SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Gestire la IUC nel 2015

Gestire la IUC nel 2015

Autori a cura di Maurizio Fogagnolo
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 500
Pubblicazione Giugno 2015 (2 Edizione)
ISBN / EAN 8891612588 / 9788891612588
Collana Progetto ente locale

Casi e soluzioni


Contiene schemi annotati 
dei Regolamenti IMU - TASI - TARI  •  Con CD-Rom

L’ACQUISTO DEL VOLUME INCLUDE L’ACCESSO GRATUITO AL CORSO ON LINE 
“IUC - Guida alle novità 2015 e all’aggiornamento dei Regolamenti comunali”

Prezzo Online:

78,00 €

Caratterizzata dai problemi irrisolti con cui i Comuni dovranno fare i conti al momento della sua determinazione, la IUC e i tributi che la compongono vengono esaminati da Maurizio Fogagnolo in questo nuovo volume per la corretta gestione del contenzioso e della riscossione, con casi risolti e schemi annotati dei Regolamenti IMU - TASI - TARI.

L’applicazione dei tributi che compongono la IUC appare caratterizzata da un livello di difficoltà reso ancora più elevato dal continuo sovrapporsi di normative non cordinate tra loro e dalla mancanza di indicazioni precise da parte del MEF, i cui sporadici interventi hanno causato grandi problemi ai Comuni ed ai contribuenti chiamati ad applicare le tre entrate.

Le difficoltà in materia di applicazione dell’IMU sui terreni agricoli, della TASI in ordine alla corretta qualificazione del riparto tra possessori ed occupanti degli immobili, della TARI in materia di tassazione dei magazzini delle attività produttive, costituiscono solo alcuni esempi di come la disciplina dei tributi comunali rimanga caratterizzata anche nel 2015 da una notevole complessità a cui i Comuni dovranno supplire per limitare il numero di errori in sede di versamento, in attesa di una riforma che, oltre a restituirgli la gestione dei propri tributi, dovrà vedere nella semplificazione del rapporto con i contribuenti il suo principale obiettivo, ove si voglia evitare che i tributi comunali continuino ad essere considerati come una delle peggiori espressioni del nostro sistema fiscale.

L’ACQUISTO DEL VOLUME INCLUDE L’ACCESSO GRATUITO AL CORSO ON LINE
IUC - Guida alle novità 2015 
e all’aggiornamento 
dei Regolamenti comunali


 


 

» Maurizio Fogagnolo, Avvocato tributarista, specializzato in fiscalità locale e gestione del contenzioso tributario.

 

Capitolo I – L’Imposta unica comunale (IUC) 
1. Legge 27 dicembre 2013 n. 147 (Legge di stabilità 2014) 

Capitolo II – L’IMU (componente patrimoniale) 
1. La definizione di abitazione principale esclusa a regime dall’IMU
2. Le pertinenze dell’abitazione principale escluse dall’IMU 
3. Gli immobili di Cat. A/1, A/8 ed A/9
4. Gli immobili equiparati all’abitazione principale ai fini dell’esclusione dall’IMU
5. Le previsioni regolamentari di equiparabilità all’abitazione principale
5.1. Gli immobili di proprietà di anziani e disabili residenti in Istituti di ricovero
5.2. Gli immobili di proprietà dei cittadini italiani iscritti all’AIRE
5.3. L’unità immobiliare concessa in comodato d’uso gratuito
6. Le previsioni normative di equiparazione all’abitazione principale
6.1. Gli immobili appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa 
6.2. La casa coniugale assegnata al coniuge a seguito di provvedimento giudiziale 
6.3. Gli immobili ad uso abitativo posseduti dagli appartenenti alle Forze dell’Ordine 
7. L’imponibilità degli immobili di edilizia residenziale pubblica ai fini IMU
8. Gli immobili-merce 
9. L’esenzione dall’ICI e dall’IMU degli Enti non commerciali 
10. L’applicazione dell’IMU nel mondo dell’agricoltura 
10.1. Le agevolazioni per l’agricoltura introdotte ai fini IMU dalla Legge di stabilità 2014 
10.2. L’applicazione dell’IMU ai terreni agricoli a fronte delle modifiche normative introdotte nel 2014 e nel 2015
10.3. I criteri di determinazione dell’IMU dovuta sui terreni agricoli per l’anno 2014 
10.4. L’aliquota da utilizzare nel 2014 per il versamento dell’IMU sui terreni agricoli in precedenza esenti 
10.5. I rimborsi e la compensazione delle somme indebitamente versate sulla base del Decreto del 28 novembre 2014
10.6. I terreni a proprietà collettiva indivisibile
10.7. Le modalità di applicazione dell’IMU ai terreni agricoli imponibili 
10.8. L’esenzione ai fini IMU dei fabbricati strumentali all’attività agricola
11. La disciplina dell’IMU non modificata dalla Legge di stabilità 2014 
11.1. I fabbricati di Cat. D 
11.2. I criteri di imponibilità delle aree edificabili 
11.3. L’applicazione della “finzione di non edificabilità” alle aree edificabili utilizzate a fini agro-silvo-pastorali 
11.4. Gli immobili locati e l’IMU 
12. La deducibilità dell’IMU ai fini delle imposte sui redditi 
13. L’IMU e gli immobili tenuti a disposizione
14. Multiproprietà e IMU 

Capitolo III – La TARI (componente rifiuti) 
1. I presupposti di applicazione della TARI 
2. Il criterio di calcolo della superficie imponibile degli immobili a destinazione ordinaria nella TARI
3. L’autonomia dell’obbligazione tributaria TARI
4. La metodologia per la determinazione delle tariffe della TARI
5. La definizione delle tariffe della TARI, a fronte delle modifiche introdotte dal D.L. 16/2014 
6. La definizione di rifiuto
6.1. L’assimilazione dei rifiuti
6.2. L’assimilazione quali-quantitativa 
7. Il versamento della Tassa rifiuti da parte delle istituzioni scolastiche 
8. Le riduzioni della TARI previste per legge 
8.1. La riduzione della TARI per distanza dai contenitori per il conferimento dei rifiuti 
8.2. La riduzione per compostaggio domestico 
8.3. Le ulteriori riduzioni applicabili a livello regolamentare da parte del Comune
8.4. Le riduzioni per le attività produttive 
8.5. La riduzione della TARI per i soggetti che dimostrino di avere riciclato i rifiuti prodotti e la tassazione dei magazzini delle attività produttive 
8.6. L’onere della prova per il riconoscimento delle riduzioni della TARI
9. Le modalità applicative della TARI giornaliera
10. L’applicazione del TEFA come accessorio della TARI 
11. La TARI corrispettiva 

Capitolo IV – La TASI (componente servizi) 
1. Il presupposto impositivo della TASI 
2. I soggetti passivi della TASI 
3. Le aliquote della TASI 
4. La possibilità di aumentare le aliquote TASI dello 0,8 per mille
5. Le detrazioni TASI 
5.1. La detrazione per gli immobili equiparati all’abitazione principale
6. I fabbricati strumentali all’attività agricola 
7. Le esenzioni e le riduzioni ai fini TASI 
7.1. Le esenzioni 
7.2. Le riduzioni della TASI 
8. L’applicazione della TASI agli immobili utilizzati da soggetti diversi dal possessore
9. Le modalità di ripartizione della TASI in presenza di più soggetti passivi per il medesimo immobile
10. L’individuazione dei servizi indivisibili prestati dal Comune e l’approvazione delle aliquote TASI 
11. La deducibilità della TASI 
12. Gli effetti dell’introduzione della TASI sul Fondo di solidarietà comunale 
13. Il contributo statale per finanziare le detrazioni TASI per l’abitazione principale e le relative pertinenze 

Capitolo V – La dichiarazione IUC

Capitolo VI – La riscossione dei tributi che compongono la IUC
1. Il soggetto legittimato a riscuotere le diverse entrate che compongono la IUC 
2. Gli strumenti di riscossione della IUC
3. La riscossione della TARI corrispettiva 
4. Le scadenze per il versamento dei tributi che compongono la IUC
5. I codici tributo utilizzabili nel 2015 per il versamento della IUC tramite modello F24 

Capitolo VII – Le disposizioni generali contenute nella L. 296/2006 in materia di tributi locali applicabili alla IUC
1. Attività di accertamento del tributo (commi 161 e 162) 
2. Riscossione coattiva/forzata (comma 163)
3. Rimborsi (comma 164) 
4. Interessi tributari (comma 165)
5. Arrotondamento versamenti dei tributi locali (comma 166) 
6. Compensazione dei crediti (comma 167) 
7. Minimi riscuotibili (comma 168)
8. Termini approvazione aliquote e tariffe (comma 169) 
9. Comunicazione dati riscossione delle entrate comunali (comma 170)
10. Le sanzioni applicabili dal Comune 
11. Il ravvedimento operoso 2015 
12. Il contenzioso tributario
13. L’attività di riscossione coattiva/forzata della IUC
14. La pubblicazione sul sito del MEF dei regolamenti e delle delibere di nomina del Funzionario responsabile IUC

Capitolo VIII – L’applicazione della IUC nelle Regioni a Statuto speciale

Capitolo IX – Le modalità di correzione degli errori di versamento 
dei tributi locali introdotte dalla Legge di stabilità 2014 e dal D.L. 16/2014
1. Correzione del versamento effettuato a un Comune diverso da quello destinatario, per errore del contribuente o dell’intermediario nella compilazione del modello F24 
2. Versamento di importo superiore a quello dovuto sia per quota statale che comunale, con individuazione dei soggetti tenuti ad effettuare il rimborso 
3. Versamento allo Stato di una somma spettante al Comune 
4. Versamento allo Stato di una somma spettante al Comune e successivo nuovo versamento al Comune per regolarizzare il debito tributario, con individuazione del soggetto competente a disporre il rimborso 
5. Versamento al Comune di una somma spettante allo Stato 
6. Conclusioni 

Regolamenti IMU, TASI e TARI
– Imposta unica comunale. Regolamento per l’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU)
– Imposta unica comunale. Regolamento per l’applicazione del Tributo sui servizi indivisibili (TASI) 
– Imposta unica comunale. Regolamento per l’applicazione del tributo sui rifiuti (TARI) 
– Approvazione dei regolamenti di disciplina dell’imposta unica comunale anno 2015 

Materiali contenuti nel CD-Rom
• Normativa
Decreto Legge 24 gennaio 2015 n. 4 (G.U. 24 gennaio 2015 n. 19)
Misure urgenti in materia di esenzione IMU
Legge Provinciale Provincia autonoma di Trento 30 dicembre 2014 n. 14 (B.U. 31 dicembre 2014 n. 52)
Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2015 e pluriennale 2015-2017 della Provincia autonoma di Trento (legge finanziaria provinciale 2015)
Legge 23 dicembre 2014 n. 190 (G.U. 29 dicembre 2014 n. 300)
Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato – (Legge di stabilità 2015) – Estratto Enti locali
Decreto Legge 9 giugno 2014 n. 88 (G.U. 10 giugno 2014 n. 132)
Disposizioni urgenti in materia di versamento della prima rata TASI per l’anno 2014
Decreto Ministero dell’economia e delle finanze 23 maggio 2014 (G.U. 28 maggio 2014 n. 122)
Approvazione del bollettino di conto corrente postale per il versamento del tributo sui servizi indivisibili (TASI)
Decreto Legge 24 aprile 2014 n. 66 (G.U. 24 aprile 2014 n. 95)
Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale
Legge Provinciale Bolzano 23 aprile 2014 n. 3 (B.U. 29 aprile 2014 n. 17)
Istituzione dell’imposta municipale immobiliare (IMI)
Decreto Legge 28 marzo 2014 n. 47 (G.U. 28 marzo 2014 n. 73)
Misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015
Decreto Legge 6 marzo 2014 n. 16 (G.U. 6 marzo 2014 n. 54)
Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche
Legge 27 dicembre 2013 n. 147 (S.O. 27 dicembre 2013 n. 302)
Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2014) materiali contenuti nel cd-rom 11
• Prassi
CIR 10 giugno 2015 ANCI Emilia-Romagna
Acconto IMU-TASI 2015 – Problemi applicativi in tema di detrazioni per i terreni, dichiarazione TASI ed agevolazioni residenti estero CIR 3 giugno 2015 n. 2 Ministero dell’economia e delle finanze prot. 17785
Imposta municipale propria (IMU) e Tributo per i servizi indivisibili (TASI) – Problematiche concernenti gli obblighi dichiarativi
NOTA 1 giugno 2015 IFEL
L’esenzione IMU per gli enti non commerciali
NOTA 24 aprile 2015 IFEL
Nota di approfondimento sulla disciplina TARI dei rifiuti speciali
RIS 25 marzo 2015 n. 3/DF Ministero dell’economia e delle finanze
Tributo per i servizi indivisibili (TASI). Modello di dichiarazione. Applicazione delle disposizioni concernenti l’approvazione del modello di dichiarazione relativo all’imposta municipale propria
RIS 3 febbraio 2015 n. 2/DF Ministero dell’economia e delle finanze
IMU – Esenzione per i terreni agricoli – D.L. 24 gennaio 2015, n. 4 – Quesito CIR 2 febbraio 2015 ANCI Emilia-Romagna
Imu montani in scadenza il 10 febbraio 2015 – Chiarimenti
RIS 9 dicembre 2014 n. 2/DF Ministero dell’economia e delle finanze
Tassa sui rifiuti (TARI) Determinazione della superficie tassabile. Quesito
CIR 3 giugno 2014 n. 2 Provincia autonoma di Trento
Tassa sui servizi indivisibili (TASI) – Articolo 21-bis legge provinciale n. 36 del 1993
COMUN 24 aprile 2014 Agenzia delle entrate
Codici F24 TARI e TASI 2014
RIS 24 aprile 2014 n. 45/E Agenzia delle entrate
Ridenominazione dei codici tributo TARES e della tariffa per il versamento, tramite modello F24, della tassa sui rifiuti TARI e della tariffa – articolo 1, commi 639 e 668, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, e successive modificazioni
RIS 24 aprile 2014 n. 46/E Agenzia delle entrate
Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite modello F24, del tributo per i servizi indivisibili TASI – articolo 1, comma 639, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, e successive modificazioni

12 materiali contenuti nel Cd-Rom
RIS 24 aprile 2014 n. 47/E Agenzia delle entrate
Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite modello F24 EP, del tributo per i servizi indivisibili TASI, e ridenominazione dei codici tributo “365E”, “368E”, “366E”, “367E”, “369E” e “370E” per il versamento della tassa sui rifiuti TARI e della tariffa – articolo 1, commi 639 e 668, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, e successive modificazioni 
NOTA 28 febbraio 2014 n. 4033/2014 Ministero dell’economia e delle finanze
Imposta comunale unica (IUC) di cui all’art. 1, commi da 639 a 704 e 731, della legge 27 dicembre 2013, n. 147. Procedura di trasmissione telematica mediante inserimento nel Portale del federalismo fiscale, delle delibere di approvazione delle aliquote o tariffe e dei regolamenti
CIR 30 novembre 2012 n. 6/2012 Agenzia del territorio
Determinazione della rendita catastale delle unità immobiliari a destinazione speciale e particolare: profili tecnico-estimativi
• FAQ
FAQ IMU AGRICOLA 28 maggio 2015
FAQ IMU TASI ENC 21 novembre 2014
• Regolamenti
– Regolamento TARI 2015
– Regolamento IMU 2015
– Regolamento TASI 2015
– Delibera di approvazione dei regolamenti IUC 2015
– IMU – TASI ENC – Istruzioni per la compilazione


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top