SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
Sconto 15%
Vittime della strada: come ottenere  il risarcimento  dal fondo di garanzia

Vittime della strada: come ottenere il risarcimento dal fondo di garanzia

Autori Giuseppe Ursone
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 228
Pubblicazione Settembre 2015 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891612779 / 9788891612779
Collana Collana Legale
Argomenti Infortunistica stradale, Circolazione stradale

CON FORMULARIO

Prezzo Online:

32,00 €

27,20 €

Il testo, con GIURISPRUDENZA, FORMULARIO e schemi procedurali, tratta di tutte le problematiche connesse alla procedura per la richiesta del risarcimento dei danni al Fondo di garanzia per le Vittime della Strada.
Partendo dal presupposto normativo si esamina l’aspetto di merito con l’ausilio delle interpretazioni del diritto vivente.
Si procede con l’analisi degli aspetti tecnico-procedurali come la prova del sinistro, l’azione di regresso, il termine di prescrizione ecc.
La richiesta di indennizzo diretto, di competenza del Fondo di garanzia per le Vittime della Strada, rappresenta da sempre un tema impegnativo per i danneggiati ed i loro legali a causa della complessa normativa che disciplina questa particolare tipologia di incidenti stradali.
Questa pubblicazione oltre ad affrontare in maniera chiara e pragmatica le diverse fattispecie di sinistro rientranti nella competenza del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, offre anche dal punto di vista procedurale e processuale degli spunti operativi che possono risultare particolarmente utili agli operatori del settore.

Il Cd-Rom allegato contiene il FORMULARIO compilabile e stampabile.

Giuseppe Ursone 
Avvocato in Matera e Napoli. Fiduciario legale di preminenti compagnie assicurative. Già cultore della materia di Istituzioni di Diritto Privato e di Diritto Industriale presso l’Università degli Studi di Bari. Autore di numerose pubblicazioni in materia assicurativa su riviste specializzate. Relatore in convegni sulle problematiche in materia di responsabilità civile derivante dalla circolazione stradale.

 

 

Capitolo 1

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

1.1. La CONSAP (Concessionaria Servizi Pubblici) – Gestione Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada

1.2. Le fattispecie risarcibili dal Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada ex art. 283 d.lgs. 7 settembre  2005, n. 209 e succ. mod

1.3. Le imprese di assicurazione designate ex art. 286 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod

Capitolo 2 – Il sinistro cagionato da veicolo o natante non identificato (Caso A)

2.1. Profili ricostruttivi del risarcimento del danno cagionato da veicolo o natante rimasto ignoto e condizioni di proponibilità della domanda, ex art. 287 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod  

2.2. L’azione penale come presupposto non necessario al fine dell’espletamento dell’azione giudiziale per il risarcimento del danno

2.3. I l risarcimento del danno alla persona e a cose, cagionato da veicolo o natante ignoto, prima e dopo la riforma di cui al d.lgs. n. 198, 6 novembre 2007.

2.4. La legittimazione passiva ad causam della CONSAP e dell’Impresa designata ex art. 286 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod.

2.5. La prova dell’incidente cagionato da veicolo o natante rimasto ignoto: la giurisprudenza di merito e di legittimità (approfondimenti)

2.6. L’azione di regresso dell’Impresa designata ex art. 292 d.lgs. n. 209/2005.

Allegato A: Schema riepilogativo

 

Capitolo 3

Il sinistro cagionato da veicolo o natante sprovvisto di regolare copertura (obbligatoria) di assicurazione per la circolazione (Caso B)

3.1. Profili ricostruttivi del risarcimento del danno cagionato da veicolo o natante sprovvisto di regolare copertura, obbligatoria, assicurativa per la circolazione

3.2. Le condizioni di proponibilità della domanda ex art. 287 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod.

3.3. I l risarcimento del danno alla persona e a cose, cagionato da veicolo o natante sprovvisto di regolare copertura per l’assicurazione, prima e dopo la riforma di cui al decreto legislativo n. 198 del 6 novembre 2007.

3.4. La legittimazione passiva ad causam della CONSAP – Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada

3.5. La legittimazione passiva ad causam dell’Impresa di assicurazione designata ex art. 286 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod. ed il litisconsorte processuale necessario  

3.6. La prova dell’incidente cagionato da veicolo o natante sprovvisto di regolare copertura di assicurazione: la giurisprudenza di merito e di legittimità.

3.7. L’azione di rivalsa dell’Impresa designata, verso il responsabile del danno (ex art. 292 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod.).

3.8. L’azione di regresso dell’Impresa designata e la comunicazione al convenuto contumace ex art. 292 del codice di procedura civile.

3.9. I l termine di prescrizione per l’esercizio del diritto di regresso da parte dell’Impresa designata ex art. 292 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod.

Allegato B: Schema riepilogativo.

 

Capitolo 4

Il sinistro cagionato da veicoli assicurati con imprese in liquidazione coatta (caso C).

4.1. Profili ricostruttivi del risarcimento del danno cagionato da veicoli o natanti assicurati presso Imprese di assicurazioni che, al momento del sinistro, si trovano in stato di liquidazione coatta o vi vengono poste successivamente

4.2. I l risarcimento del danno effettuato dall’Impresa designata ex art. 286 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod.: condizioni di procedibilità della domanda giudiziale.

4.3. I l litisconsorzio processuale necessario del Commissario liquidatore e del responsabile civile del danno

4.4. L’azione di surroga dell’Impresa designata ex art. 292 comma 2, d.lgs. 7 settembre 2005 n. 209 e succ. mod.

Allegato C: Schema riepilogativo.

 

Capitolo 5

Il sinistro cagionato da veicolo circolante proibente domino (caso D).

5.1. Profili ricostruttivi del risarcimento del danno cagionato da veicolo posto in circolazione prohibente domino.

5.2. Le condizioni di proponibilità della domanda ex artt. 122 e 287, d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod.

5.3. La legittimazione passiva ad causam dell’Impresa designata, ex art. 286 d.lgs. n. 209/2005, e l’inefficacia ex lege della copertura assicurativa del veicolo circolante prohibente domino

5.4. La circolazione del veicolo prohibente domino e i tipi di danni risarcibili

5.5. L’azione di regresso dell’Impresa designata ex art. 292 d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e succ. mod

Allegato D: Schema riepilogativo.

 

Capitolo 6

Ulteriori ipotesi di risarcimento del danno da parte della consap – Gestione Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, e per essa dall’Impresa designata ex art. 286 del d.lgs. n. 209/2005

6.1. I potesi D-bis – Sinistri causati da veicoli spediti nel territorio della Repubblica italiana da un altro Stato dello Spazio Economico Europeo: aspetti sostanziali e processuali

6.2. I potesi D-ter – Sinistri causati da veicoli esteri con targa non corrispondente o non più corrispondente allo stesso veicolo: aspetti sostanziali e processuali

Allegato E: Schema riepilogativo.

Allegato F: Schema riepilogativo

 

Capitolo 7

Aspetti sostanziali e processuali particolari, sul risarcimento dei danni a carico della consap – Gestione Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada: approfondimenti

7.1. La natura giuridica della prestazione del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada e per esso delle Imprese all’uopo designate

7.2. La prescrizione del diritto di risarcimento del danno vantato dalla parte danneggiata nei confronti del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada

7.3. I l massimale di garanzia, previsto per legge, nel risarcimento del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada

7.4. Pluralità di danneggiati e superamento del massimale di garanzia

7.5. I limiti di applicazione della procedura di indennizzo diretto nell’ipotesi di intervento del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada

7.6. I limiti di applicazione dell’art. 141 del d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 in caso di sinistro cagionato da veicolo ignoto o non coperto da assicurazione.

7.7. La responsabilità dell’Impresa designata, nell’interesse della CONSAP – Gestione Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, per mala gestio propria ed impropria

7.8. La negoziazione assistita e la legge 10 novembre 2014, n. 162 di conversione del decreto legge n. 132/2014.

7.9. Le condizioni di procedibilità della domanda giudiziale di risarcimento del danno: eccezioni e loro rilevabilità d’ufficio.

7.10. La dematerializzazione dei contrassegni delle assicurazioni per la RC-Auto: decreto 9 agosto 2013, n. 110 (Ministero dello sviluppo economico).

Allegato G: Schema riepilogativo.

Allegato H: Schema riepilogativo.

 

Appendice normativa

D.lgs. 7 settembre 2005, n. 209 – Codice delle assicurazioni private – Titolo xvii – Sistemi di indennizzo.

 

Formulario

1. Risarcimento del danno, cagionato da veicolo ignoto: lesioni personali patite da pedone (CASO A).

2. Risarcimento del danno, cagionato da veicolo ignoto: lesioni personali patite da pedone (CASO A).

3. Danni al mezzo (veicolo scoperto di assicurazione – CASO B).

4. Lesioni (Scopertura assicurativa – CASO B)

5. Danni a cose – Impresa in liquidazione coatta – (Caso C)

6. Lesioni – Impresa in liquidazione coatta – (Caso C).

7. Circolazione prohibente domino – lesioni (CASO C).

8. Circolazione prohibente domino – lesioni (CASO C).

9. Danni al mezzo (veicolo spedito nel territorio della Repubblica Italiana da altro Stato dello Spazio Economico Europeo) – (CASO D-BIS)

10. Danni al mezzo (veicolo spedito nel territorio della Repubblica Italiana da altro Stato dello Spazio Economico Europeo) – (CASO D-BIS)

11. Danni al mezzo (veicolo estero con targa non corrispondente allo stesso veicolo) – (CASO D-TER)

12. Danni al mezzo (veicolo estero con targa non più corrispondente allo stesso veicolo) – (CASO D-TER)

13. Modello richiesta risarcimento del danno – Veicolo ignoto – (Caso A)

14. Modello richiesta risarcimento del danno – lesioni (minore) – (Caso A).

15. Modello richiesta risarcimento del danno – Impresa posta in liquidazione coatta (lesioni) – (Caso C) 


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top