SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Norberto Bobbio Metateorico del diritto

Norberto Bobbio Metateorico del diritto

Autori Patrizia Borsellino
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 288
Pubblicazione Maggio 2014 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8891605247 / 9788891605245
Collana I fuori collana

Con un saggio introduttivo
di Michele Saporiti

Prezzo Online:

28,00 €

23,80 €

A dieci anni dalla scomparsa di Norberto Bobbio, viene ridata alle stampe l'opera Norberto Bobbio metateorico del diritto, a lui dedicata, la cui prima edizione risale al 1991. Questa iniziativa non ha soli intenti celebrativi, ma è frutto della convinzione che il lavoro di Bobbio nel campo della filosofia e della teoria del diritto debba rimanere al centro dell'attenzione dei filosofi del diritto e rappresentare un riferimento imprescindibile nella formazione delle nuove generazioni di giuristi. Il testo intende offrire oggi, come oltre venti anni orsono, quando chi studiava il pensiero di Bobbio aveva il privilegio di potersi confrontare direttamente con lui, un contributo alla ricostruzione e all'analisi degli studi metodologici, che accolgono la riflessione critica costantemente esercitata da Bobbio sulle discipline giuridiche, in generale, e sulla teoria del diritto, in particolare. Gli studi metodologici costituiscono probabilmente l'osservatorio privilegiato per apprezzare quel paradigma "neoilluministico" di un lavoro teorico improntato a rigore, aderenza all'esperienza e senso del limite, il cui accoglimento ha caratterizzato la Scuola analitica di Filosofia e teoria generale del diritto. Uberto Scarpelli, l'altro grande protagonista della Scuola analitica, con il quale Patrizia Borsellino ha lungamente collaborato, scrisse la Prefazione alla prima edizione della presente opera. Quella Prefazione è presente anche in questo volume, il quale viene ripubblicato nella versione originaria, ma con l'apporto del saggio introduttivo Norberto Bobbio: oltre la metateoria, dell'allievo di Patrizia Borsellino, Michele Saporiti. Una scelta dietro la quale sta l'auspicio della continuità e la convinzione che il passaggio di testimone agli allievi migliori sia ciò che di meglio può e deve fare chi, a propria volta, ha avuto la fortuna di essere allieva di grandi maestri.

Patrizia Borsellino è Professore Ordinario di Filosofia del diritto presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca, dove tiene anche l'insegnamento di Bioetica. Formatasi, negli studi filosofici, alla scuola di Mario dal Pra, e, negli studi filosofico-giuridici, alla scuola di Norberto Bobbio e di Uberto Scarpelli, Patrizia Borsellino si è per lungo tempo occupata, prima di dedicarsi alla ricerca in ambito bioetico e biogiuridico, all'analisi delle operazioni dei giuristi finalizzate all'interpretazione e alla formulazione delle regole giuridiche e, più in generale, allo studio dei modelli logici e argomentativi appropriati al ragionamento giuridico. In questo orizzonte si collocano anche gli studi dedicati ad illustri esponenti della filosofia morale e giuridica italiana di orientamento analitico, come Mario Calderoni, Giulio Preti e gli stessi maestri Bobbio e Scarpelli.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top