SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 20%

Progettare spazi aperti in una valle Design open spaces in a valley

Progettare spazi aperti in una valle Design open spaces in a valley

Autori Paola Pucci, Marco Mareggi
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 20x20
Pagine 214
Pubblicazione Ottobre 2013 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838762635 / 9788838762635
Collana Politecnica

Un laboratorio per il fiume TrebbiaA workshop for the Trebbia river

Prezzo Online:

22,00 €

17,60 €

Guardare allo spazio aperto come una combinazione di materiali e pratiche è la sfida affrontata nel progetto di spazi aperti in tre centri urbani - Perino, Bobbio e Marsaglia - della Val Trebbia, storica direttrice tra Piacenza e Genova.
Migliorarne l'abitabilità in termini di qualità dei servizi e delle dotazioni per le popolazioni insediate, così come promuoverne un rilancio turistico e culturale e una frequentazione meno occasionale da parte di popolazioni temporanee della media e alta valle sono stati gli obiettivi che hanno orientato l'esperienza progettuale restituita nel libro. Questa è l'esito di un workshop internazionale (tenutosi dal 25 al 30 giugno 2012) e di due Laboratori di progettazione urbanistica (2012 e 2013) svolti pressola Scuoladi Architettura e Società, Polo di Piacenza del Politecnico di Milano.
Il volume restituisce, nella prima parte, alcune riflessione ed esperienze progettuali tese a esplorare la varietà e le caratteristiche dei materiali costituitivi degli spazi aperti, con cui il progetto si misura (dal carattere dei suoli all'acqua, dalle infrastrutture per la mobilità, ai paesaggi costruiti, naturali e rurali, alle popolazioni). Nella seconda parte viene proposta una selezione di elaborati progettuali che si sono misurati con il disegno degli spazi aperti interclusi tra tracciati storici e nuove infrastrutture lungo il Trebbia. con il progetto di spazi aperti tra nuclei storici e fiume e con la valorizzazione delle sponde e delle zone di esondazione fluviale in rapporto alle preesistenze naturalistiche, storiche e della cultura rurale della Val Trebbia.
Looking at open space as a combination of materials and practices is the challenge developed in the design of the open spaces in three settlements of Trebbia Valley (Perino, Bobbio and Marsaglia). The Valley is a historical Apennine valley that links Piacenza to the Liguria Region.
Some design solutions, that aim to improve the liveability of these spaces in terms of quality of services and facilities for the inhabitants, as well as to promote the enhancement of tourism and cultural heritage in the middle and upper valley and a less occasional presence of temporary populations, have been verified and then collected in this book. These contributions are the outcomes of an International workshop (held on June 25-30, 2012) and of two Urban Design Studios (a.y. 2012 and 2013) at the School of Architecture andSociety, Campus of Piacenza, Politecnico di Milano.
The first part of the book is the result of some reflections and design experiences finalized to explore the variety and the characteristics of the materials of the open spaces (soils, water, transport infrastructures, buildings, natural and rural landscapes, populations), trying to offer also new design approaches able to decline incremental and in-between logics, which are required in the contemporary design of open spaces. In the second part we propose a selection of contributions that dealt with three relevant and site-specific themes:the design of open spaces between historical paths and new infrastructure along the Trebbia river. the design of open spaces between historical urban centers and the river, and the enhancement of the banks and river flood zones in relation to natural, historical and rural pre-existences of Trebbia Valley.

Paola Pucci, architetto e dottore di ricerca in Pianificazione territoriale (Iuav, 1994), è professore associato di Urbanistica presso il Politecnico di Milano, dove svolge attività di ricerca su politiche e progetti per la mobilità. Visiting professor in alcune università europee, ha insegnato come professore incaricato presso l'Institut d'Urbanisme, Université Mendes Grenoble (2009-2010). E' autore di numerosi articoli, saggi e volumi tra cui: Per un indice di accessibilità (Il Sole 24ore, 2009). Mobile phone network data. New sources for urban studies" in Borruso G. et alii, (eds, 2012), Geographic Information Analysis for Sustainable Development and Economic Planning: New Technologies, IGI Global.Paola Pucci, Ms. Arch. and Ph.D. in Territorial Planning (IUAV, 1994), is Associate Professor in Urban Planning at Politecnico di Milano. As visiting professor in someEuropean universities, she taughtas fellowship at Institut d'Urbanisme, Université Pierre Mendes Grenoble (2009-2010). She has taken part in Italian and international researches on infrastructure and mobility policies and she published books and articles in Italian and international journals. Her latest publications include Per un indice di accessibilità (Il Sole 24ore, 2009). Mobile phone network data. New sources for urban studies" in Borruso G. et alii (eds, 2012, IGI Global).
Marco Mareggi, architetto, è dottore di ricerca e insegna alla Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano. Svolge attività di ricerca, consulenza e formazione in Italia e all'estero in materia di analisi e progettazione urbana spaziale e temporale e di politiche temporali urbane. È autore di saggi su riviste nazionali e internazionali. Ha pubblicato recentemente: Ritmi urbani (Maggioli 2011) e Immagini del cambiamento in Emilia-Romagna (Compositori 2012).
Marco Mareggi, Ms. Arch. and Ph.D., teaches at the School of Architecture and Society, Politecnico di Milano. He works as action researcher, consultant and teacher for public administration, university and research institutes in Italy and abroad, with particular attention to the fields of time-space analysis, urban design and urban time policies. He published essays in national and international journals. Among his main recent texts: Ritmi urbani (Maggioli 2011) and Immagini del cambiamento in Emilia-Romagna (Compositori 2012).


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top