SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
Il Comandante di Polizia municipale

Il Comandante di Polizia municipale

Autori Sergio Bedessi
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 476
Pubblicazione Novembre 2015 (II Edizione)
ISBN / EAN 8891614032 / 9788891614032
Collana Progetto ente locale

- Codice di comportamento e normativa anticorruzione- Nuove modalità di acquisto per la PA - Uso delle risorse finanziarie e PEG - Risorse economiche e tecnologiche - Outsourcing - Modelli organizzativi - Polizia “intercomunale” - Leadership - Motivazione delle risorse umane - Valutazione della performance - Rapporto con l’utenza - Customer satisfaction - Comunicazione istituzionale

II Edizione

Prezzo Online:

60,00 €

La seconda edizione di questo volume, aggiornata all'ultima evoluzione della normativa anticorruzione (L. 27 maggio 2015, n. 69), si conferma il manuale gestionale di riferimento per comandanti, responsabili di Polizia municipale e amministratori locali, utile anche per chi già lavora nel settore o per chi desidera lavorarci in futuro per comprendere meglio questa complessa realtà.

Suddiviso in due parti, tratta nella prima argomenti quali la cornice normativa e l'inquadramento giuridico del personale, la strutturazione della polizia municipale e i modelli organizzativi, l'uso delle risorse finanziarie, economiche e tecnologiche in tempo di spending review, i nuovi paradigmi organizzativi, fra i quali le collaborazioni istituzionali e la polizia intercomunale, l'outsourcing e le sponsorizzazioni, il codice di comportamento, la normativa anticorruzione e le correlate problematiche organizzative; nella seconda affronta gli argomenti della gestione e motivazione delle risorse umane, gli strumenti di valutazione della performance, la qualità del servizio, il rapporto con l'utenza, la customer satisfaction degli utenti della polizia municipale, i miglioramenti gestionali possibili utilizzando tecniche particolari, la comunicazione istituzionale ed il marketing per la polizia municipale, le nuove forme di acquisto per le pubbliche amministrazioni utilizzando gli strumenti messi a disposizione da CONSIP (convenzioni, accordi quadro, MEPA, sistema dinamico di acquisizione).

Indispensabile per avere il quadro chiaro dell'organizzazione della polizia municipale, ottenere spunti, strumenti gestionali e modelli organizzativi in grado di migliorarne l'efficienza e l'efficacia, il rapporto con la cittadinanza e le condizioni di lavoro del personale.

Sergio Bedessi Comandante della Polizia Locale del Comune di Udine, autore di libri ed articoli in materia di sicurezza urbana e polizia locale, già docente della materia “Diritto degli enti locali per l’intervento di sicurezza” al Master in “Coordinamento delle politiche di sicurezza urbana” dell’Università degli Studi di Firenze. Presidente del Centro Documentazione Sicurezza Urbana e Polizia Locale (CEDUS).

PARTE A - ORGANIZZAZIONE
1. Cornice normativa ed inquadramento giuridico del personale

1.1. Legge quadro, altre leggi nazionali, leggi regionali, contratto nazionale
1.2. Regolamento del Corpo e regolamenti correlati 
1.3. Inquadramento del personale e qualifiche
1.4. Personale a tempo determinato ed alte professionalità 
2. Strutturazione della polizia municipale e modelli organizzativi 

2.1. Modelli organizzativi 
2.1.1. Introduzione 
2.1.2. Strutturazione per unità 
2.1.3. La centrale operativa
2.2. Le fasi di lavoro, le strategie e le priorità
2.2.1. Fasi di lavoro della polizia municipale
2.2.2. Strategie organizzative 
2.2.3. Priorità delle varie attività
2.3. I ruoli all'interno della polizia municipale
2.3.1. Il comandante
2.3.2. Le figure di coordinamento e controllo 
2.3.3. Gli agenti
2.3.4. I rapporti interni: equilibrio fra leadership e partecipazione 
3. Risorse finanziarie, economiche e tecnologiche

3.1. Le risorse finanziarie
3.1.1. Il bilancio: strutturazione generale e particolarità per la polizia municipale 
3.1.2. Il PEG e il PDO
3.1.3. Gli atti di impegno e di liquidazione 
3.2. Le risorse economiche 
3.2.1. Le previsioni delle risorse economiche 
3.2.2. Gli approvvigionamenti da altri uffici e le problematiche di rapporto
3.3. Le risorse tecnologiche
3.3.1. Veicoli ed allestimenti
3.3.2. Attrezzature 
3.3.3. Tecnologie informatiche 
3.3.4. Centrali operative e reti radio
3.3.5. Le nuove regole sugli appalti pubblici ed i riflessi sulle forniture per la polizia municipale
4. Nuovi paradigmi organizzativi

4.1. Nuovi ruoli per la polizia municipale e nuovi modelli organizzativi 
4.1.1. Generalità
4.1.2. La sicurezza urbana: un nuovo ambito di lavoro per la polizia locale 
4.1.3. La polizia di prossimità 
4.1.4. Collegamento con le attività dei privati a tutela della sicurezza 
4.1.5. La cooperazione con le altre forze di polizia
4.2. Le collaborazioni istituzionali: la polizia "intercomunale"
4.2.1. Generalità
4.2.2. Le ultime modifiche normative in materia 
4.2.3. Perché e come associarsi 
4.2.4. Convenzioni 
4.2.5. Gestioni associate e delega di funzioni 
4.2.6. Consorzi
4.2.7. Unioni
4.2.8. I vantaggi della gestione sovracomunale: il miglioramento della qualità dei servizi 
4.2.9. Come deve cambiare il regolamento del Corpo polizia municipale
4.2.10. Riflessi sul PEG 
4.3. L'outsourcing 
4.3.1. Definizione 
4.3.2. Vantaggi 
4.3.3. Contratto di outsourcing
4.3.4. Valutazione di convenienza e scelta del fornitore 
4.3.5. Problematiche e criticità 
4.3.6. Evoluzione dell'outsourcing
4.4. Le sponsorizzazioni 
5. La normativa anticorruzione: adempimenti e risvolti organizzativi 

5.1. Il quadro normativo attuale e gli adempimenti 
5.2. Gli elementi generali del sistema anticorruzione 
5.3. Finalità ed obiettivi del piano triennale di prevenzione della corruzione 
5.4. Le misure di prevenzione connesse alle aree di rischio
5.5. Attività e tempistiche
5.6. Le conseguenze per l'organizzazione della polizia municipale
PARTE B - GESTIONE
1. La gestione delle risorse umane tramite la leadership
 
1.1. Generalità 
1.2. Componenti della leadership 
1.2.1. Le componenti della leadership: l'influenza interpersonale 
1.2.2. Le componenti della leadership: la situazione 
1.2.3. Le componenti della leadership: il processo di comunicazione
1.2.4. Le componenti della leadership: la direzione al conseguimento di fini specifici 
1.3. Le dinamiche della leadership
1.4. La partecipazione dei dipendenti
1.5. La gestione delle divergenze all'interno della organizzazione
1.6. L'assunzione delle decisioni 
1.7. La psicologia delle scelte 
2. La motivazione delle risorse umane

2.1. Generalità 
2.2. La scala dei bisogni di Maslow
2.3. La teoria di McClelland
2.4. La teoria di Herzberg 
2.5. La expectancy theory di Vroom 
2.6. La reinforcement theory di Skinner 
2.7. Alcune pratiche conclusioni: l’innesco dell'empowerment 
3. Dalla valutazione delle risorse umane al performance management

3.1. La valutazione delle risorse umane 
3.2. Metodologie per legare la retribuzione alla performance e loro applicabilità alla polizia municipale
3.3. La valutazione dei dirigenti e dei responsabili di servizio nelle amministrazioni pubbliche 
3.4. La strutturazione di un sistema di performance management per la polizia municipale ed i fattori chiave
3.4.1. Valutazione dei tre fattori chiave. Fattore chiave 1: soddisfazione dell'utente 
3.4.2. Valutazione dei tre fattori chiave. Fattore chiave 2: flessibilità
3.4.3. Valutazione dei tre fattori chiave. Fattore chiave 3: produttività
3.4.4. Il collegamento del sistema di performance management con gli obiettivi specifici 
3.5. Misure organizzative connesse al sistema di gestione della performance 
4. Altri strumenti di gestione della performance della polizia municipale: la balanced scorecard 

4.1. Premessa
4.2. Cosa è la BSC 
4.3. L'uso della balanced scorecard nel settore pubblico
4.4. L'utilizzo della BSC come strumento di gestione della performance della polizia municipale 
5. La qualità del servizio 

5.1. Qualità e pubblica amministrazione 
5.2. Importanza della qualità 
5.3. Tipologie di qualità 
5.4. Qualità e polizia municipale
5.4.1. Qualità dei processi 
5.4.2. Qualità dell'organizzazione
5.4.3. Qualità delle risorse umane 
5.4.4. Qualità delle risorse tecnologiche
5.5. La valutazione della qualità dei servizi
6. La gestione del rapporto con l'utenza

6.1. È un problema di ruolo? 
6.1.1. La consapevolezza del ruolo 
6.1.2. Sfruttare le differenze di ruolo
6.1.3. La gestione dei rapporti come estrinsecazione del ruolo 
6.2. Comportamento dell'agente e comportamento del cittadino 
6.3. La comunicazione interpersonale
6.4. La gestione del rapporto con gli interlocutori interni
6.5. La gestione del rapporto con gli interlocutori esterni: il contatto con il cittadino-cliente
6.6. Il contatto telefonico 
6.7. Il rapporto scritto 
6.8. Non discutere mai 
7. Customer satisfaction per la polizia municipale
 
7.1. Perché rilevare la customer satisfaction 
7.2. Una vera difficoltà: rilevare la customer satisfaction per il servizio della polizia municipale
7.3. Qualità percepita e customer satisfaction 
7.4. Azioni di miglioramento per la polizia municipale
7.5. Una polizia municipale migliore tramite un sistema di CRM
7.5.1. Perché un sistema di CRM 
7.5.2. Differenze fra CRM e strumenti di marketing 
7.5.3. CRM e polizia municipale 
7.5.4. Come realizzare un sistema di CRM per la polizia municipale 
8. Miglioramenti gestionali possibili utilizzando tecniche particolari

8.1. Utilizzazione della centrale operativa per migliorare l'efficienza del servizio esterno 
8.2. L'individuazione delle priorità per le urgenze 
8.3. Un metodo per l'individuazione dei posti di controllo sul territorio
9. Comunicazione istituzionale e marketing per la polizia municipale

9.1. Generalità
9.2. Una premessa: Skinner e il topolino
9.3. Il problema dell'immagine
9.4. Il marketing negli enti pubblici
9.5. Il piano di marketing
9.6. Elementi di psicologia della percezione da considerare prima di intraprendere un piano di marketing
9.7. La comunicazione istituzionale
9.8. Il marketing 
9.8.1. Campagne a tema
9.8.2. Educazione alla sicurezza stradale
9.8.3. Web-site e social network
9.9. Strumenti di marketing per la polizia municipale
10. Le nuove forme di acquisto nella pubblica amministrazione 

10.1. Quadro generale
10.2. Che cosa è CONSIP 
10.3. Quale strumento di appalto utilizzare nelle varie situazioni?
10.3.1. Inquadramento generale 
10.3.2. Il sistema delle convenzioni 
10.3.3. Il mercato elettronico della pubblica amministrazione 
10.3.4. Accordi quadro
10.3.5. Sistema dinamico di acquisizione 
10.4. La scelta dello strumento
10.5. Utilizzazione specifica del MEPA


Scrivi la tua recensione

Only registered users can write reviews. Please, log in or register

Prodotti consigliati

Back to top