SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

La riforma del mercato del lavoro

La riforma del mercato del lavoro

Autori Elpidio Natale
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 15x21
Pagine 416
Pubblicazione Settembre 2012 (2 Edizione)
ISBN / EAN 8838775508 / 9788838775505
Collana Gli espressi del diritto

Commento alla L. 28 giugno 2012, n. 92, con le modifiche della L. 134/2012 (conversione del D.L. 83/2012, cosiddetto decreto crescita e sviluppo)
Articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, licenziamenti individuali e collettivi, nuovo rito per le controversie di lavoro, contratti a tempo determinato, ASpI, ammortizzatori sociali, incentivi alle assunzioni, sostegno alla genitorialità, lavoratori con disabilità,
lavoratori stranieri, dimissioni in bianco, formazione permanente: tutte le novità della riforma Fornero
> Testo a confronto degli articoli prima e dopo le modifiche
> Commento agli articoli e ai commi della legge di riforma

Prezzo Online:

30,00 €

25,50 €

La velocità con cui si susseguono le modifiche legislative, la formulazione non sempre chiara e la complessità di alcuni provvedimenti spesso disorientano chi quelle norme deve successivamente applicare.
La collana Gli espressi del diritto intende offrire agli operatori del diritto, ai funzionari pubblici e agli addetti alle forze dell'ordine delle guide introduttive alle novità normative più recenti e più rilevanti, con tutti gli strumenti necessari per una rapida ed efficace comprensione del testo normativo.

LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO
Il volume costituisce un primo commento alla legge 28 giugno 2012, n. 92 "Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita", nota anche riforma Fornero.
Il testo prevede una suddivisione in quattro articoli:
a) l'articolo 1 disciplina sia la flessibilità in entrata sia la flessibilità in uscita e le tutele del lavoratore e riporta le novità di maggiore impatto. In particolare ridisegna il regime di garanzie del lavoratore: nuova disciplina dei licenziamenti individuali e modifica dell'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, licenziamenti collettivi e introduzione di un rito specificamente dedicato alle controversie giudiziali aventi ad oggetto l'impugnativa dei licenziamenti finalizzato alla riduzione dei tempi del processo per quanto attiene a tali controversie e contraddistinto da caratteristiche di celerità e di snellezza. Altre novità toccano i contratti a tempo determinato (contratto di inserimento, di cui è disposta l'abrogazione, apprendistato, lavoro a tempo parziale e lavoro intermittente), il lavoro a progetto, l'associazione in partecipazione con apporto di lavoro e la disciplina delle partite IVA.
b) l'articolo 2 riguarda gli ammortizzatori sociali. Raccoglie un complesso di misure volte ad estendere in chiave universalistica le tutele in caso di disoccupazione. Il legislatore prevede un sistema articolato su tre pilastri: l'assicurazione sociale per l'Impiego (ASpI), a carattere universale, le tutele in costanza di rapporto di lavoro (Cigo, Cigs, fondi di solidarietà) e gli strumenti di gestione degli esuberi strutturali.
c) l'articolo 3 concerne le tutele in costanza di rapporto di lavoro. In particolare estende l'applicazione delle norme in materia di integrazione salariale anche a settori precedentemente non coperti e prevede l'introduzione di strumenti di sostegno al reddito dei lavoratori (i fondi di solidarietà).
d) l'articolo 4 contiene ulteriori disposizioni sul mercato del lavoro. Ha un carattere residuale e si sofferma su alcuni aspetti non riconducibili alle fattispecie precedentemente trattate (sostegno ai processi di esodo dei lavoratori cosiddetti anziani, incentivi alle assunzioni, contrasto del fenomeno delle dimissioni in bianco, sostegno alla genitorialità, misure per l'inserimento e l'integrazione nel lavoro delle persone con disabilità, lavoratori stranieri, formazione permanente).
Questa seconda edizione riporta le modifiche introdotte con la L. 134/2012 (di conversione del D.L. 83/2012, cosiddetto decreto crescita e sviluppo) e i primi chiarimenti forniti dal Ministero del Lavoro con la circolare n. 18 del 18 luglio 2012.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top