SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 20%

Composizione a scala minore

Composizione a scala minore

Autori Marco Ghilotti
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 198
Pubblicazione Febbraio 2013 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838762171 / 9788838762178
Collana Politecnica

Laboratorio di progettazione architettonica e urbana I

Prezzo Online:

16,00 €

12,80 €










I lavori raccolti in questa pubblicazione sono le prime tracce di un percorso di conoscenza, trapreso dagli studenti del Laboratorio di Progettazione Architettonica e Urbana I, nel mondo dell'architettura. Costituiscono gli inizi, incerti e non privi di errori, di un'esplorazione condotta attraverso lo studio di alcune opere e la realizzazione di un progetto capace di misurarsi con un contesto specifco. L'itinera­rio intrapreso si inaugura con alcuni "esercizi di scomposizione critica" in cui le opere di architettura, attinte dal repertorio contempo­raneo, costituiscono i materiali di studio ai quali applicare l'esercizio del ri-disegno. La scomposizione degli elementi costitutivi le architetture e lo spazio da queste racchiuso, al fne di mettere in evidenza i dispositivi ordina­tori della composizione in grado di determi­nare il volume, le superfci, le caratteristiche utilitarie e distributive, gli aspetti costruttivi e le relazioni con i luogo. Ai disegni si affanca­no i plastici, ideali strumenti per sperimentare l'aggregazione delle forme nello spazio. "Composizioni a scala minore" è invece il titolo assegnato alla seconda parte del labo­ratorio, quella dedicata alla realizzazione di un progetto di architettura, ma è anche il termine ereditato dalle discipline musicali per indi­care una sequenza sonora propedeutica per comprendere ed interpretare melodie più com­plesse e articolate. Così come nella musica, muovere i primi passi nei territori dell'architet­tura implica porsi in una condizione di ascolto nei confronti dei singoli luoghi compositivi e tecnici del progetto, in un atteggiamento di ricerca paziente che si pone alla base del lavoro di ogni architetto.Marco Ghilotti Architetto, Dottore di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana. E' professore a contratto presso il Politecnico di Milano, dove svolge attività didattica e di ricerca nelle discipline di Composizione architettonica e urbana ed Architettura del paesaggio.Giulia AbbàMarta Andrei Mariachiara Anelli Francesco Bambo Stefano Bardini Michele Bassi Jessica Bossi Ludovico Brivio SforzaMartina Camia Claudio CannucciariLorenza Capra Christian Carlon Francesca CavaliereMaria Vittoria CellittiElisa CingiLorenzo Cocchi Marco Corrù Martina Dadda Carlo Damonti Nicolas Decima Alessandro Diego Fedeli Giulia Filosa Giorgia Grassi Giordano Guarisco Luca GuizziAnna Claudia MaioranoMonica Malori ScauriLuca Marasso Anna Maserati Chiara Molinari Greta Molinelli Sara NasutiStefano Nicoletti Lodovico OsioArianna Amancay Piccinno Matteo Piacentini Chiara Pugolotti Carlotta QuarantelliMatteo Rebecchi Beatrice RicciardielloEmanuele Rizzi Chiara SalaAnna Schiaretti Anna Laura SimeoniElisa Torregiani Simone Varani


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top