forma dei provvedimenti del collegio
Art. 103 – Pubblicazione e comunicazione della sentenza
Capo VI – Incidenti nel processo
Art. 104 – Incidenti formali in udienza
Art. 105 – Incidente di falso
Art. 106 – Sospensione del giudizio
Art. 107 – Prosecuzione o riassunzione di processo sospeso
Art. 108 – Interruzione del giudizio
Art. 109 – Prosecuzione o riassunzione di processo interrotto
Art. 110 – Rinunzia agli atti del processo 
Art. 111 – Estinzione del giudizio
Capo VII – Correzione di errore materiale dei provvedimenti del giudice
Art. 112 – Casi di correzione di errori materiali
Art. 113 – Procedimento di correzione
Titolo IV - GIUDIZI INNANZI LE SEZIONI RIUNITE
Capo I – Questioni di massima e questioni di particolare importanza
Art. 114 – Deferimento della questione
Art. 115 – Fissazione dell’udienza
Art. 116 – Risoluzione della questione e prosecuzione della causa
Art. 117 – Riproposizione di questione in caso di motivato dissenso
Capo II – Regolamenti di competenza
Art. 118 – Conflitto di competenza territoriale
Art. 119 – Regolamento di competenza in caso di sospensione del processo
Art. 120 – Procedimento del regolamento di competenza
Art. 121 – Ordinanza di regolamento della competenza
Art. 122 – Riassunzione della causa
Capo III – Giudizi in unico grado
Art. 123 – Ricorso
Art. 124 – Notificazione del ricorso
Art. 125 – Deposito del ricorso
Art. 126 – Fissazione dell’udienza di trattazione
Art. 127 – Costituzione delle parti
Art. 128 – Decisione
Art. 129 – Rinvio 
Titolo V - RITI SPECIALI
Capo I – Rito abbreviato
Art. 130 – Ambito di applicazione e procedimento
Capo II – Rito monitorio
Art. 131 – Ambito di applicazione
Art. 132 – Procedimento
Capo III – Rito relativo a fattispecie di responsabilità sanzionatoria pecuniaria
Art. 133 – Giudizio per l’applicazione di sanzioni pecuniarie
Art. 134 – Decisione del ricorso
Art. 135 – Opposizione
Art. 136 – Decisione
PARTE III - GIUDIZIO SUI CONTI
Titolo I - GIUDIZIO SUI CONTI
Capo I – Generalità
Art. 137 – Ambito del giudizio di conto
Art. 138 – Anagrafe degli agenti contabili
Art. 139 – Presentazione del conto
Art. 140 – Deposito del conto
Capo II – Giudizio per la resa del conto
Art. 141 – Ricorso
Art. 142 – Opposizione
Art. 143 – Udienza
Art. 144 – Decisione
Capo III – Giudizio sul conto
Art. 145 – Istruzione e relazione
Art. 146 – Decreto di discarico
Art. 147 – Iscrizione a ruolo d’udienza
Art. 148 – Udienza di discussione
Art. 149 – Decisione
Art. 150 – Estinzione
PARTE IV - GIUDIZI PENSIONISTICI
Titolo I - GIUDIZI PENSIONISTICI
Capo I – Generalità e fase introduttiva
Art. 151 – Giudice competente
Art. 152 – Forma della domanda
Art. 153 – Inammissibilità del ricorso
Art. 154 – Deposito del ricorso
Art. 155 – Fissazione dell’udienza e notificazione del ricorso
Art. 156 – Costituzione del convenuto
Art. 157 – Costituzione e difesa personali delle parti
Art. 158 – Difesa delle pubbliche amministrazioni
Art. 159 – Domanda riconvenzionale
Art. 160 – Intervento
Capo II – Procedimento cautelare
Art. 161 – Istanza provvedimenti cautelari
Art. 162 – Reclamo
Art. 163 – Esecuzione dei provvedimenti cautelari
Capo III – Trattazione della causa
Art. 164 – Udienza di discussione
Art. 165 – Poteri istruttori del giudice
Art. 166 – Consulente tecnico
Capo IV – Decisione
Art. 167 – Pronuncia della sentenza
Art. 168 – Deposito della sentenza
Art. 169 – Esecutorietà della sentenza
Capo V – Appello
Art. 170 – Appello in materia pensionistica
Art. 171 – Ricorso nell’interesse della legge
PARTE V - ALTRI GIUDIZI AD ISTANZA DI PARTE
Titolo I - ALTRI GIUDIZI AD ISTANZA DI PARTE
Capo I – Disciplina degli altri giudizi ad istanza di parte
Art. 172 – Tipologie di giudizio
Art. 173 – Forma della domanda
Art. 174 – Comunicazioni e notificazioni
Art. 175 – Intervento del pubblico ministero
Art. 176 – Rinvio 
PARTE VI - IMPUGNAZIONI
Titolo I - RIMEDI CONTRO LE DECISIONI
Capo I – Rimedi contro le decisioni – disposizioni generali
Art. 177 – Mezzi di impugnazione e cosa giudicata formale
Art. 178 – Termini per le impugnazioni e decorrenza
Art. 179 – Luogo di notificazione dell’impugnazione
Art. 180 – Deposito dell’atto di impugnazione
Art. 181 – Istanza di fissazione dell’udienza
Art. 182 – Notificazione del decreto di fissazione dell’udienza
Art. 183 – Pluralità di parti nel giudizio d’impugnazione
Art. 184 – Impugnazioni avverso la medesima sentenza
Art. 185 – Intervento
Art. 186 – Effetti della riforma o dell’annullamento della decisione
Art. 187 – Sospensione del procedimento d’impugnazione
Art. 188 – Effetti dell’estinzione del procedimento d’impugnazione
Capo II – Appello
Art. 189 – Legittimazione a proporre l’appello
Art. 190 – Forma e contenuto dell’appello
Art. 191 – Costituzione in appello 
Art. 192 – Riserva facoltativa di appello
Art. 193 – Nuove domande ed eccezioni
Art. 194 – Nuovi documenti e nuove prove
Art. 195 – Decadenza dalle domande e dalle eccezioni non riproposte
Art. 196 – Improcedibilità dell’appello
Art. 197 – Trattazione e decisione
Art. 198 – Non riproponibilità di appello dichiarato improcedibile o inammissibile
Art. 199 – Rinvio al primo giudice
Capo III – Opposizione del terzo
Art. 200 – Casi di opposizione
Art. 201 – Forma della domanda e procedimento
Capo IV – Revocazione
Art. 202 – Casi di revocazione
Art. 203 – Proposizione e termini per la domanda
Art. 204 – Procedimento
Art. 205 – Sospensione dell’esecuzione di sentenza impugnata per revocazione
Art. 206 – Impugnazione di sentenza emessa nel giudizio di revocazione
Capo V – Ricorso per cassazione
Art. 207 – Motivi di ricorso
Art. 208 – Sospensione della sentenza impugnata
Art. 209 – Rapporti tra revocazione e ricorso per cassazione
Art. 210 – Riassunzione
PARTE VII - INTERPRETAZIONE DEL TITOLO GIUDIZIALE ED ESECUZIONE
Titolo I - INTERPRETAZIONE DEL TITOLO GIUDIZIALE ED ESECUZIONE
Capo I – Interpretazione del titolo giudiziale
Art. 211 – Giudizio di interpretazione del titolo giudiziale
Capo II – Esecuzione delle sentenze di condanna
Art. 212 – Titolo esecutivo
Art. 213 – Potere di iniziativa e attività del pubblico ministero
Art. 214 – Attività esecutiva dell’amministrazione o dell’ente danneggiato
Art. 215 – Recupero del credito erariale in via amministrativa
Art. 216 – Esecuzione forzata innanzi al giudice ordinario
Capo III – Giudizio di ottemperanza
Art. 217 – Giudice dell’ottemperanza
Art. 218 – Procedimento
PARTE VIII - DISPOSIZIONI FINALI
Titolo I - DISPOSIZIONI FINALI
Capo I – Norma finanziaria
Art. 219 – Norma finanziaria
ALLEGATO 2 – Norme di attuazione del codice della giustizia contabile
ALLEGATO 3 – Norme transitorie e abrogazioni
Legge 7 agosto 2015, n. 124 – Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche (estratto)


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top