SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Valutare l'impresa

Valutare l'impresa

Autori Boffelli Gianluigi
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 368
Pubblicazione Dicembre 2014 (6 Edizione)
ISBN / EAN 8891607444 / 9788891607447
Collana Professionisti & Imprese

Su Cd-Rom:
il software VALUTARE L'IMPRESA per il calcolo del valore aziendale

Aggiornato con:
-Direttiva UE su bilanci, comportamenti contabili e trasparenza informativa -nuovi principi internazionali IFRS su Bilancio consolidato, Accordi di aggregazione (Joint Arrangements), Trasparenza (Disclosure) e Valore equo (Fair Value) -novità su concordato preventivo e piani di risanamento (Legge 21 febbraio 2014, n. 9 di conversione del decreto "Destinazione Italia") - modifiche al codice civile del "Decreto competitività" (Legge 11 agosto 2014, n. 116, di conversione del D.L. 24 giugno 2014, n. 91)

Prezzo Online:

45,00 €

Questo nuovissimo Manuale operativo si configura come uno strumento indispensabile e di grande valore per la valutazione del capitale economico dell'impresa, del valore potenziale del capitale e dei risultati di periodo.

L'Opera analizza gli aspetti concettuali del processo valutativo e dei suoi componenti, approfondisce i passi pratici da seguire che conducono all'analisi degli elementi patrimoniali e dei flussi reddituali e finanziari e - attraverso un caso esemplificativo - esamina la procedura per la stima del valore complessivo del capitale economico.

Aggiornato con le novità sui comportamenti contabili e trasparenza informativa (Direttiva UE su bilanci), sui nuovi principi internazionali IFRS (su bilancio consolidato, accordi di aggregazione, trasparenza e valore equo) e sul concordato preventivo e piani di risanamento (Legge 21 febbraio 2014, n. 9 di conversione del decreto "Destinazione Italia"), il testo approfondisce i criteri specifici di valutazione nell'ambito delle operazioni straordinarie e dedica due capitoli alla creazione del valore e alla misura delle performance.

Completa l'Opera il software VALUTARE L'IMPRESA che consente, a partire dalla previsione dei flussi economici e finanziari, di giungere ai calcoli dei valori complessivi del capitale.

1 Il processo valutativo e le sue componenti
1.1 Le finalità
1.1.1 Valutazioni obbligatorie
1.1.2 Valutazioni cautelative
1.1.3 Valutazioni conoscitive-informative
1.2 L’oggetto
1.2.1 L’azienda
1.2.2 I rami d’azienda
1.2.3 Le aree d’affari
1.2.4 I processi
1.3 I soggetti
1.3.1 Valutatori abilitati e periti del giudice
1.3.2 Amministratori e manager
1.3.3 Merchant banks e consulenti d’impresa
1.4 Le attività
1.4.1 Raccolta dati
1.4.2 Analisi
1.4.3 Sopralluoghi
1.4.4 Rettifiche
1.4.5 Stime
1.5 L’input
1.5.1 Bilanci
1.5.2 Budget e piani strategici
1.5.3 Benchmarking e quotazioni
1.6 I principi, i criteri ed i tassi
1.6.1 Metodi patrimoniali
1.6.2 Metodi reddituali
1.6.3 Metodi misti
1.6.4 Metodi finanziari
1.6.5 Metodi empirici
1.7 L’output
1.7.1 Il valore del capitale proprio
1.7.2 La relazione di stima
2 L’analisi degli elementi patrimoniali
2.1 La raccolta delle informazioni
2.2 La verifica dei dati contabili
2.3 La valutazione delle poste non monetarie
2.3.1 Le immobilizzazioni tecniche
2.3.2 Le partecipazioni ed i titoli
2.3.3 Il magazzino
2.4 La valutazione dei beni immateriali
2.5 Aspetti specifici settoriali: industria, commercio, banche e immobiliari
2.5.1 Aziende industriali
2.5.2 Aziende commerciali
2.5.3 Aziende bancarie
2.5.4 Aziende immobiliari
2.6 Le rettifiche ai dati contabili
3 L’analisi dei flussi reddituali e finanziari
3.1 La raccolta di informazioni qualitative e quantitative sulla gestione
3.1.1 Le informazioni qualitative
3.1.2 Le informazioni quantitative
3.2 La normalizzazione dei risultati storici
3.3 L’integrazione del risultato economico con le plusvalenze latenti
3.4 La neutralizzazione degli effetti inflattivi
3.4.1 Il metodo CPP - Potere di acquisto corrente
3.4.2 Il metodo CCA - Contabilità a costi correnti
3.4.3 Correttivi in uso
3.5 La valutazione delle strategie
3.5.1 Le interviste
3.6 La proiezione dei flussi storici
3.7 Le previsioni a breve e medio termine (software)
3.7.1 L’analisi di leva
3.7.2 Relazioni fra i flussi e modello di analisi
3.7.3 La riclassificazione dei bilanci
3.8 La determinazione del cash flow
3.8.1 Lo schema del rendiconto
3.8.2 Criteri di formazione
3.8.3 Limiti del capitale circolante nelle analisi finanziarie
3.8.4 Metodo di calcolo
3.8.5 Le rettifiche
3.8.6 Operazioni straordinarie
3.8.7 Contenuto delle voci
3.9 La stima del valore dei flussi attesi
4 La stima del valore complessivo
4.1 La scelta delle formule di calcolo
4.1.1 La raccolta e l’interpretazione delle informazioni sulla ‘‘realtà’’ da valutare
4.1.2 I metodi di valutazione
4.1.3 Le formule di calcolo nei metodi finanziari
4.1.4 Le formule di calcolo nei metodi patrimoniali
4.1.5 Le formule di calcolo nei metodi reddituali
4.1.6 Le formule di calcolo nei metodi misti
4.1.7 Le formule di calcolo nei metodi empirici
4.2 La determinazione delle misure dei parametri
4.2.1 La scelta dei tassi di sconto
4.2.2 Tassi di sconto e metodi finanziari
4.2.3 Tassi di sconto e metodi misti
4.2.4 Tassi di sconto e metodi reddituali
4.2.5 Tassi di sconto e inflazione
4.3 L’applicazione delle formule e l’ottenimento del valore
4.3.1 Presentazione dell’esempio
4.3.2 La valutazione dell’azienda Alfa con il metodo finanziario
4.3.3 La valutazione dell’azienda Alfa con il metodo misto
4.3.4 L’apprezzamento della congruità del valore
4.3.5 La verifica reddituale
5 Operazioni straordinarie e criteri specifici di valutazione
5.1 Acquisizione
5.1.1 L’acquisizione come strumento alternativo alla crescita interna
5.1.2 Prezzo di acquisto e valore di mercato
5.1.3 I premi di maggioranza
5.2 La liquidazione volontaria
5.2.1 Caratteri introduttivi
5.2.2 Il bilancio di liquidazione: iniziale, intermedio e finale
5.3 Fusioni
5.3.1 Caratteristiche essenziali dell’operazione
5.3.2 Che cosa spinge le imprese a ricorrere allo strumento della fusione
5.3.3 La valutazione delle operazioni di fusione
5.3.4 Concambio teorico, concambio effettivo e concambio complesso
5.3.5 Scissione e rapporto di cambio
5.3.6 L’avanzo e il disavanzo di fusione
5.4 Procedure concorsuali
5.4.1 Le valutazioni nel concordato preventivo e nei piani di risanamento
5.4.2 Il bilancio fallimentare e i principi di valutazione
5.5 Conferimenti e scorpori
6 Creazione del valore e misura delle performance
6.1 Valore dell’impresa e risultati di periodo
6.2 L’integrazione dei risultati economici di origine contabile
6.3 Creazione e distruzione del valore: misure sintetiche e globali
6.3.1 Reir
6.3.2 Eva e Mva
6.3.3 FCF
6.3.4 I ratio
6.4 Indici di performance tradizionali
6.5 La dinamica del valore
6.6 Misure analitiche e parziali delle performance
6.7 L’analisi dei bilanci rettificati
6.8 Il reporting per la diffusione del valore
7 Come creare e controllare il valore
7.1 Valore dell’impresa e valore creato
7.1.1 Scudo fiscale e creazione di valore
7.2 L’obiettivo ‘‘valore’’ nelle decisioni
7.2.1 Decisioni operative
7.2.2 Decisioni strategiche
7.2.3 Il caso ‘‘Alfa’’
8 Bilanci Ias compatibili e processo valutativo
8.1 Origine e sviluppo dei principi contabili internazionali
8.2 Adozione degli Ias nella legislazione nazionale
8.2.1 Fonti normative
8.2.2 I principi contabili nazionali e la nuova direttiva UE sui bilanci
8.2.3 La transizione ai principi internazionali
8.3 Le valutazioni nella redazione del bilancio Ias compatibile
8.3.1 Fair value (valore equo)
8.3.2 Impairment test
8.3.3 Rideterminazione del valore
8.3.4 Poste in contropartita del patrimonio netto
8.3.5 Incrementi e diminuzioni (estinzione) di attività per imposte anticipate e passività per imposte differite
8.3.6 Le differenze rispetto ai principi nazionali
8.4 Le valutazioni di partecipazioni e acquisizioni di aziende
8.4.1 Partecipazioni e nuovi principi IFRS 10 e 11 su bilancio consolidato e Joint Arrangements
8.4.2 Acquisizioni
8.5 Gli schemi di bilancio
8.6 Il rendiconto finanziario
8.7 Osservazioni conclusive
9 Impatti sulle valutazioni conseguenti i mutamenti dei mercati e le novità normative
9.1 Direttive contabili e loro adeguamento
9.2 L’impairment test nella valutazione dell’avviamento e delle partecipazioni strategiche
9.2.1 Impairment test del goodwill
9.2.2 Impairment test delle partecipazioni
9.3 La scelta dei tassi in periodo di instabilità

1 - La valutazione degli investimenti
2 - Parere PWC di congruità del prezzo emissione azioni
3 - Software ‘‘Valutare l’impresa’’ – Manuale utente


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top