SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Il benessere acustico nell'edificio

Il benessere acustico nell'edificio

Autori Ilaria Oberti
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 219
Pubblicazione Novembre 2011 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838768471 / 9788838768477
Collana Professione in tasca Report
Argomenti Isolamento acustico

Dai prodotti alle soluzioni tecnologiche

Prezzo Online:

34,00 €

28,90 €

L'inquinamento acustico rappresenta una delle forme di inquinamento a cui l'ambiente è sottoposto, ma, a differenza degli effetti prodotti dall'inquinamento dell'aria, del suolo e dell'acqua, che sono più facilmente riscontrabili, da questa forma non risultano modificazioni, alterazioni o deterioramenti dell'ambiente che siano immediatamente percettibili. È questa la motivazione per cui l'inquinamento acustico è sempre stato considerato un problema di secondo livello rispetto alle altre forme di inquinamento dell'ambiente, ma grazie ai recenti studi che hanno evidenziato che le proporzioni del fenomeno dell'attività rumorosa sono diventate preoccupanti, considerando soprattutto che il rumore è causa di effetti sulla salute umana e incide negativamente sulla qualità della vita, l'attenzione al tema ha iniziato ad avere la giusta considerazione, sia per quanto riguarda l'inquinamento dell'ambiente esterno sia quello interno.
All'interesse per la materia si affiancano, ed è un bene, anche i concetti di protezione e tutela che, sempre più spesso, sono accostati a quello di rumore. Molto probabilmente, oggi, torneremmo volentieri alla situazione ottocentesca, in cui i suoni e i rumori di certo non mancavano, ma la grande differenza, rispetto ai nostri tempi, è che erano ben strutturati e circoscritti, in grado di definire, accanto ai silenzi, luoghi, tempi, ambiti ben riconoscibili, dove i suoni o i rumori diurni del lavoro si contrapponevano alla quiete notturna. Questo potrebbe essere possibile fermando la forte impennata del volume sonoro della società, iniziata con l'avvento dell'industrializzazione, il quale ha condotto con sé il rombo dei motori e reso l'uomo sempre più felice di testimoniare, a un volume più alto del normale, una nuova scoperta.
Il primo segnale di un'inversione di tendenza emerge dal desiderio, sempre più diffuso, di porre un freno al rumore almeno nelle nostre case, anelando a non dover sentire il rumore del traffico caotico proveniente dall'esterno oppure la musica del vicino lontana dai nostri gusti, soprattutto quando questi rumori impediscono il sonno o la concentrazione o la possibilità di udire ed essere uditi nell'area in cui ci si trova.
A questa esigenza di controllo del rumore negli ambienti interni di vita, si può dare risposta solo se tutti gli effetti prodotti da un edificio, per quanto riguarda la propagazione dei suoni, sono del tutto compresi, in modo da poter essere sfruttati e manipolati per creare condizioni acustiche ideali all'interno degli edifici.
Questo libro nasce proprio con l'intento di fornire un contributo alla comprensione della complessa materia legata all'acustica degli edifici, offrendo un primo approccio all'approfondimento a tutti coloro che mostrano interesse al tema.
Ilaria Oberti,
Architetto e Dottore di Ricerca in Innovazione Tecnica e progetto nell'architettura. Ricercatore e docente dei corsi di Tecnologia dell'architettura e di Sostenibilità ambientale e progetto presso la Scuola di Architettura e società del Politecnico di Milano. Svolge attività di ricerca e di consulenza sul tema inerente il rapporto tra progetto, salute e ambiente, partecipando al dibattito internazionale.
Iscritta all'Elenco Pubblicisti dell'Ordine dei Giornalisti di Milano, ha pubblicato a partire dal 1993 un centinaio di articoli divulgativi relativi a tecniche e prodotti edilizi ed è autrice di pubblicazioni scientifiche relative ai temi di ricerca.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top