SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Scherzo, litigio,  bullismo, reato"

Scherzo, litigio, bullismo, reato"

Autori Susanna Testa
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 166
Pubblicazione Dicembre 2012 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838777322 / 9788838777325
Collana Sociale & Sanità
Argomenti Bullismo e cyberbullismo

Una ricerca nelle scuole di Pesaro e Urbino

Prezzo Online:

16,00 €

13,60 €

Il fenomeno del bullismo, a cadenze regolari, trova spazio sulle prime pagine dei giornali, nei notiziari televisivi, nel mondo della rete. L'impressione è che questa sua capacità di bucare la superficie mediatica in cui ormai siamo avviluppati non sia utile a capire il fenomeno, e tantomeno a limitarlo.
Innanzitutto, questo ci dicono implicitamente gli autori del volume, occorre partire dal linguaggio. Gli studenti delle scuole sanno individuare cosa distingue il bullismo dalle azioni aggressive che possono fare da sfondo a scherzi e a litigi" Sanno individuare se le azioni violente, reiterate nel tempo, nei confronti delle stesse persone, costituiscono un reato"
E come la pensano i docenti" Sono in grado di far fronte a classi sempre più numerose ed eterogenee, in cui la gestione delle relazioni tra studenti è sempre più complessa e conflittuale"
A queste domande cerca di dare risposta il presente volume. Prendendo le mosse da un'analisi quantitativa condotta nelle scuole della provincia di Pesaro e Urbino affronta il problema dal costrutto del "disimpegno morale" di Bandura.
Il volume riporta inoltre il percorso rieducativo di alcuni studenti coinvolti in episodi di bullismo a rilevanza penale, attivato dall'Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Ancona e diversi progetti realizzati nelle scuole di primo e secondo grado, che si sono rivelati efficaci strumenti nella prevenzione e nel contrasto del fenomeno.
La pubblicazione rientra nella logica della documentazione che è fortemente ancorata all'agire riflessivo individuale e collettivo dei docenti. documentare significa ri-scrivere, ri-vedere e restituire a se stessi e agli altri il percorso arricchito di riflessioni, di valutazioni, di nuove elaborazioni che costituiscono la base per le ricerche successive.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top