SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 20%

Il paesaggio transitivo

Il paesaggio transitivo

Autori Francesco Alberti
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 21x21
Pagine 321
Pubblicazione Marzo 2012 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838761019 / 9788838761010
Collana Politecnica

Il ruolo del progetto urbanistico per la città e il territorio contemporaneo

Prezzo Online:

39,00 €

31,20 €

Il volume affronta i temi propri del paesaggio e della crescita territoriale. Le rapide trasformazioni territoriali in corso vedono lo sviluppo di relazioni a scala sempre più ampia, il comparire sulla scena di nuovi attori, la crisi della forma urbana e il venire meno di distinzioni secolari tra città e campagna. I processi di urbanizzazione si spostano inoltre dai paesi protagonisti dell'età industriale ai paesi in via di sviluppo. Il lavoro fornisce delle chiavi di lettura e degli strumenti per comprendere tali fenomeni e per intervenire nel governo dei pro-cessi territoriali. I temi affrontati riguardano da un lato i nuovi caratteri del territorio e della città contemporanei, le modalità delle trasformazioni in corso, la natura dei processi, le nuove forme dello spazio fisico, dall'altro i nuovi compiti del governo di tali processi, in riferimento alla pluralità dei soggetti, alla nuova dimensione dei fenomeni, alle esigenze di qualità ambientale e sociale. Le scelte urbanistiche e di organizzazione territoriale rappresentano dei momenti cruciali per una prospettiva di crescita del territorio. In questo quadro assume un nuovo ruolo il concetto di paesaggio, segnato sempre più dall'approccio progettuale e da una nuova attenzione al carico di significati identitari per le comunità locali. Vengono introdotti quindi approcci, metodi e strumenti della pianificazione, pratica impiegata sempre più spesso nel gover-no dei processi di uso delle risorse, nella gestione degli spazi, nella organizzazione dei sistemi complessi, nella definizione dei rapporti tra attori. Particolare attenzione viene dedicata alla pianificazione territoriale, delineandone le origini e individuando-ne i compiti nel definire prospettive di competitività territoriale dei contesti locali entro un quadro partecipato di definizione delle scelte. Francesco ALBERTI, (Ferrara 1968) architetto, insegna Tecnica Urbanistica presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università Politecnica delle Marche, dove ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel XIII ciclo. Ha svolto attività applicata in materia di innovazione e gestione della città e del territorio presso la Provincia di Ferrara, i Comuni di Bon-deno e di Cento e presso più centri di ricerca italiani, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Roma e l'Università Politecnica delle Marche, e stranieri, l'Ecole Nazionale Superiore du Paysage (ENSP) di Versailles e lo Swiss Federal Institute of Technology (ETH) di Zurigo. Ha diretto per il periodo 2006-2011 il Servizio Ufficio di Piano dei Comuni di Cento e Bondeno, ed è stato coordinatore generale del Pia-no Strutturale Comunale (PSC) e del Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE) dei Comuni di Cento, Bondeno, Mirabello, Poggio Renatico, Sant'Agostino, Vigarano Mainarda, dell'Associazione Intercomunale Alto Ferrrarese. E' responsabile del Settore Tecnico presso il Comune di Jolanda di Savoia, e coordinatore generale di progetti territoriali in materia di pianificazione concertata per le politiche di sviluppo energetico e di valutazione ambientale.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top