SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Delibere, ordinanze, decreti, determinazioni

Delibere, ordinanze, decreti, determinazioni

Autori Tiziano Tessaro
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 588
Pubblicazione Luglio 2014 (10 Edizione)
ISBN / EAN 8838784248 / 9788838784248
Collana concorsi pubblici
Guida alla prova teorico-pratica dei concorsi negli enti locali Aggiornato con L. 7 aprile 2014, n. 56 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle Unioni e fusioni di Comuni e con L. 9 agosto 2013, n. 98, di conversione del D.L. 69/2013 Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia (cosiddetto decreto del fare)

Prezzo Online:

45,00 €

38,25 €

Grazie all'analisi degli aspetti formali e sostanziali ed all'ampia casistica di modelli riprodotti, quest'opera costituisce la Guida teorico-pratica più esauriente per redigere in modo corretto gli atti amministrativi del Comune.

Nel dettaglio di cinque sezioni, esamina tutte le disposizioni normative in materia, corredandole delle formule di concreta attuazione:

Parte prima LA TEORIA DEGLI ATTI E DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

Gli atti amministrativi La delibera, l’ordinanza, il decreto, la determinazione come atto e come procedimento. Gli atti del Comune come atti amministrativi. Individuazione degli elementi essenziali dell’atto amministrativo e degli atti comunali. Classificazione degli atti amministrativi comunali. Sotto il profilo del soggetto: atti collegiali e atti monocratici. Sotto il profilo dell’oggetto. Sotto il profilo del contenuto. Sotto il profilo della volontà. Sotto il profilo del fine tipico cui l’atto è rivolto. Sotto il profilo della forma. Il procedimento amministrativo Le deliberazioni, i decreti, le ordinanze, le determinazioni come procedimento amministrativo. Elementi essenziali del procedimento. Classificazione. In particolare: la forma attraverso la quale si estrinsecano i provvedimenti comunali.

Parte seconda GLI ATTI E I PROCEDIMENTI COLLEGIALI

Il collegamento tra elementi formali e procedimentali nella redazione della delibera Il collegamento con gli elementi dell’atto amministrativo e le fasi del procedimento. Avvertenze generali per lo studio e la redazione di un atto amministrativo deliberativo. Il verbale della deliberazione Redazione e contenuto del verbale. L’intestazione Gli elementi che rilevano per l’intestazione. Il preambolo Contenuto del preambolo. La fase dell’iniziativa nel procedimento deliberativo: la proposta di deliberazione. La motivazione La definizione di motivazione. L’elemento volitivo Oggetto e definizione. La parte dispositiva Gli elementi che rilevano per la parte dispositiva. Il dispositivo delle deliberazioni che contengono dati sensibili. La numerazione e sottoscrizione della deliberazione e la fase integrativa dell’efficacia La numerazione delle deliberazioni. La sottoscrizione del verbale. La fase integrativa dell’efficacia. Casi particolari.

Parte terza GLI ATTI DEGLI ORGANI MONOCRATICI DEL COMUNE

Le ordinanze in generale Le ordinanze: loro definizione e distinzione. Le ordinanze come atti amministrativi. Il collegamento con gli elementi dell’atto amministrativo e le fasi del procedimento. Le ordinanze contingibili e urgenti Gli elementi formali attraverso i quali si esternano le ordinanze contingibili e urgenti. Le ordinanze normali Definizione di ordinanza normale. Gli elementi formali attraverso i quali si esternano le ordinanze normali. Gli altri atti del Sindaco Gli altri casi di ordinanze. I decreti. Le determinazioni dei responsabili dei servizi Le determinazioni dei dirigenti e dei responsabili dei servizi. La determinazione come atto amministrativo. Il procedimento per l’emanazione di una determinazione. Gli elementi formali attraverso i quali si estrinseca la determinazione. Il collegamento con gli elementi dell’atto amministrativo e le fasi del procedimento. La disamina dei singoli elementi formali. L’affidamento degli incarichi esterni Profili generali concernenti l’affidamento degli incarichi all’esterno nella lettura data dalla giurisprudenza contabile. Le condizioni stabilite dalla nuova normativa. Il procedimento per il conferimento di un incarico esterno. Fattispecie particolari di determinazioni 1. Individuazione di casi. 2. Eventuale previa determinazione dirigenziale di prenotazione di impegno di spesa. 3. Altre tipologie di determinazioni. 4. L’esecuzione delle determinazioni. 5. L’esecuzione del provvedimento di aggiudicazione: la conclusione del contratto e la stipula. 6. Stipula in forma specifica. 7. Stipula in forma privata. 8. Efficacia ed esecutività delle determinazioni. 9. Altri esempi di determinazione. Gli atti di amministrazione e gestione del personale.

Parte quarta LA PATOLOGIA DEGLI ATTI E DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DEL COMUNE

La patologia degli atti amministrativi Patologia degli atti amministrativi: nullità, illegittimità, inefficacia. I rimedi ai vizi degli atti amministrativi I rimedi ai vizi: il concetto di autotutela. La caducazione dell’atto. La conservazione dell’atto.

Parte quinta I MODELLI DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI COMUNALI

Considerazioni preliminari sulla forma del linguaggio e sul metodo seguito di esposizione degli schemi Oggetto dell’analisi. La direttiva della Funzione Pubblica 24 ottobre 2005. Le regole dettate dalla legge per la redazione degli atti pubblici. L’esposizione dei modelli. Modelli per il posto di addetto alla contabilità • Il procedimento di spesa Delibera di Giunta relativa all’adozione del Piano esecutivo di gestione. Eventuale determinazione di prenotazione di spesa. Modello determinazione acquisto beni/servizi. Adesione Consip. Modello determinazione acquisto beni/servizi. Aggiudicazione di procedura aperta. Modello determinazione acquisto beni/servizi. Acquisto mediante mercato elettronico. Determinazione di liquidazione. • Altri modelli Determinazione di accertamento di entrate. Liquidazione contributi scolastici alle scuole dell'obbligo. Incarico professionale. Determina affidamento a seguito di procedura ad evidenza pubblica per la selezione del professionista. Modelli per il posto di addetto all’ufficio tecnico Determinazione di ricorso a incarico esterno di valore inferiore a 100.000 euro. Affidamento incarico servizio di progettazione preliminare, definitiva, esecutiva, direzione lavori e coordinamento sicurezza di valore inferiore a 100.000 euro. Approvazione del progetto preliminare. Approvazione del progetto definitivo. Approvazione del progetto esecutivo. Autorizzazione a contrarre. Aggiudicazione appalto lavori. Approvazione I S.A.L. e liquidazione C.P. n. 1. Approvazione della perizia suppletiva e di variante. Affidamento lavori suppletivi. Approvazione della contabilità finale e ammissibilità del certificato di regolare esecuzione. Modelli per il posto di addetto all’ufficio personale • Il procedimento relativo ai concorsi 1. Rideterminazione dotazione organica, programmazione fabbisogno di personale e piano occupazionale. 2. Deliberazione di nomina della Commissione di concorso. 3. Determinazione di indizione pubblico concorso. 4. Approvazione verbali e contestuale assunzione. 5. Assunzione a tempo pieno e determinato. • Altri modelli: atti di amministrazione e gestione del personale (art. 107, comma 3, lett. e), t.u. enti locali) Autorizzazione alla dipendente .......... a far parte di una Commissione di concorso nella veste di componente. 7. Adozione codice di comportamento di ente. Modelli per il posto di addetto alla segreteria e affari generali • Delibere di Consiglio comunale 1. Costituzione Unioni di Comuni: approvazione Statuto e Atto costitutivo Unioni di Comuni. • Delibere di Giunta comunale 2. Deliberazione di costituzione in giudizio. 3. Adozione regolamento di organizzazione. • Casi particolari di deliberazioni 4. Approvazione di modifiche allo Statuto comunale. • Determinazioni 5. Impegno di spesa per l’acquisto di stampati e materiale vario per lo svolgimento consultazione elettorale. • Decreti del Sindaco 6. Nomina responsabili dei servizi/o (enti con dirigenti). 7. Decreto di nomina di Assessore. Modelli per il posto di addetto alla vigilanza • Il procedimento per l’emanazione di un’ordinanza 1. Fase preparatoria: relazione dell’agente accertatore e successiva (eventuale) comunicazione di avvio del procedimento. 2. Fase costitutiva: emanazione dell’ordinanza. 3. Fase integrativa dell’efficacia: notifica dell’ordinanza. • Tipi di ordinanze 4. Ordinanze normali per l’osservanza dei regolamenti comunali ai sensi dell’art. 107 del t.u. enti locali. 5. Ordinanza normale tipo. 6. Ordinanze per l’osservanza di norme di legge e di regolamenti comunali, ai sensi del comma 3 dell’art. 50 del t.u. enti locali: ordinanza-diffida Ditta ..... all’adeguamento dei locali alle prescrizioni ULSS. 7. Esempio di ordinanza-ingiunzione. 8. Ordinanza per motivi contingibili e urgenti al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana, ai sensi dell’art. 54, comma 4, d.lgs. 267/2000. 9. Ordinanze contingibili e urgenti ai sensi del comma 5 dell’art. 50 del t.u. enti locali. 10. Il procedimento di spesa relativo alla Polizia municipale A) Destinazione delle sanzioni amministrative pecuniarie ai sensi dell’art. 208 del d.lgs. 30 aprile 1992, n. 285. B) Determinazione di impegno di spesa della Poliziamunicipale. Modelli per il posto di addetto ai servizi culturali e sociali Erogazione prestazioni socio-assistenziali. Impegno di spesa per il pagamento del concorso spese di mantenimento presso la Casa di riposo.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top