SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

IN EVIDENZA: Concorso 2329 Funzionari Giudiziari  | Concorso 1514 Ministero del Lavoro, INL e INAIL | Privacy e GDPR

Sconto 15%

Parlare le immagini

Parlare le immagini

Autori Maragliano Roberto
Editore Apogeo Education - Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 16x22
Pagine 192
Pubblicazione Gennaio 2008 (1 Edizione)
ISBN / EAN 8838787751 / 9788838787751
Collana Saggi
da impostare

Prezzo Online:

14,00 €

11,90 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 24h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

La questione delle immagini è vecchia quanto l'uomo. Nei secoli se ne sono date infinite versioni, e innumerevoli sono state le soluzioni adottate per far fronte ai problemi sollevati.
Siamo stati e forse siamo ancora anti-iconici, filo-iconici, a-iconici, tutto questo assieme, senza mai venirne fuori. Perché parlare le immagini è (come) far parlare noi stessi. Parlarle equivale a parlarci, a farci parlare.
Comunque si metta la faccenda, la tendenza a vedere chiaro nelle immagini e l'illusione di poterlo fare non mancano mai. Dunque, ci appassioniamo nel praticare, usare, rifuggire, tradurre, interpretare, imbrigliare, distruggere immagini. Oggi come ieri.
Da tutto ciò scaturiscono idee e pratiche, anche molto diverse. Come scegliere"
Tra la pedagogia del distacco logico e quella del coinvolgimento psicologico qui si opta, decisamente, per la seconda soluzione.
Il luogo per parlare le immagini, lo spazio in cui da lettori di questo testo si diventa coautori è www.parlareleimmagini.it
Indice
Esterno/interno
Strumento/paradigma
Statico/dinamico
Parlare/Far parlare
Dentro/fuori
Fermo immagine 1
Un'immagine di sogno
Una soria di immagine
Dall'immagine interna all'immagine esterna
Intermezzo di immagini
Costruzioni deliberate e stilizzate
Arte e non arte
Muovere l'immagine
Intermezzo di parole
Inter-azione visiva
Fermo immagine 2
Imbarazzi e sprazzi di pedagogia
L'autore
Roberto Maragliano insegna all'Università Roma Tre. Da tempo si occupa dei rapporti fra media e formazione, con una prospettiva attenta alle trasformazioni antropologiche in atto e all'urgenza di trasferirne sollecitazioni e tensioni in campo educativo. Le sue attività fanno capo al Laboratorio di Tecnologie Audiovisive.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top