SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Stazioni ferroviarie. Riflessioni tra disegno e progetto

Stazioni ferroviarie. Riflessioni tra disegno e progetto

Autori Pierpaolo D'Agostino
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 200
Pubblicazione Ottobre 2013 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8891600563 / 9788891600561
da impostare

Prezzo Online:

18,00 €

15,30 €

A metà dell'Ottocento, l'ingegnere Raynaud scriveva che <>, edifici che hanno svolto, nel tempo, un ruolo cruciale per la qualificazione e la caratterizzazione dell'ambiente antropizzato e hanno rappresentato un campo sempre provvido di sperimentazione, tanto per le declinazioni estetiche quanto per le espressioni tecniche di generazioni di architetti e ingegneri. Come per ogni architettura, il tema della stazione ferroviaria viene espresso in relazione alle epoche che ha attraversato sotto l'aspetto tipologico e stilistico, per le quali è necessario comprendere quale sia stato lo sviluppo delle specificità e in quali momenti per essa siano avvenute delle svolte epocali.
Con tali premesse, il libro si prefigge di fornire una visione di insieme sulle forme e sulle azioni progettuali che hanno riguardato la stazione ferroviaria, dall'era pionieristica sino alle più consolidate modalità espressive e funzionali, attraverso riflessioni focalizzate sul rapporto tra stile e tipo architettonico ed edilizio. Si è inteso definire un'analisi dei caratteri conformativi e costruttivi, per delineare e interpretare il continuo e ricercato equilibrio tra ingegneria, edilizia e architettura. Offrendo chiavi di lettura a volte differenti l'una dall'altra per i confini disciplinari che le vanno caratterizzando, si è delineato un percorso omogeneo, per una visione completa e univocamente definita dell'architettura ferroviaria. Sia nell'offrire una storia della ferrovia e della stazione ferroviaria, sia che si descriva il ruolo cardinale nell'ambito urbano, si è inteso dare valutazioni sfruttando, oltre al patrimonio iconografico, il ruolo che il disegno - nella sua accezione generale e, più in particolare, nella sua espressione tecnica - ha nella descrizione di tematiche proprie dell'architettura e dell'ingegneria.
Pierpaolo D'Agostino (1981), ingegnere, è laureato con lode in Ingegneria Civile presso l'Università degli Studi di Salerno. Dottore di ricerca in "Ingegneria delle strutture e del recupero edilizio ed urbano", ha approfondito in particolare la rappresentazione dell'ambiente antropizzato per il monitoraggio e la gestione degli impatti ambientali in ambito urbano.
Dopo aver svolto attività di studio e di ricerca nelle discipline della Rappresentazione presso l'Università degli Studi di Salerno, indagando le tematiche della rappresentazione digitale del territorio e dell'ambiente e della modellazione generativa, dal 2012 è ricercatore per il settore scientifico disciplinare ICAR/17 presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile ed Ambientale dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II".
Ha partecipato a seminari e convegni presso università italiane e straniere. Ha prodotto diversi lavori scientifici, molti dei quali a firma autonoma, pubblicati in diverse sedi editoriali, nazionali ed internazionali. È autore della monografia "Il progetto dell'ombra. Geometria e tecnologia delle schermature solari" (CUES, 2012).


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top