SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
La gestione delle spese  e delle entrate  della polizia locale

La gestione delle spese e delle entrate della polizia locale

Autori Claudio Malavasi
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 21x29,7
Pagine 158
Pubblicazione Settembre 2015 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891613462 / 9788891613462
Collana Guide polizia

MANUALE OPERATIVO

- Nuovi adempimenti contabili
- Gestione dei proventi da codice della strada

Aggiornato con il D.lgs.126/2014, la legge di stabilità 2015 e il D.L. 78/2015 convertito dalla L. 6 agosto 2015, n. 125 

Prezzo Online:

45,00 €

Il volume prende in esame spese ed entrate di competenza dei Servizi e dei Corpi di Polizia locale alla luce della contabilità armonizzata, della legge di stabilità 2015 e del decreto legge 78/2015. In particolare, 
analizza tutti gli adempimenti per la corretta gestione 
delle entrate vincolate, sia in relazione alle norme vigenti 
che alle principali pronunce delle sezioni regionali della Corte dei conti.

Questo nuovo manuale affianca Comandanti e Responsabili 
di servizio, aiutandoli a comprendere al meglio i vincoli che il legislatore ha posto nei confronti delle entrate 
e delle spese della Polizia locale e facilitandone, con l'ausilio di schemi di determina, modelli operativi, consigli pratici 
per la corretta redazione del Documento unico di programmazione 
e del Fondo crediti di dubbia esigibilità, la gestione dei comandi alla luce della nuova contabilità armonizzata.

Importanti anche i richiami all’utilizzo del Fondo pluriennale vincolato e le indicazioni necessarie ad evitare di essere chiamati a rispondere per danno patrimoniale in merito alla gestione delle entrate relative alle sanzioni amministrative.

Claudio Malavasi, Dottore Commercialista, Revisore Legale, Già Comandante di Polizia Municipale e Responsabile di Servizio Finanziario, Dirigente di Ente Pubblico, Revisore Enti Locali, 
Docente della Scuola Interregionale di Polizia Locale 
(Emilia Romagna, Liguria, Toscana), Cultore di Ragioneria generale ed applicata della Facoltà di Economia 
dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

1. Gli adempimenti contabili del bilancio di previsione e della rendicontazione
1.1. Il bilancio di previsione triennale armonizzato ed i nuovi adempimenti contabili obbligatori in vigore, per tutti gli enti, dal 1° gennaio 2016 in relazione ai vincoli di destinazione per entrate da codice della strada 
1.2. La disciplina diversificata per soggetto e per strade coinvolte
1.3. Quali modalità adottare per determinare le previsioni e per la gestione della fase dell’entrata e nella predisposizione della delibera di destinazione dei proventi dell’art. 208 c.d.s.
1.4. Problematiche connesse alla riscossione coattiva 
1.5. Le modalità di trasmissione dei dati e delle risorse agli enti proprietari delle strade
1.6. La deliberazione di riparto previsionale dei proventi al codice della strada per il bilancio di previsione triennale 
1.7. Le sanzioni a carico dei Comandanti o dei Responsabili dei servizi di Polizia municipale
1.8. La riclassificazione delle entrate da sanzioni al codice della strada nel nuovo piano dei conti integrato 

2. La Corte dei conti e gli indirizzi applicativi sui vincoli dell’art. 208 c.d.s.
2.1. Gli indirizzi della Corte dei conti: quadro di riferimento
2.2. Gli indirizzi specifici in materia di spese finanziabili e spese non finanziabili
2.3. Le modalità di accertamento delle entrate da violazioni al codice della strada
2.4. Obblighi a carico degli enti 
2.5. La determinazione della base imponibile sulla quale calcolare il vincolo di destinazione
2.6. I vincoli di specifica destinazione
2.7. Adempimenti obbligatori in fase di controllo di gestione 
2.8. Le entrate da violazioni al codice della strada e le procedure di gestione dell’entrata 
2.9. Il fondo crediti di dubbia esigibilità ed i principi contabili aziendali

3. La tracciabilità dei contratti della Polizia municipale (l. n. 136/2010) 
3.1. La tracciabilità delle procedure di pagamento dei beni e servizi 
3.2. La legge n. 136/2010 dopo le modifi che della legge n. 217/2010 

4. Le entrate del codice della strada e le politiche del personale 
4.1. Riferimenti normativi
4.2. L’utilizzo delle entrate del codice della strada per le politiche del personale connesse al salario accessorio (art. 208, commi 4, lettera b) e 5-bis c.d.s.) 

5. Adempimenti per la gestione della cassa dei Comandi 
5.1. La nomina degli agenti e sub-agenti contabili in relazione alle attività di Polizia locale

6. La gestione finanziaria in relazione alla competenza potenziata 
6.1. La gestione finanziaria del Corpo di Polizia municipale
6.1.1. Le fasi dell’entrata
6.1.2. Le fasi della spesa 
6.1.3. Riflessi sul patto di stabilità 2015 degli accantonamenti al FCDE e sull’utilizzo delle quote di avanzo vincolato per sanzioni al codice della strada 
6.1.4. La gestione delle sanzioni al codice della strada in relazione agli accantonamenti al FCDE ed i suoi riflessi sul patto 2015 
6.1.5. I fondi vincolati ai sensi dell’art. 208 c.d.s. accantonati nell’avanzo di amministrazione ed i riflessi sul patto 2015 
6.1.6. Le sanzioni al codice della strada nel calcolo del saldo finanziario di competenza mista 2015 
6.1.7. Le previsioni delle entrate da sanzioni al codice della strada ed il bilancio di previsione 2015 in relazione all’allegato obbligatorio riferito al patto 
6.1.8. Responsabilità dei Comandanti ed azioni elusive del patto
6.2. La fase della programmazione
6.2.1. Il bilancio triennale armonizzato
6.3. La fase della rendicontazione
6.4. Il servizio di tesoreria 
6.5. Il controllo di gestione: il sistema degli indicatori
6.6. La revisione economico-finanziaria 
6.7. L’outsourcing di funzioni della Polizia municipale quale strategia per economizzare e migliorare l’efficienza gestionale
6.8. Il percorso per la certificazione della qualità del servizio di Polizia municipale

7. I casi specifici ed i consigli operativi 
7.1. Illegittima previsione delle maggiorazioni sulle cartelle di riscossione coattiva
7.2. Il pagamento delle banche dati nonostante le esenzioni legislative
7.3. La mancata emissione dei 126-bis e la posizione della Corte dei conti 
7.4. Limiti in materia di manutenzione dei veicoli della Polizia municipale: cause di esclusione determinate dalla Corte dei conti
7.5. Il mancato pagamento delle spese di procedimento e la loro iscrizione a ruolo
7.6. Il divieto di fare pagare l’aggio di riscossione ai contravventori con le ingiunzioni fiscali 
7.7. Il divieto di fare pagare i CAN e i CAD ai soggetti che non ne sono stati destinatari
7.8. Le nuove modalità di accertamento dei proventi al codice della strada in relazione all’entrata in vigore dei nuovi principi contabili del d.lgs. n. 118/2011


Scrivi la tua recensione

Only registered users can write reviews. Please, log in or register

Prodotti consigliati

Back to top