SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
Sconto 15%
Sviluppo e valorizzazione degli impianti sportivi. esempi eccellenti di stadi per il calcio

Sviluppo e valorizzazione degli impianti sportivi. esempi eccellenti di stadi per il calcio

Autori Valentina Puglisi
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 21x26
Pagine 216
Pubblicazione Giugno 2017 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891622501 / 9788891622501

in copertina
Dacia Arena di Udine.
Juventus Stadium di Torino.
Fonte: Istituto per il Credito Sportivo

Prezzo Online:

39,00 €

33,15 €

“Il nostro Paese raggiunge livelli di eccellenza in quasi tutti gli sport, ma le strutture e gli impianti sportivi sono obsoleti e inadeguati dal punto di vista della sicurezza, della funzionalità e non sono idonei a rispondere alla sempre più diversificata domanda del mercato”.
“Il tema dello sviluppo e della valorizzazione degli impianti sportivi rappresenta uno degli aspetti fondamentali per quello che può oggi essere considerato un nuovo e attrattivo segmento di nicchia nel settore del Real Estate, con benefiche ricadute sulle società sportive e sull’economia”.
“L’impianto sportivo rappresenta la casa del tifoso, il luogo simbolo che connette la cittadinanza allo sport. Risulta dunque fondamentale adattare tali impianti alle esigenze e alle necessità del tifoso, focalizzando l’attenzione sui servizi a lui dedicati”.

Valentina Puglisi
Architetto, Ricercatore e Dottore di ricerca in “Tecnologia e progetto per l’ambiente costruito” presso il Dipartimento ABC del Politecnico di Milano dove collabora dal 2008 alle attività di ricerca, formazione e consulenza. È titolare del “Laboratorio di progettazione architettonica” e del “Laboratorio di progetto e costruzione dell’architettura” presso il corso di Laurea di Architettura al Politecnico di Milano. Svolge attività di docenza a Master, Corsi Executive, di formazione, di dottorato e di specializzazione.
È Coordinatore della sicurezza nei cantieri, del corso di alta formazione “Programmare, progettazione e gestire spazi commerciali” e del corso “Project Management” del Politecnico di Milano. È membro del comitato scientifico del convegno internazionale “Energy Forum” ed è membro del consiglio di redazione e reviewer di giornali internazionali. È relatrice e chair a diversi convegni nazionali e internazionali ed è autrice di svariate pubblicazioni scientifiche sulle tematiche inerenti alle tecnologie costruttive innovative, alla gestione immobiliare e alla valorizzazione dell’ambiente costruito. Collabora con numerose riviste specializzate nel settore delle costruzioni ed è responsabile della rubrica “Project management” sulla rivista Il Nuovo Cantiere. “Il nostro Paese raggiunge livelli di eccellenza in quasi tutti gli sport, ma le strutture e gli impianti sportivi sono obsoleti e inadeguati dal punto di vista della sicurezza, della funzionalità e non sono idonei a rispondere alla sempre più diversificata

Il libro rappresenta la sintesi delle esperienze più interessanti avvenute nel nostro paese per quanto concerne lo sviluppo e la realizzazione di impianti sportivi che sono derivate dall’incontro tra il mondo del Real Estate e le società sportive afferenti alle diverse discipline. In particolare il testo analizza le modalità tecnico, economiche e finanziare che hanno reso possibile la realizzazione dei progetti e i principali problemi che sono stati affrontati. Il libro si sofferma sul confronto con alcune delle più importanti iniziative condotte a livello europeo nell’ambito della valorizzazione delle strutture per lo sport con particolare riguardo ai ricavi generati dallo stadio (ticketing, abbonamenti, sky box, ristorazione, shopping, entertainment, naming right, ecc.) e agli aspetti normativi (Legge di Stabilità 2014). Il passaggio dal modello dell’“impianto costo” a quello dell’“impianto ricavo” rappresenta uno dei principali obiettivi da raggiungere per il sistema sportivo italiano. Negli ultimi anni sono stati molteplici i fattori che hanno rallentato questa fase di transizione, a partire dalla complessità e dalla lunghezza dell’iter burocratico necessario per la realizzazione dei vari progetti, nonché da una effettiva difficoltà di investire in impianti sportivi da parte dei soggetti sia pubblici che privati.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top