SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

La testimonianza del minore

La testimonianza del minore

Autori Sara Codognotto, Tiziana Magro
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 174
Pubblicazione Giugno 2012 (1 Edizione)
ISBN / EAN 883877174X / 9788838771743
Collana Servizi sociali e diritto

Strumenti e protocolli operativi

Prezzo Online:

18,00 €

15,30 €

Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Oggi, anche una veloce lettura dei giornali può sicuramente portare il lettore a chiedersi: un minore può testimoniare in un processo" Ha le competenze per farlo" Il giudice deve o può tenere conto di quello che dice il minore"
Ebbene, la legge - art. 196 del codice di procedura penale - è chiara: ogni persona ha la capacità di testimoniare, ma al giudice spetta l'arduo compito di valutare con particolare attenzione la credibilità del dichiarante e l'attendibilità delle dichiarazioni.
Il giudice ha comunque la possibilità di avvalersi durante l'indagine dell'ausilio di un esperto forense, che lo aiuti a decidere "se fidarsi o non fidarsi" della testimonianza del bambino.
Il compito è arduo e complesso. A orientare l'esperto nel ricoprire il ruolo di perito nelle indagini nei confronti dei minori vengono in aiuto diversi e recenti protocolli atti a formalizzare le più aggiornate conoscenze scientifiche in questo campo, quali quelli che rimandano alla revisione della Carta di Noto III e alle Linee Guida Nazionali sull'Ascolto del Minore Testimone.
Il presente volume, pensato e scritto per coloro che si occupano in vario modo della valutazione della competenza a testimoniare dei minori, non ha la pretesa di essere esaustivo, ma riesce a presentare sia le teorie (in particolare quelle facenti capo alla psicologia che si occupa dei processi cognitivi), sia gli strumenti di base utili ai professionisti in questo campo forense. diventa in tal modo un aiuto proficuo e concreto per meglio comprendere la complessità della materia e quali potrebbero essere le competenze e le conoscenze psicologiche necessarie.
Sara Codognotto, psicologa e psicoterapeuta, è Tutor del Master in Psicopatologia e Neuropsicologia Forense del Dipartimento di Psicologia Generale dell'Università degli Studi di Padova. in collaborazione con il professor Sartori della stessa Università si occupa della valutazione delle capacità a testimoniare del minore.
Tiziana Magro, psicologa e psicoterapeuta. Insegna Psicologia Generale presso il Corso di laurea in Scienze dell'Educazione dell'Università degli Studi di Padova. da anni si interessa dei temi propri della materia e, in particolare, della Psicologia della Testimonianza. è Consulente Tecnico d'Ufficio e Perito per numerosi tribunali del Veneto e del Friuli.

1. L'intelligenza
1.1. La misurazione dell'intelligenza
1.2. Alcuni strumenti che misurano l'intelligenza
1.2.1. Le Matrici Progressive Colorate
1.2.2. Wechsler Intelligence Scale for Children - Terza edizione (WISC-III)
1.2.3. Wechsler Intelligence Scale for Children - Quarta edizione (WISC-IV)
Bibliografia
2. Il linguaggio
2.1. La produzione del linguaggio
2.1.1. La produzione di sinonimi e contrari
2.1.2. La produzione di definizioni
2.2. La comprensione del linguaggio
2.2.1. Discriminazione delle assurdità
2.2.2. La comprensione del linguaggio metaforico
2.3. Alcune prove per la valutazione del linguaggio
2.3.1. Test for reception of grammar (TROG)
2.3.2. Comprensione delle metafore (TCM junior)
2.3.3. Giudizi verbali
2.3.4. Test di linguaggio
Bibliografia
3. La memoria
3.1. Processi di memoria
3.2. I sistemi di memoria
3.3. La memoria dei bambini: come e cosa ricordano
3.3.1. L'amnesia infantile
3.3.2. Le false memorie
3.3.3. La confabulazione
3.4. Alcuni strumenti per la valutazione della memoria
3.4.1. Memoria di cifre in avanti e indietro
3.4.2. Ricordo selettivo di parole: immediato e differito
3.4.3. Ricordo di storie
3.4.4. Memoria di prosa
3.4.5. Test di Crovitz
3.4.6. Il Test Épisodique de Mémoire du Passé Autobiographique (TEMPAu task)
Bibliografia
4. La suggestionabilità
4.1. Gli studi di Gudjonsson e Clark
4.2. Gli studi di Ceci e Bruck
4.3. Tipologie di domande suggestive
4.4. Gudjonsson Suggestibility Scales (GSS-1 e GSS-2)
4.4.1. Recenti critiche alla GSS
4.4.2. Utilizzo della GSS in ambito clinico
4.5. Bonn Test of Statement Suggestibility (BTSS)
4.5.1. Risultati delle ricerche
4.5.2. Applicazioni nel settore forense della BTSS
4.6. La valutazione della suggestionabilità in età evolutiva: uno studio empirico in Italia
4.6.1. Descrizione del campione
4.6.2. Lo strumento di indagine
4.6.3. Procedura di somministrazione
4.6.4. Sintesi dei risultati
4.6.5. Commento dei risultati e loro interpretazione
Bibliografia
5. Le funzioni esecutive
5.1. In cosa consistono le funzioni esecutive
5.2. Lo sviluppo delle funzioni esecutive
5.3. Alcuni strumenti per la valutazione delle funzioni esecutive frontali
5.3.1. Test di Pianificazione Quotidiana (TPQ)
5.3.2. La Torre di Londra (TOL)
5.4. Alcuni strumenti per la valutazione della Teoria della Mente
5.4.1. TOM Test
5.4.2. Faux Pas Test
5.5. Alcuni strumenti per la valutazione del riconoscimento delle emozioni
5.5.1. Test di Comprensione delle Emozioni (TEC)
Bibliografia
6. L'attenzione
6.1. Cos'è l'attenzione
6.2. Alcuni strumenti per la valutazione dell'attenzione
6.2.1. Test delle campanelle modificato
Bibliografia
7. Oltre la valutazione cognitiva
7.1. Alcuni strumenti di valutazione del pattern di attaccamento
7.1.1. II Main Cassidy System
7.1.2. La Security Scale
7.1.3. Attachment Q-Sort (AQS)
7.1.4. Manchester Child Attachment Story Task (MCAST)
7.1.5. Intervista sull'Attaccamento nella Latenza (IAL)
7.1.6. Separation Anxiety Test (SAT)
Bibliografia


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top