SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Effluenti zootecnici

Effluenti zootecnici

Autori Giorgio Provolo
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 16x22
Pagine 270
Pubblicazione Febbraio 2012 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838770891 / 9788838770890
Collana ImpresAgricola

Impiantistica e soluzioni tecnologiche per la gestione sostenibile

Prezzo Online:

32,00 €

27,20 €

Gli effluenti di allevamento rappresentano un prodotto tradizionalmente utilizzato per riportare fertilità ai terreni. Fin dall'antichità sono note le indicazioni per una corretta conservazione e utilizzazione dei reflui zootecnici in modo da sfruttare al meglio il loro contenuto in macro e micro nutrienti. Infatti, prima dell'industrializzazione dei processi di sintesi dei fertilizzanti, gli effluenti costituivano la fonte principale per la concimazione delle colture. Per questo motivo, nell'agricoltura tradizionale, era consolidata un'elevata integrazione tra le attività di allevamento e di coltura dei suoli.
Lo sviluppo dell'agricoltura moderna ha apportato numerosi cambiamenti e miglioramenti nell'efficienza della produzione, caratterizzata da una marcata specializzazione produttiva. La conseguenza è stata una inevitabile separazione delle attività di allevamento dalle attività di coltivazione, dove sempre più spesso sono impiegati fertilizzanti inorganici per rispondere ai fabbisogni delle colture praticate.
L'aumento delle dimensioni degli allevamenti, con la conseguente produzione di elevati quantitativi di effluenti rispetto alle superfici coltivate, ha comportato anche un aumento delle problematiche ambientali. Le principali criticità riguardano le emissioni in aria, in particolare di ammoniaca, e i rilasci verso le acque di composti azotati e di fosforo che contribuiscono ai fenomeni di eutrofizzazione e di inquinamento.
L'utilizzazione degli effluenti richiede una particolare attenzione in tutte le fasi della gestione e la scelta delle tecniche adeguate per valorizzare questo prodotto, sfruttandone il potenziale fertilizzante ed energetico e limitandone al minimo l'impatto ambientale.
Il volume guida gli operatori agricoli ad una corretta gestione degli effluenti zootecnici, indicando le potenzialità e i limiti delle diverse tecniche per migliorarne l'utilizzazione agronomica, produrre energia, limitare i rilasci nell'ambiente e ridurre gli eccessi nel rispetto delle normative.
Giorgio Provolo, Professore di Costruzioni rurali e territorio agroforestale presso il Dipartimento di Ingegneria Agraria
dell'Università degli Studi di Milano, si occupa di edilizia zootecnica, automazione degli allevamenti, benessere degli animali e gestione sostenibile degli allevamenti intensivi.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top