SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 20%

Architettura 'Prima'

Architettura 'Prima'

Autori Alberto Aschieri
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 21x21
Pagine 295
Pubblicazione Novembre 2012 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838761396 / 9788838761393
Collana Politecnica

Argomenti per la didattica del progetto di Architettura

Prezzo Online:

26,00 €

20,80 €

Gli scritti qui raccolti appartengono al periodo della Didattica in Programmi e Manifesti dei corsi, (l'intervento al Convegno del Diap), Note a margine di conferenze Open City-International Summer School­Piacenza, Viaggi e incontri con l'architettura negli aa 2006- 2012 nei corsi delle materie dei corsi di progettazione architettonica e urbana alla Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano.
A sfondo di ogni anno Primi gli studenti di architettura nel loro Progetto nei laboratori.
Politecnico di Milano-Scuola di Architettura e Società-Dipartimento di Architettura e Pianifcazione aa 2006 - 2012
- Analisi della morfologia urbana e della tipologia edilizia aa 2006-2007 e 2007-2008
- Teorie e tecniche descrittive ed interpretative dei contesti urbani contemporanei aa 2008-2009 e 2009-2010
- Laboratori di Progettazione architettonica I^ aa 2009-2010 e 2010-2011 - Laboratoro di Progettazione architettonica III^ aa 2011-2012
I testi presentati rappresentano tracce per l'afermazione di una ritrovata Architettura 'Prima' capace di ascolto, in ogni luogo, delle molteplici ragioni che contribuiscono a imprimere in essi forme, memoria e virtualità del
'Prima' del linguaggio e delle lingue, l'architettura è scrittura di segni di modifcazione del paesaggio naturale e nella sua antropizzazione. 'Segnali' e 'segni' delle possibilità di attraversamento e valicamento dei confni naturali, nelle tracce ripetute e intersecate di percorsi e distanze raggiunte e ripercorse nel viaggio tra diferenti territori, nello stanziamento in una radura, addomesticamento, disboscamento e riconoscimento di luogo riparato di stanze per abitare, picchi e luoghi di avvistamento per difesa e per riferimento all'incontro segnano le modalità di assimilazione e correlazione generativa tra uomo e ambiente in un linguaggio di segnali, ricevuti e prodotti, immessi e accettati fno all'osmosi completa nel rapporto al corpo dell'individuo stesso e nella 'struttura del suo comportamento' sia che venga sottoposto ad un punto di osservazione flogenetico che ontogenetico.
Sono le 'modifcazioni' degli stati iniziali di natura in cui avviene l'ambientamento e in cui si succedono le stratifcazioni di una sempre più complessa interferenza e violazione del dato iniziale verso un'incontrollata accelerazione destinata, all'accadere' del depauperamento e del consumo di risorse prime irriproducibili.


Alberto Aschieri, nato a Milano nel 1964, svolge attività didattica e scientifica presso la 'Scuola di Architettura e Società' e nel 'Dipartimento di Architettura e Pianificazione' del Politecnico di Milano. E' laureato in Architettura al Politecnico di Milano nel 1990 con una tesi di progettazione sul riassetto dello 'Scalo Farini' a Milano (Relatori Prof.S. Crotti, Prof.R. Spagnolo), presentata nel 1991 al Salon International d'Architecture alla Triennale di Milano e selezionata da IN/ARCH Lombardia. Ha con­seguito nel 2004 il titolo di PhD in Progettazione architettonica e urbana, nel XV° ciclo del Corso di Dottorato in Progettazione Architettonica e Urbana, con la tesi 'Logos e topos nello spazio architettonico' (relatore Prof S.Crotti). Cultore della materia' per l'insegnamento di 'Composizione Architettonica' alla Facoltà di Architettura e Società dall'a.a.1991-92.
E' professore a contratto dall' a.a. 2004-05 nella Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano, Corso di Studi in Scienze dell'Architettura, dove ha tenuto: il Laboratorio di progettazione architettonica III^ann.(a.a.2011-12). il Laboratorio di Progettazione architettonica I^ann.('a.a.2009-10 e a.a.2010-11). il Laboratorio di Progettazione architettonica I^ann.(a.a. 2009-10). Nella stessa sede ha tenuto il Corso di 'Teorie e tecniche descrittive e interpretative dei contesti urbani contemporanei' (aa 2009-10 e 2008-09) e il Corso monodisciplinare di 'Analisi della morfologia urbana e della tipologia edilizia' (a.a. 2006-7 e 2007-8).
Ha curato, organizzato e allestito la mostra: "Essenze di architettura urbana. Progetti per lo spazio pubblico: dieci luoghi per la cultura e la residenza sociale e studentesca a Milano" (2012), dedicata alla produzione didattica dei Corsi e Laboratori di progetta­zione tenuti negli a.a.dal 2006-07 al 2012-13, presentando al pubblico oltre 200 lavori svolti dagli Studenti del Corso di Studi in Scienze dell'Architettura.
Ha svolto attività in programmi di ricerca coordinati dal prof. S.Crotti e ha collaborato all'organizzazione della Mostra dei progetti didattici 'Dal recinto al labirinto', curata dal prof.S.Crotti (1996), presso il Dipartimento di Progettazione Architettonica. Fa parte dal 2010 del Comitato operativo di 'Open City - International Summer School', promossa e diretta dalla prof. G. Bertelli presso il Politecnico di Milano Polo territoriale di Piacenza. E' stato Tutor didattico nei Workshop applicativi del Master di II° livello in Progettazione strategica per la valorizzazione delle risorse architettoniche urbane ambientali (aa 2004-2005 e 2003-2004)
E' co-relatore dal 1996-97 / 2004-05 di tesi di Laurea Magistrale in progettazione architettonica seguite dal prof. S. Crotti su problematiche sperimentali in contesti nazionali e internazionali. dall' a.a.2007-08 è relatore di tesi di Laurea triennale nel Corso di Studi in Scienze dell'architettura su tematiche applicate a situazioni urbane contemporanee investite da fenomeni di trasformazione e mutamento nelle interre­lazioni tra architettura e città.
Ha organizzato, nell'ambito dei Corsi tenuti al Politecnico di Milano, incontri e dibat­titi con figure di riferimento dell'architettura internazionale (A.Galfetti a Bellinzona. M.Kagan a Parigi), ha guidato visite di studio nell'ambito del programma "Dentro le Architetture" ( 2004-2012 ) ad opere di architetti italiani (C. Cattaneo, G. Terragni ed altri) e ha promosso il viaggio culturale " Mutamenti e trasformazioni tra città e archi­tettura: Parigi e Firminy" (2007), pubblicando una riflessione critica sull'esperienza. Svolge attività di progettazione architettonica in riferimento a Concorsi di architettu­ra, a ricerche progettuali e nell'ambito di collaborazioni svolte nel periodo 1996-2004 presso Studi professionali (Studio Monestiroli, Studio Ass.Crotti & Invernizzi, Gregotti Associati). Ha partecipato come relatore a Convegni e Seminari di studi disciplinari, tra i quali 'Il Tempo nella descrizione e nella progettazione della città' tenutosi presso il Dipartimento di architettura e Pianificazione (2008). Ha elaborato contributi teo­rici sulle problematiche disciplinari dell'architettura, con particolare riferimento alla scrittura paradigmatica dello spazio architettonico e all'interpretazione dell'acustica plastica delle forme architettoniche, raccolti in testi didattici e in articoli comparsi in riviste specializzate.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top