Anziani - Salute e ambiente urbano

 
Prezzo speciale 9,50 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 10,00 €
Disponibile

Autori Rita Cutini

Autori Rita Cutini
Pagine 100
Data pubblicazione Novembre 2012
ISBN 8838777217
ean 9788838777219
Tipo Cartaceo
Collana Sociale & Sanità
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Rita Cutini

Autori Rita Cutini
Pagine 100
Data pubblicazione Novembre 2012
ISBN 8838777217
ean 9788838777219
Tipo Cartaceo
Collana Sociale & Sanità
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Nell'estate 2003 un'ondata di calore straordinaria ha investito l'Europa causando in poche settimane una mortalità impressionante. Alcuni studi parlano di decine di migliaia di decessi, soprattutto tra gli anziani oltre i 75 anni.
Nell'inverno 2012 i paesi europei sono stati investiti da un'ondata di freddo eccezionale. È durata non pochi giorni con nevicate abbondanti e le cronache giornalistiche hanno riportato una sorta di bollettino di guerra, con difficoltà pesanti, patite soprattutto dagli anziani.
Pur nella loro diversità, potrebbero essere considerati due casi di scuola per misurare l'adeguatezza dell'offerta dei servizi sociali e sanitari.
La Comunità di Sant'Egidio, con il Programma Viva gli Anziani! ha provato a rispondere in modo nuovo ai problemi inediti che le strutture sociali vivono. Il Programma nasce nel 2004 a Roma, dopo la terribile estate dell'anno precedente, con un obiettivo semplice e ambizioso: non lasciare gli anziani da soli a fronteggiare gli eventi critici come il caldo, il freddo, una caduta, la perdita del coniuge, attraverso interventi diretti e campagne di informazione mirate nei periodi critici dell'anno, coinvolgendo e attivando le reti di prossimità esistenti in un quartiere.
I vicini, i portieri, i negozianti, le assistenti a pagamento sono stati una risorsa preziosa in un quartiere e collegare insieme e attivare queste reti può produrre risultati sorprendenti in termini di benessere, qualità di vita, riduzione dell'ansia, sicurezza.
Per affrontare i rischi dell'estate e dell'inverno, per evitare ricoveri inappropriati, per non finire in istituto e per tornare a casa dall'ospedale appena possibile con una dimissione protetta senza i tempi di attesa delle liste per l'assistenza domiciliare.
Insomma, con strategie di intervento finalizzate a contrastare la solitudine degli anziani e coinvolgendo la trama relazionale del quartiere, è stato possibile ottenere ottimi risultati in termini di salute, con risorse molto contenute.

Il ruolo delle reti di prossimità per affrontare le emergenze climatiche

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Anziani - Salute e ambiente urbano