SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%

Casi pratici risolti                                                                                                           Decadenza e proroga del permesso di costruire

Casi pratici risolti Decadenza e proroga del permesso di costruire

Autori Mario Petrulli
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 98
Pubblicazione Settembre 2017 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891624802 / 9788891624802
Collana Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica

Analisi di 35 casi concreti risolti dalla recente giurisprudenza

Prezzo Online:

22,00 €

18,70 €

Le problematiche riguardanti la decadenza e la proroga del permesso di costruire sono state spesso oggetto di contenzioso tra l’ufficio tecnico comunale ed i cittadini, determinando una ricca produzione giurisprudenziale sulla materia. 

Questa nuovissima Guida operativa esamina, nella prima parte della trattazione, la disciplina generale del TUE sui termini di inizio e ultimazione dei lavori ed analizza più nel dettaglio i due istituti collegati.

Attraverso 35 casi pratici risolti, la seconda parte del testo fornisce fondamentali indicazioni operative e chiarimenti al Professionista per la corretta gestione dell’efficacia temporale del permesso di costruire, sia nel caso della decadenza che della proroga.


Ogni caso viene presentato in forma di scheda in cui viene riportato un problema specifico, seguito da una soluzione commentata, arricchita da rimandi dottrinali e dalla più recente giurisprudenza di settore, oltre che da note esplicative.

Mario Petrulli, Avvocato, esperto in edilizia, urbanistica e diritto degli enti locali; Formatore, collabora con siti giuridici specializzati, riviste di settore (L’Ufficio Tecnico) e società di consulenza.Autore di molteplici pubblicazioni in materia.Titolare dello Studio legale Petrulli (www.studiolegalepetrulli.it).

Capitolo I – I termini di inizio e di ultimazione dei lavori
1. Premessa: l’art. 15 del Testo Unico Edilizia
2. Il termine di inizio dei lavori
3. L’individuazione del momento di decorrenza del termine di inizio dei lavori
4. La comunicazione di inizio dei lavori
5. La sospensione
6. Il termine di ultimazione dei lavori
7. Il rilascio di un permesso in variante e le conseguenze sul termine di inizio dei lavori
Capitolo II – La decadenza del permesso di costruire
1. La decadenza: aspetti generali
2. La (non) necessità di un accertamento della decadenza
3. Le caratteristiche del provvedimento di decadenza
4. L’inizio dei lavori idoneo ad evitare la decadenza
5. Come valutare l’inizio dei lavori
6. Le peculiarità della decadenza per sopravvenute previsioni urbanistiche contrastanti con l’intervento originariamente assentito
7. La conseguenza della decadenza sui lavori eseguiti e su quelli da eseguire
8. La decadenza e gli oneri concessori
Capitolo III – La proroga del permesso di costruire
1. Premessa
2. Alcune considerazioni generali
3. La proroga nel caso di sopravvenuta disciplina incompatibile con l’intervento originariamente assentito
4. La proroga per fatti sopravvenuti estranei alla volontà del titolare del permesso.
5. La proroga legata ad aspetti quanti-qualitativi dell’opera
6. La proroga nei casi di opere pubbliche finanziate
7. La nuova ipotesi introdotta con il comma 2-bis dell’art. 15 del TUE
8. Un’ipotesi particolare: la proroga in relazione ai vizi originari del permesso di costruire
9. La richiesta di proroga nel caso di contitolari del permesso di costruire
10. La reiterazione della richiesta di proroga
11. I lavori fra il momento della presentazione della richiesta di proroga e la decisione sulla stessa
12. Il diverso rilievo della discrezionalità nelle varie ipotesi di proroga
13. Quale disciplina alla base della decisione sulla richiesta di proroga?
14. Il diniego di proroga e la richiesta del permesso di costruire in sanatoria
Capitolo IV – Casi concreti di decadenza del permesso di costruire
• Caso 1 – Installazione del cantiere, sbancamento, posa di recinzioni e ponteggio.
• Caso 2 – Disboscamento dell’area, pulizia del cantiere e scotico del terreno per rilievi e sondaggi.
• Caso 3 – Muratura di un interrato propedeutica all’intervento
• Caso 4 – Chiusura di un vano scala, di vani finestre, rimozione mobili e suppellettili e riporto di terreno vegetale
• Caso 5 – Sbancamento per realizzazione di una rampa, installazione di cancello, edificazione del muro di cinta, posa di una baracca e di materiali edili
• Caso 6 – Sfalcio della vegetazione, recinzione dell’area ed esecuzione di movimenti terra
• Caso 7 – Comunicazione di avvio dei lavori, verifica delle quote plano-altimetriche e degli accessi, affidamento di incarico ad un geologo
• Caso 8 – Movimentazione di terra per indagine geologica propedeutica all’intervento
• Caso 9 – Picchettatura dell’area e scoperta di massi sotterranei di intralcio ai lavori
• Caso 10 – Recinzione del terreno, espianto alberi ed apposizione del cartello di cantiere
• Caso 11 – Rimozione degli infissi interni ed esterni e smontaggio dei controsoffitti
• Caso 12 – Realizzazione di uno scavo recintato, abbattimento di alcuni alberi e presenza di macchinari edili
• Caso 13 – Movimenti terra e gittata di uno strato di battuto di calcestruzzo
• Caso 14 – Recinzione, apposizione del cartello di cantiere, lavori di pulizia e bonifica del sito e sistemazione ingresso dell’area
• Caso 15 – Smontaggio e asportazione della parte lignea di un solaio e rimozione degli infissi, con mantenimento degli avvolgibili in facciata
• Caso 16 – Decadenza con dichiarazione di sospensione dei lavori e richiesta di variante ancora inevasa
• Caso 17 – Decadenza a breve distanza dal rilascio del titolo per mancato inizio lavori
• Caso 18 – Decadenza per presenza di ostacoli fisici impeditivi dei lavori
• Caso 19 – Mancata conclusione dei lavori entro il termine finale
• Caso 20 – Mancata conclusione dei lavori a causa di reiterate ordinanze di sospensione
• Caso 21 – Mancata comunicazione della nomina del direttore dei lavori
• Caso 22 – Decadenza del permesso di costruire con condizione sospensiva
Capitolo V – Analisi di casi concreti riguardanti la proroga del permesso di costruire
• Caso 1 – Assenza di richiesta di proroga da parte dell’interessato
• Caso 2 – Reiterazione di una richiesta di proroga
• Caso 3 – Decadenza dopo proroga condizionata
• Caso 4 – Richiesta tardiva di proroga
• Caso 5 – Diniego di proroga per originaria illegittimità del permesso di costruire
• Caso 6 – Proroga per fatti comunque noti alla P.A .
• Caso 7 – Proroga per abbandono dei lavori da parte della ditta incaricata
• Caso 8 – Proroga per crisi edilizia e contenzioso con il comune
• Caso 9 – Reiterate richieste di proroga per contenzioso fra privati
• Caso 10 – Proroga per contenzioso condominiale avviato dal titolare del permesso di costruire
• Caso 11 – Proroga per sopravvenute difficoltà finanziarie del titolare del permesso di costruire
• Caso 12 – Proroga eccessivamente breve
• Caso 13 – Proroga negata per mancato inizio lavori


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top