SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Contributo allo studio della ragionevolezza nel diritto comparato

Contributo allo studio della ragionevolezza nel diritto comparato

Autori Sara Pennicino
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 16x22
Pagine 140
Pubblicazione Aprile 2012 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838765693 / 9788838765698
Collana Università
da impostare

Prezzo Online:

16,00 €

13,60 €

Il volume analizza la ragionevolezza come tecnica di giudizio che funge da veicolo per i valori ideali dell'interprete, al fine di cogliere, da un punto di vista storico, lo spirito sotteso alle costituzioni. Più specificamente, l'analisi si concentra sulla giurisprudenza della Corte suprema americana durante la c.d. era Lochner ed evidenzia come la ragionevolezza sia stata utilizzata per dare attuazione alle teorie del governo minimo e del laissez faire, in conformità ai valori ideali della maggioranza dei giudici. Il contributo che questa analisi si propone di fornire allo studio della ragionevolezza nel diritto comparato si pone in linea con l'idea che il comparatista debba tendere all'accertamento della verità (storica), e cioè dei valori che ispirano il costituzionalismo di un certo tempo e luogo.
Sara Pennicino
È assegnista di ricerca in Diritto pubblico comparato presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali - SPGI dell'Università di Padova.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top