SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 20%

Incarico, contratto, preventivo

Incarico, contratto, preventivo

Autori Carlo Lanza
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 220
Pubblicazione Marzo 2014 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8891602620 / 9788891602626
Collana Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica

Manuale per architetti e ingegneri dopo l'abrogazione delle tariffe
- Lettera d'incarico
- Contratto
- Disciplinare prestazionale
- Preventivo
Aggiornato ai decreti 140/2012 e 143/2013

Prezzo Online:

34,00 €

27,20 €

Il nuovo panorama che si è presentato con l'approvazione dei provvedimenti degli ultimi anni ha costretto a rivedere i criteri di stesura di un contratto professionale. L'adeguamento ai condizionamenti del "mercato" che ha codificato un principio di concorrenza ha anche escluso la possibilità di appellarsi a leggi, norme e consuetudini: la frase "Per quanto non esplicitamente previsto si fa riferimento alla Tariffa professionale di cui alla legge n. 143/49..." che ha accompagnato fino a pochi mesi fa ogni disciplinare di incarico, non ha più alcuna ragione d'essere e va sostituita con una elaborazione puntuale e personale delle prestazioni e degli onorari. Non si tratta di offrire servizi, genericamente comuni per tutti i professionisti, a prezzi più o meno bassi, ma di costruire un proprio "mansionario" al quale far corrispondere una valutazione personalizzata degli onorari. Perciò l'incarico dovrà contenere alcuni documenti che in questo volume sono descritti: la lettera d'incarico, il contratto, il disciplinare prestazionale, il preventivo degli onorari professionali. Questo volume illustra le possibili soluzioni da adottare nella stesura di un contratto di incarico per gli architetti e per gli ingegneri e suggerisce come organizzare correttamente un disciplinare e un preventivo: la redazione personalizzata di questi documenti sarà, d'ora in avanti, l'unica base di qualsiasi rapporto professionale. Per altro ciò risponde alle norme della legge quando afferma che il professionista "deve rendere noto al cliente il grado di complessità dell'incarico, fornendo tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell'incarico". Inoltre, "in ogni caso la misura del compenso ... va pattuita indicando per le singole prestazioni tutte le voci di costo, comprensive di spese, oneri e contributi". E non possono che venire alla mente, tra l'altro, alcuni passi del Codice Deontologico degli architetti italiani quando, ad esempio, si afferma che "è fatto obbligo da parte del Professionista la definizione del contratto completo di preventivo del costo delle opere e degli oneri professionali da sottoscrivere dalle parti". Completa l'opera un Cd-Rom allegato contenente la normativa e una serie di schemi ed atti in formato editabile.

Carlo Lanza, architetto libero professionista, è componente della Commissione Parcelle dell'Ordine degli Architetti di Milano, del Gruppo di lavoro "Contratti e Compensi" della Consulta regionale lombarda degli Ordini degli Architetti e docente nei corsi per la formazione continua in materia di professione e deontologia.


Requisiti hardware e software
- Sistema operativo Windows® XP e successivi
- Browser Internet
- Programma in grado di visualizzare file in formato XLS (es. Microsoft Excel)
- Programma in grado di visualizzare file in formato DOC e DOCX - Programma in grado di visualizzare file in formato PDF (es. Acrobat Reader
Volumi collegati:
- La professione tecnica nella legislazione e nella giurisprudenza, R. Balasso - P. Zen, 1 ed., 2012

1. LE COMPETENZE DELLE SINGOLE FIGURE PROFESSIONALI

2. LA LEGISLAZIONE
- I principi informatori della professione di architetto e di ingegnere
- Il quadro legislativo prima del 2012 in relazione alle prestazioni e agli onorari professionali
- L’abrogazione delle tariffe
- Le nuove forme di tutela della giusta remunerazione
- Conferimento di incarichi pubblici in relazione alle prestazioni e agli onorari

3. L’INCARICO PROFESSIONALE E LA STRUTTURA DEL CONTRATTO
- La lettera d’incarico
- I contenuti di un contratto:
­ Natura e oggetto dell’incarico.
­ Prestazioni richieste al professionista.
­ Costo presunto dell’opera.
­ Documentazione di base.
­ Modalità di espletamento dell’incarico.
­ Modifiche e integrazioni.
­ Termini per gli adempimenti per l’espletamento dell’incarico.
­ Determinazione del compenso.
­ Fatturazione e versamento.
­ Penali, recesso, sospensione e risoluzione.
­ Diritti d’autore.
­ Disposizioni relative alla privacy, segretezza, riservatezza.
­ Controversie e foro competente.
­ Disposizioni finali e firme.
­ Dichiarazioni.
- Il primo allegato al contratto - Il disciplinare prestazionale
- I contenuti tecnici delle prestazioni, i campi di competenza e le implicazioni contrattuali:
­ Progettazione urbanistica.
­ Studi di fattibilità.
­ Impatto ambientale.
­ Progettazione.
­ Le principali progettazioni o prestazioni accessorie.
­ La direzione dei lavori.
­ La direzione artistica.
­ Le prestazioni specialistiche accessorie in fase esecutiva.
­ Collaudi.
­ La verifica e la validazione del progetto.
- Il “disciplinare prestazionale”
- La costruzione di un preventivo e l’organizzazione del disciplinare/contratto

4. ESEMPIO DI CONTRATTO CON DISCIPLINARE PRESTAZIONALE
E PREVENTIVO DEGLI ONORARI PROFESSIONALI –
RISTRUTTURAZIONE APPARTAMENTO

5. SELEZIONE NORMATIVA
Le norme d’interesse estratte da dodici provvedimenti: dal DPCM 27/12/1988 al Decreto 31/10/2013, n. 143.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top