SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Speriamo io me la cavo in ospedale!

Speriamo io me la cavo in ospedale!

Autori Giovanni Cannavo'
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 241
Pubblicazione Maggio 2012 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838773238 / 9788838773235
Collana I fuori collana

40 storie originali del mondo medico

Prezzo Online:

20,00 €


Nel volume si illustra uno spaccato negativo delle storie vissute da pazienti e familiari all'interno delle strutture sanitarie.
L'autore ha selezionato 40 tra i tanti promemoria più significativi raccolti e li ha riportati nella loro forma originale: sgrammaticati, con frasi dialettali e con ripetizioni.
Si è deciso di procedere in questa modalità per riportare un incondizionato principio di verità che caratterizza tutta l'opera.
Gli ex pazienti che non si arrendono alla delusione ed amarezza per l'esperienza negativa vissuta nella loro storia sanitaria ricorrono alla consulenza del medico legale. Hanno bisogno di una perizia che permetta al loro avvocato di mettere in evidenza le eventuali responsabilità ed impostare una richiesta di risarcimento quantificandone l'entità.
Per impostare bene una perizia medico legale nel settore della responsabilità professionale era necessario conoscere la storia vissuta dall'ex paziente o dal loro congiunto deceduto in ospedale perché non sempre dalle cartelle cliniche e dai documenti ufficiali è possibile comprendere la verità vera.
Gli stessi periziandi (ex pazienti o familiari) hanno trascritto la loro storia utile a comprendere il contesto generale della vicenda, il punto di vista di chi vede il rovescio della medaglia necessario per arrivare a riequilibrare una vicenda dai documentati esiti negativi che altrimenti sarebbe monotona e con una conclusione già scritta: "... è stata una fatalità ..."!
È il modo migliore di rispettare il sentimento dell'ex paziente ed è importante notare che seppure tra tante contraddizioni dai racconti selezionati ne esce una real-tà uniforme fatta di persone che hanno sofferto e con dignità rivivono il loro calvario, come viene più volte indicata l'esperienza ospedaliera.
Giovanni Cannavò
Medico legale lavora da oltre 25 anni nel settore della RCA e della responsabilità professionale con prevalente attenzione alle problematiche civilistiche. Autore su riviste nazionali ed europee è relatore a convegni nazionali ed internazionali. È direttore della rivista medico legale "Tagete". è fondatore dell'associazione medico-giuridica Italiana Melchiorre Gioia di cui è Presidente ed è Segretario Generale della Ceredoc con sede a Parigi. Ha fatto parte delle Commissioni Ministeriali Italiane che hanno elaborato le tabelle medico legali. Ha partecipato ai lavori della Commissione Europea per l'elaborazione del barème europeo.
Tiene due forum di discussione sul network professionale Linkedin in materia civilistica dal titolo Risarcimento danno alla persona e sulla mediazione dal titolo MG mediation.
Ha innovato il settore medico legale assicurativo contribuendo alla creazione della prima perizia elettronica ed allo sviluppo dei portali peritali. Promotore del lavoro di gruppo come superamento dell'indivi-dualismo professionale è titolare di uno studio associato ed amministratore della società Medexpert punto di riferimento dell'attività assicurativa in out sourcing.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top