SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
Il danno alla persona dopo la Cass. ss. uu. n. 15350/2015

Il danno alla persona dopo la Cass. ss. uu. n. 15350/2015

Curatori Filippo Martini - Marco Rodolfi
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 160
Pubblicazione Novembre 2015 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891612793 / 9788891612793
Collana Medicina e Diritto
Argomenti Danno alla persona
  • Tabelle di Milano
  • Tabelle di Roma
  • Tabelle per la liquidazione del danno biologico conseguente a lesioni di lieve entità

 

 

Prezzo Online:

21,00 €

17,85 €

Il testo, aggiornato con la sentenza della Corte di Cassazione, Sezioni Unite, n.15350 del 22 luglio 2015, illustra come procedere per una corretta valutazione non solo del danno tanatologico ma anche del danno alla persona sia di natura patrimoniale che non patrimoniale.
Con le Tabelle di Milano e Roma, oltre alle Tabelle medico-legali relative al danno alla persona, si pone come strumento di ausilio per i professionisti che, a vario titolo, sono coinvolti nella valutazione del danno e nella quantificazione del risar- cimento dovuto.
È necessario e fondamentale conoscere i criteri di liquidazione previsti dalle Tabelle Milanesi e Romane che in questo volume vengono analizzate anche nell’interpretazione della giurisprudenza.
Criteri che, tra l’altro, manterranno comunque la loro importanza, anche laddove dovesse essere adottata la Tabella ex art. 139 del CdA e in tutte le ipotesi di danni alla persona conseguenti a fatti illeciti di origine diversa rispetto alla responsabilità civile automobilistica o sanitaria.

Filippo Martini Avvocato. Esperto di responsabilità civile e risarcimento del danno. Autore di numerose pubblicazioni e libri, oltre che articoli su riviste specialistiche. Socio del Gruppo Medicina e Diritto, è membro del Comitato editoriale dell’omonima rivista.

Marco Rodolfi Avvocato. Esperto di responsabilità civile e risarcimento del danno. Autore di numerose pubblicazioni e libri, oltre che articoli su riviste specialistiche. Socio del Gruppo Medicina e Diritto, è membro del Comitato editoriale dell’omonima rivista.

Capitolo I – Danno patrimoniale
1. Il danno di natura patrimoniale
2. Il danno della vittima principale (capacità lavorativa specifica e spese mediche future)
2.1. Il danno patrimoniale dei congiunti.
2.2. La perdita di utilità economicamente apprezzabili.

Capitolo II – Danno non patrimoniale
1. Il danno di natura non patrimoniale
1.1. Il danno della vittima primaria
1.2. Il danno biologico di natura temporanea
1.3. Il danno biologico di natura permanente
1.4. Il danno morale e la personalizzazione del danno non patrimoniale
1.5. Le lesioni micropermanenti in ambito RCA ed in ambito sanitario
2. Il danno non patrimoniale delle vittime secondarie in caso di macrolesione
2.1. Il danno psichico delle vittime secondarie
2.2. Il danno da lesione del rapporto parentale
3. Il danno non patrimoniale da morte
3.1. Danno non patrimoniale da morte iure proprio (morale, esistenziale, da perdita del rapporto parentale)
3.2. Il danno non patrimoniale da morte iure hereditatis. 
3.3. Il danno da perdita del bene vita (o tanatologico). 
4. Il danno da mancato consenso informato, un danno in re ipsa 
5. Il danno da perdita di chances in ambito sanitario.

Appendice
1. Tabelle di Milano.
2. Tabelle di Roma.
3. D.m. 25 giugno 2015
4. Tabella danno biologico per lesioni di lieve entità.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top