SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Affidamento diretto e procedure negoziate semplificate

Affidamento diretto e procedure negoziate semplificate

Commento alle nuove Linee guida ANAC n. 4

Autori Stefano Usai
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 190
Pubblicazione Maggio 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891628862 / 9788891628862
Collana Appalti & Contratti

• La programmazione degli acquisti di lavori, beni e servizi
• L’applicazione della rotazione
• Le deroghe all’alternanza stabilite dall’ANAC
• Lo svolgimento delle indagini di mercato
• La predisposizione dell’albo dei fornitori
• I compiti del RUP
• La composizione della commissione di gara

Modulistica online
> Schema di regolamento per le acquisizioni di lavori, beni e servizi nel sotto soglia comunitario (per l’applicazione dell’art. 36 del Codice)
> Schema di regolamento per la nomina/costituzione della commissione di gara nel periodo transitorio (ante albo dei commissari)

Prezzo Online:

34,00 €

La monografia si concentra sugli aspetti pratico/operativi posti dalle nuove Linee guida n. 4 – approvate con la deliberazione ANAC n. 206/2018 – in tema di acquisizione nell’ambito sotto soglia e, quindi, sulle fattispecie dell’affidamento diretto e delle procedure negoziate semplificate disciplinate nell’art. 36 del nuovo Codice dei contratti.
Le tematiche approfondite, con corredo delle indicazioni giurisprudenziali, riguardano le criticità poste dal documento e subito evidenziate dagli operatori:
› la questione della programmazione delle acquisizioni alla luce del recentissimo D.M. n. 14/2018
› l’applicazione pratica del principio di rotazione tra imprese, sia con riferimento al pregresso affidatario sia con riferi- mento ai soggetti già invitati nei precedenti procedimenti contrattuali
› le opzioni di deroga alla rotazione (peraltro già criticate dalla prima giurisprudenza)
› l’esigenza della motivazione nell’affidamento diretto ed in particolare nella scelta dell’affidatario
› lo svolgimento delle indagini di mercato e della predisposizione dell’albo dei fornitori con le fasce, circostanza che consente la deroga della rotazione
› i compiti del RUP nell’ambito di queste procedure “semplificate”
› la composizione della commissione di gara ed i compiti del collegio alla luce dei nuovi bandi di gara
› il momento della verifica dei requisiti e dell’aggiudicazione. A corredo vengono presentati due schemi – adattabili – di regolamento sulla composizione/costituzione della commissione di gara nel periodo transitorio (ante albo dei commissari di gara di cui all’art. 78 del Codice) ed uno schema di regolamento di disciplina delle acquisizioni nell’ambito del sotto soglia comunitario (la cui redazione viene auspicata e suggerita dalla stessa ANAC).

Stefano Usai Vice segretario, responsabile dei servizi: Staff e direzione; gestione delle risorse finanziarie e umane. Responsabile per la trasparenza ai sensi del d.lgs. 33/2013 e dell’accesso civico; funzionario sostituto ai sensi dell’art. 2 della legge 241/1990. Formatore in materia di appalti e attività degli Enti locali in genere, autore di articoli e di numerose pubblicazioni in materia.

 

1. L'adeguamento delle linee guida n. 4 
1.1. La natura delle linee guida tra vincolo e facoltà del RUP 
1.2. Lo scostamento dalle indicazioni delle linee guida 
2. L'ambito applicativo delle linee guida 
3. Le indicazioni istruttorie (per il RUP)  
4. La base d'asta e la disciplina della programmazione obbligatoria 
5. La programmazione nel nuovo decreto 
6. Opere di urbanizzazione a scomputo 
7. I principi comuni dell'affidamento semplificato
8. Il principio di rotazione 
9. La rotazione e le nuove linee guida 
9.1. Le precisazioni sull'ambito applicativo della rotazione 
9.2. La questione della deroga 
9.3. Le fasce di importo 
9.4. Comportamenti da evitare 
10. Primo intervento giurisprudenziale sulle nuove linee guida n. 4/2018 
11. Le clausole sociali 
12. Ulteriori indicazioni istruttorie 
13. Trasparenza, pubblicità ed anticorruzione 
14. L'affidamento diretto e l'affidamento nell'ambito dei 40mila euro 
15. Il procedimento 
16. La questione della determinazione semplificata 
17. I requisiti generali e speciali
18. La verifica dei requisiti nell'ambito dei 40mila euro 
18.1. Le verifiche (per appalti fino a 5mila euro) 
18.2. Le verifiche (per appalti superiori ai 5mila euro e inferiori ai 20mila) 
18.3. Le verifiche (per appalti di importo superiore ai 20mila euro e inferiore ai 40mila) 
19. Le acquisizioni di beni e servizi comprese tra i 40mila ed il sotto soglia e di lavori compresi tra i 40 mila ed importo inferiore ai 150mila euro
20. La questione della disciplina dell'indagine di mercato 
21. Lo svolgimento delle indagini di mercato 
22. Gli atti che precedono l'avviso pubblico per l'indagine di mercato (o le indagini di mercato in altre forme)
23. Ulteriori indicazioni di presidio dell'indagine di mercato
24. L'elenco dei prestatori/fornitori  
25. I rapporti tra rotazione ed albo dei fornitori 
26. La dichiarazione sul possesso dei requisiti richiesti 
27. La pubblicazione dell'elenco sul sito web della stazione appaltante
28. La competizione 
29. Il "contingentamento" sui criteri di selezione 
30. La lettera di invito 
31. Le sedute di gara, la commissione ed il RUP 
32. La verifica dei requisiti 
33. La stipula del contratto 
34. Pubblicità e trasparenza 
35. La procedura negoziata per l'affidamento di contratti di lavori di importo pari o superiore a 150mila euro ed inferiore ad 1 milione di euro
APPENDICE
• D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 - Codice dei contratti pubblici (allegato IX)
• Delibera ANAC 26 ottobre 2016, n. 1097 - Linee guida n. 4, di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti "Procedure per l'affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici" (aggiornate al d.lgs. 19 aprile 2017, n. 56, con delibera ANAC n. 206 del 1° marzo 2018)
• D.M. 16 gennaio 2018, n. 14 - Regolamento recante procedure e schemi-tipo per la redazione e la pubblicazione del programma triennale dei lavori pubblici, del programma biennale per l'acquisizione di forniture e servizi e dei relativi elenchi annuali e aggiornamenti annuali
• Schema di regolamento per le acquisizioni di lavori, beni e servizi nel sotto soglia comunitario (di cui all'art. 36 del Codice e alle linee guida ANAC n. 4/2018)
• Schema di regolamento per l'individuazione e la nomina del presidente e dei componenti delle commissioni di gara (fino all'entrata in vigore dell'albo di cui all'art. 78 del Codice)


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top