SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
Sconto 15%
La contabilizzazione del calore negli edifici con riscaldamento centralizzato

La contabilizzazione del calore negli edifici con riscaldamento centralizzato

Autori R. Colombo, F. Zerbetto
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 200
Pubblicazione Settembre 2015 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891613103 / 9788891613103
Collana Immobili&Condominio
Argomenti Condominio

Guida all’applicazione del d.lgs. 102/2014 a uso di amministratori condominiali, progettisti, installatori e utenti finali

Prezzo Online:

26,00 €

22,10 €

Se acquisti questo prodotto, ti mancano 2,90€ per avere la spedizione gratuita

Il decreto legislativo n° 102/2014, con il quale il Governo Italiano ha recepito la direttiva 2012/27/UE, ha reso obbligatoria la misurazione individuale del calore consumato negli edifici. In particolare la contabilizzazione indiretta, applicabile agli impianti di riscaldamento centralizzato a distribuzione verticale (la tipologia più diffusa perché utilizzata fino agli anni ‘80), richiede l’installazione di valvole e ripartitori su tutti i radiatori entro tempi assai ristretti, pena il rischio di pesanti sanzioni.

Il volume intende fornire il quadro complessivo di ciò che bisogna sapere per una ‘corretta’ interpretazione e applicazione del d.lgs 102/2014, fornendo un’informazione completa ma con un linguaggio divulgativo e una logica espositiva il più possibile semplice e consequenziale.

Una guida quindi ragionata di tutte le informazioni – siano esse legislativo-normative, tecniche, gestionali, amministrative, di monitoraggio e assistenza nel tempo – di cui si trovano ad avere bisogno tanto le figure professionali coinvolte, operatori termotecnici e amministratori condominiali, quanto i cittadini utenti interessati.

I casi-studio in coda al libro vogliono proprio dimostrare che,se la contabilizzazione viene progettata e installata da esperti, i risparmi sulle spese per il riscaldamento sono assicurati.

Roberto Colombo, manager con esperienza ventennale in soluzioni hi-tech nel campo delle diagnosi all’infrarosso, dell’efficienza energetica e delle rinnovabili.


Fiorenzo Zerbetto, da 35 anni svolge attività di consulente e trainer sui temi della comunicazione, delle pubbliche relazioni, dell’empowerment.

Capitolo I – Patrimonio edilizio e problema energetico
1.1. Il Protocollo di Kyoto
1.2. Gli obiettivi del legislatore (Unione europea e Stati membri)
1.3. L’efficientamento energetico degli edifici
1.4. La Strategia Energetica Nazionale
• Scheda riassuntiva

Capitolo II – La contabilizzazione del calore nella legislazione
2.1. La legge 10 del 1991
2.2. La direttiva europea EED 2012/27/UE
2.3. Il decreto legislativo 102/2014: scadenze e sanzioni
2.4. Il rapporto con la legislazione regionale

Capitolo III – La contabilizzazione diretta
3.1. Tipi di impianti di riscaldamento interessati dalla contabilizzazione diretta
3.2. I componenti del sistema e la direttiva metrologica MID
3.3. Il decreto 155/2013
• Scheda riassuntiva

Capitolo IV – La contabilizzazione indiretta
4.1. Tipologia di impianti di riscaldamento interessati
4.2. Il sistema di contabilizzazione indiretta
4.3. I terminali dell’impianto
4.4. Le possibili alternative di contabilizzazione indiretta
• Scheda riassuntiva

Capitolo V – Il progetto della contabilizzazione
5.1. La contabilizzazione va progettata
5.2. Contenuti essenziali del progetto
• Scheda riassuntiva

Capitolo VI – I componenti della contabilizzazione indiretta
6.1. Cenni storici sui ripartitori
6.2. Gli aspetti tecnologici e le modalità di installazione del ripartitore
6.3. Le valvole termostatiche: tecnologie e installazione
6.4. I sistemi di raccolta dati per la telelettura
• Scheda riassuntiva

Capitolo VII – La ripartizione delle spese per il riscaldamento
7.1. Cosa cambia per i condòmini
7.2. Analisi della norma UNI 10200:2013
• Scheda riassuntiva

Capitolo VIII – La gestione della contabilizzazione indiretta nel tempo
8.1. La lettura locale dei ripartitori
8.2. Differenze tra i sistemi di contabilizzazione
8.3. I sistemi per il monitoraggio dei consumi individuali
• Scheda riassuntiva

Capitolo IX – Le informazioni fondamentali per gli utenti
9.1. Le linee guida per decidere il da farsi e risparmiare davvero
9.2. L’esecuzione dei lavori di adeguamento dell’impianto termico
9.3. Informazioni di base sul riscaldamento degli ambienti
9.4. Il corretto utilizzo di valvole termostatiche e ripartitori
9.5. Redditività dell’investimento per la contabilizzazione del calore.

Capitolo X – Cenni sugli interventi passivi per il sistema-edificio
10.1. Salubrità e sicurezza innanzitutto
10.2. Come limitare le dispersioni intervenendo all’interno dell’edificio
10.3. Come limitare le dispersioni intervenendo all’esterno dell’edificio o nelle intercapedini

APPENDICE
Contabilizzazione indiretta del calore: i risultati di alcune esperienze
• Caso studio A: Il condominio Falchera-Aceri di Torino
• Caso studio B: Il condominio I.N.C.I.S. di Cremona


Scrivi la tua recensione

Only registered users can write reviews. Please, log in or register

Prodotti consigliati

Back to top