SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 20%
Come cambia il testo unico dell’edilizia dopo la conversione in legge del decreto semplificazioni - eBook in pdf

Come cambia il testo unico dell’edilizia dopo la conversione in legge del decreto semplificazioni - eBook in pdf

Le modifiche al D.P.R. 380/2001 dopo la legge 11 settembre 2020, n. 120 (G.U. n. 228 del 14.9.2020)

Autori Lisa De Simone
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Pagine 85
Pubblicazione Settembre 2020 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891645814 / 9788891645814
Collana eBook

Con tabella di raffronto tra il T.U. Edilizia previgente e nuovo

Le nuove definizioni di interventi edilizi • Il silenzio-assenso certificato e la nuova verifica di agibilità • La nuova disciplina della valutazione dello stato legittimo del patrimonio edilizio • Semplificazioni ricostruzioni post sisma • Demolizione e ricostruzione: le nuove regole

Prezzo Online:

15,90 €

12,70 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:

15,90 €

12,70 €

Disponibilità: Disponibile

Il decreto Semplificazioni (decreto legge 76/2020) è stato definitivamente convertito in legge 11 settembre 2020, n. 120. Rispetto al testo del decreto, la legge di conversione ha pesantemente modificato le norme relative al Testo Unico dell’Edilizia (c.d. TUE, DPR 380/2001).

Numerose e tutte importanti sono le novità che il testo normativo applica al TUE.

L'eBook fornisce nel dettaglio un quadro completo di tutte le modifiche intervenute, analizzando le novità e i cambiamenti anche grazie all'ausilio di preziose tabelle comparative che mostrano al lettore, a colpo d'occhio, cosa è cambiato, cosa è rimasto immutato e cosa, invece, è stato abrogato nella nuova versione del Testo Unico dell'Edilizia.

Tra le tante novità presenti, si segnalano, a titolo di esempio:

• la rivisitazione della definizione degli interventi edilizi sul patrimonio edilizio esistente, ed in particolare della manutenzione straordinaria, della ristrutturazione edilizia e degli interventi realizzabili con il permesso di costruire in deroga, agendo sui requisiti, limiti e condizioni che li connotano;
• la certezza del formarsi del silenzio assenso nonché una nuova modalità di verifica dell’agibilità degli immobili, non a seguito di lavori edilizi;
• una nuova disciplina della valutazione dello stato legittimo del patrimonio edilizio, chiarendo innanzitutto significato e portata di tale verifica preventiva;
• semplificazioni per la ricostruzione post-sismica e l’eliminazione delle barriere architettoniche.

Lisa De Simone
Esperta in materia legislativa, si occupa di disposizioni normative e di giurisprudenza di interesse per il cittadino. Collabora da anni con Maggioli Editore, curando alcune rubriche on line di informazione quotidiana con particolare attenzione alle sentenze della Corte di Cassazione in materia condominiale, edilizia e fiscale.

Premessa

Demolizione e ricostruzione

• Sagoma e sedime

• La situazione preesistente

• Altezze e distanze

• L’aumento di cubatura

• I vincoli per il centro storico

• Volumetria e risparmio energetico

Manutenzione e ristrutturazione

• Manutenzione straordinaria ad ampio raggio

• Coordinamento e snellimento

• I mutamenti d’uso urbanisticamente rilevanti

• Le modifiche ai prospetti

• Rigenerazione urbana come ristrutturazione edilizia

• Rinnovamento e accessibilità

• Aumenti di volumetria solo in periferia

• Chiarimenti sulle strutture mobili

• Solo la SCIA per i prospetti

Strutture leggere stagionali

• Le opere stagionali

• Termini di rimozione fissati per legge

• Le aree vincolate

Stato legittimo degli immobili

• La nuova definizione

• L’ambito di intervento

• Gli immobili più vecchi

• Modifica in materia di mutamento d’uso urbanisticamente rilevante

• La SCIA per la sola agibilità

Demolizione opere abusive

• Sei mesi di tempo massimo

Permesso di costruire

• La lista delle modifiche significative

• Liberalizzati gli insediamenti commerciali anche con aumento di cubatura

• Ammesso anche il cambio di destinazione d’uso

• Chiarita l’applicazione del Contributo straordinario

• Quando il cambio di destinazione d’uso è rilevante

• Esoneri e riduzioni

• Certezza sul silenzio assenso

• Proroga a richiesta per il permesso di costruire

• Tempi più lunghi anche per le lottizzazioni

Uso temporaneo di aree e immobili

• Convenzioni per le nuove iniziative di recupero

• Le regole

• I compiti del consiglio comunale

Tolleranze costruttive

• Definizione storicizzata

• Violazioni sanzionabili

• La lista delle difformità tollerabili

• Requisiti igienico-sanitari e centri storici

• Facilitato il recupero

Vigilanza sulle opere nelle aree sismiche

• Snellimento delle procedure per la ricostruzione

Accelerazione per gli interventi pubblici

Infrastrutture sociali con semplice SCIA

La vigilanza sulle Norme Tecniche

Condominio

• Le regole per l’ascensore

• Le innovazioni gravose e voluttuarie

• Il risparmio energetico

Ricostruzione post terremoto

• Agevolati gli interventi dei privati

• Definizione delle procedure di condono nell’Isola di Ischia

• Accelerazione degli appalti per le scuole

Sospensione del mutuo per i soci delle coop

• La sospensione delle rate

• I soci delle coop

Appendice normativa


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top