SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Dizionario per il paesaggio

Dizionario per il paesaggio

Autori G. Matteo Mai, Vito Redaelli
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 14x21
Pagine 194
Pubblicazione Gennaio 2014 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838762341 / 9788838762345
Collana Politecnica

Scritti di
Laura Boi, Ilaria Dioli, Andrea L'Erario, Piero Meogrossi, G. Matteo Mai, Annibale Rebaudengo, Giulio Redaelli, Lauro Sangaletti, Ferdinando Scianna, Virgilio Vercelloni

Prezzo Online:

12,00 €

10,20 €

Perché un Dizionario per il paesaggio e non del paesaggio" o sul paesaggio" Semplicemente perché serve, ovviamente secondo gli autori. Partendo da questa domanda, il libro si propone di esplorare il rinnovato significato che il vocabolo paesaggio assume nelle prassi della pianificazione territoriale così come nella ricerca accademica, o nelle attività di progettazione alle varie scale. Una trasversalità sulla quale gli stessi addetti ai lavori rischiano di far confusione, col risultato di non intendersi. L'idea stessa di paesaggio ha subìto un processo di ridefinizione sia in Italia che in Europa: si pensi ad esempio alla nuova ontologia del paesaggio in corso di elaborazione da parte di certe ricerche dei geografi francesi. Da qui l'esigenza, disciplinare e operativa, di avviare una riflessione sui significati del termine. Non si tratta però di un dizionario classico, bensì della raccolta mirata di voci indirizzate ad illustrare concetti che allargano il campo di riflessione sul paesaggio a temi correlati come l'archeologia, l'economia, l'ambiente, la progettazione urbanistica, le arti visive. Il testo chiude la trilogia iniziata nel 2010 con il Dizionario bibliografico di urbanistica e proseguita col Dizionario di storia urbana. Libri che tra i vari obiettivi si pongono il problema del ruolo dell'architetto-urbanista-cittadino.

G. Matteo Mai, architetto, si occupa di pianificazione e progettazione urbanistica. Insegna Analisi della città e del territorio presso la Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano. Ha svolto e sviluppa progetti e ricerche per: Agenzia Milanese Mobilità e Ambiente, AIRE, ALER Milano, Centro Studi PIM, Comunità Montana Valcamonica, Éupolis Lombardia, Metropolitana Milanese spa, Navigli Lombardi, RAI-TV. Collabora con il PaRID Laboratorio di Ricerca e Documentazione Internazionale per il Paesaggio del Politecnico di Milano. Vito Redaelli, architetto, è dottore di ricerca in Progetti e politiche urbane. Ha insegnato Analisi della città e del territorio e Progettazione Urbanistica presso la Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano. Consigliere dell'Ordine degli Architetti di Milano, svolge ricerca universitaria e professionale nel campo del disegno urbano coltivando collaborazioni con istituzioni e professionisti italiani e internazionali. È membro della Commissione del Paesaggio del Comune di Milano e della Commissione regionale dei beni paesaggistici per la pianura irrigua e del fiume Po di Regione Lombardia.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top