SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
Compendio di diritto civile

Compendio di diritto civile

Autori Anna Costagliola - Lucia Nacciarone
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 608
Pubblicazione Maggio 2019 (IX Edizione)
ISBN / EAN 8891634993 / 9788891634993
Collana Moduli

A cura di Marco Zincani

Visualizza un estratto del volume, clicca qui

Prezzo Online:

25,00 €

21,25 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 24h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

L’opera affronta la vastità degli istituti del diritto civile con un approccio sistematico e strumentale alla preparazione di esami e concorsi. Il volume è aggiornato al Decreto Legislativo 10 agosto 2018, n. 101 – Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati) – provvedimento emanato al fine di coordinare la disciplina in materia di privacy con le Direttive europee.

PARTE I - L’ORDINAMENTO GIURIDICO E IL DIRITTO PRIVATO
Capitolo 1 - Il diritto e l’ordinamento giuridico
1.1 La nozione di diritto
1.2 L’ordinamento giuridico
1.3 Le norme giuridiche
1.4 Le partizioni del diritto: diritto oggettivo e diritto soggettivo; diritto pubblico e diritto privato
Capitolo 2 - Il diritto privato e il sistema delle fonti
2.1 Le fonti giuridiche
2.1.1 Il concetto di fonte del diritto: fonti-atto e fonti-fatto
2.1.2 Fonti di produzione, fonti sulla produzione, fonti di cognizione
2.2 Classificazione delle fonti dell’ordinamento italiano
2.3 I codici e i testi unici. Il codice civile
2.4 Le fonti europee
2.5 Gli usi
Capitolo 3 - Efficacia, interpretazione e integrazione delle norme giuridiche
3.1 Ambiti di efficacia delle norme giuridiche
3.1.1 L’efficacia delle norme nel tempo
3.1.2 L’efficacia delle norme nello spazio
3.2 L’attività di interpretazione come momento funzionale all’applicazione della norma giuridica
3.3 I tipi di interpretazione: interpretazione autentica, giudiziale e dottrinale
3.4 I risultati dell’interpretazione: interpretazione dichiarativa, estensiva e restrittiva
3.5 Le lacune del diritto: l’analogia legis e l’analogia iuris. Limiti di applicabilità dell’analogia
Capitolo 4 - Le situazioni soggettive e il rapporto giuridico
4.1 Il rapporto giuridico
4.2 Le situazioni soggettive attive
4.3 Le situazioni soggettive passive
4.4 La tutela dei diritti
4.5 L’autotutela in diritto privato
4.6 La negoziazione assistita
• Domande riepilogative
PARTE II - I SOGGETTI E IL DIRITTO DELLE PERSONE
Capitolo 1 - La persona fisica
1.1 Nozione di soggetto e di soggettività giuridica
1.2 Le vicende inerenti alla persona fisica
1.2.1 Esistenza, morte, commorienza
1.2.2 Scomparsa, assenza, dichiarazione di morte presunta
1.3 La sede giuridica della persona
1.4 La capacità giuridica e la capacità di agire
1.5 L’interdizione e l’inabilitazione
1.6 L’incapacità naturale
1.7 L’interdizione legale
1.8 Gli istituti di protezione: responsabilità genitoriale, tutela, curatela, amministrazione di sostegno
1.8.1 Responsabilità, tutela, curatela
1.8.2 L’amministrazione di sostegno
1.9 L’assistenza ai disabili gravi
Capitolo 2 - Le persone giuridiche
2.1 Concetto ed elementi costitutivi
2.2 Le associazioni e le fondazioni
2.3 La costituzione delle persone giuridiche
2.4 La capacità e gli organi delle persone giuridiche
2.5 Le associazioni non riconosciute
2.6 Comitati, organizzazioni di volontariato e ONLUS
2.7 L’impresa sociale
Capitolo 3 - I diritti della personalità
3.1 I diritti della personalità
3.1.1 Fondamento e caratteri essenziali
3.1.2 La tutela in via generale
3.2 Il diritto alla vita e all’integrità fisica
3.3 Il diritto all’onore e alla reputazione
3.4 Il diritto alla riservatezza, all’immagine, all’identità personale, all’oblio
3.4.1 Il diritto alla riservatezza
3.4.2 Il diritto all’immagine e all’identità personale
3.4.3 Diritto dell’oblio
3.5 Il diritto alla bigenitorialità
3.6 Il diritto al nome e alla ditta
• Domande riepilogative
PARTE III - IL DIRITTO DI FAMIGLIA
Capitolo 1 - La famiglia: evoluzione storica e modelli normativi
1.1 La famiglia nella disciplina del codice del 1942
1.2 La famiglia nella disciplina costituzionale
1.3 La riforma del diritto di famiglia
1.4 La «crisi» della famiglia come istituzione unitaria
1.5 La famiglia di fatto: rilevanza giuridica e prospettive di tutela della convivenza non fondata sul matrimonio
1.5.1 La nuova disciplina delle unioni civili
Capitolo 2 - Il matrimonio
2.1 Il matrimonio come atto e come rapporto
2.2 I rapporti di parentela e affinità
2.3 Il matrimonio civile
2.3.1 Capacità e impedimenti
2.3.2 La celebrazione del matrimonio
2.3.3 Il matrimonio dello straniero nello Stato
2.3.4 Le invalidità matrimoniali
2.3.5 Il matrimonio putativo
2.4 Il matrimonio concordatario
2.4.1 Il matrimonio religioso con effetti civili
2.4.2 Rapporto tra giurisdizione civile e giurisdizione ecclesiastica in materia di nullità matrimoniali
2.5 Le diverse forme di celebrazione del matrimonio: il matrimonio di culto acattolico
Capitolo 3 - Il rapporto di coniugio
3.1 I rapporti personali tra i coniugi: diritti e doveri nascenti dal matrimonio
3.2 I rapporti patrimoniali tra i coniugi
3.2.1 Il regime legale e i regimi convenzionali
3.2.2 La comunione legale: oggetto e ambito di applicazione
3.2.3 L’amministrazione dei beni comuni
3.2.4 Lo scioglimento della comunione
3.2.5 Forme alternative al regime patrimoniale di comunione legale
3.3 L’impresa familiare
3.4 Il patto di famiglia
Capitolo 4 - La separazione personale dei coniugi
4.1 La separazione personale
4.2 La separazione giudiziale
4.3 La separazione con addebito
4.4 La separazione consensuale
4.5 Gli effetti della separazione legale
4.5.1 Gli effetti sui rapporti personali tra i coniugi
4.5.2 Gli effetti sui rapporti patrimoniali
4.5.3 Gli effetti riguardo ai figli: il cd. affidamento condiviso
4.6 La separazione di fatto
4.7 La riconciliazione tra i coniugi
Capitolo 5 - Lo scioglimento del matrimonio: il divorzio
5.1 Le cause di divorzio
5.2 Gli effetti del divorzio
5.2.1 Gli effetti personali
5.2.2 Gli effetti patrimoniali
5.2.3 Gli effetti riguardo ai figli e l’assegnazione della casa coniugale
Capitolo 6 - La filiazione
6.1 Il rapporto di filiazione
6.2 La presunzione di paternità
6.3 Le azioni relative allo status di figlio
6.3.1 Le azioni di stato dopo il D.Lgs. 154/2013
6.3.2 L’azione di disconoscimento della paternità
6.3.3 L’azione di contestazione dello stato di figlio
6.3.4 L’azione di reclamo dello stato di figlio
6.4 La filiazione naturale dopo la riforma
6.4.1 Lo stato di figlio naturale
6.4.2 Il riconoscimento dei figli nati fuori dal matrimonio
6.4.3 La dichiarazione giudiziale di paternità e di maternità
6.4.4 L’abrogazione della legittimazione dei figli naturali
6.5 Gli effetti della filiazione
6.6 La procreazione medicalmente assistita
Capitolo 7 - L’adozione
7.1 Nozione e funzione dell’istituto
7.2 L’adozione di minori: presupposti e procedimento
7.3 L’adozione di persone maggiori di età
7.4 L’adozione in casi particolari
7.5 L’adozione internazionale
7.6 L’affidamento dei minori
• Domande riepilogative
PARTE IV - IL NEGOZIO GIURIDICO
Capitolo 1 - I fatti e gli atti giuridici
1.1 Concetto e classificazione dei fatti giuridici
1.2 Circostanze dei fatti giuridici
1.2.1 Lo spazio e il tempo
1.2.2 La prescrizione
1.2.3 La decadenza
1.3 Gli atti giuridici
Capitolo 2 - Il negozio giuridico: caratteri ed elementi essenziali
2.1 Nozione e classificazione dei negozi giuridici
2.2 I soggetti
2.3 La rappresentanza e il negozio di procura
2.3.1 Il fenomeno della rappresentanza
2.3.2 La procura
2.3.3 Il falsus procurator
2.4 La volontà
2.5 La simulazione
2.6 Il collegamento negoziale
2.7 Il negozio indiretto
2.8 Il negozio fiduciario e il trust
2.8.1 Il negozio fiduciario
2.8.2 Il trust
2.9 I vizi della volontà: il dolo, la violenza, l’errore
2.9.1 Il dolo
2.9.2 La violenza
2.9.3 L’errore
2.10 La forma
2.10.1 Definizioni
2.10.2 L’art. 1350 c.c. e la forma scritta ad substantiam
2.11 La causa
2.12 Causa illecita: il negozio illecito e il negozio in frode alla legge
2.12.1 Il negozio illecito
2.12.2 Il negozio in frode alla legge
Capitolo 3 - Gli elementi accidentali del negozio giuridico
3.1 Gli elementi accidentali del negozio giuridico: caratteri essenziali
3.2 La condizione
3.2.1 Nozione e classificazioni
3.2.2 La disciplina del negozio condizionato
3.3 Termine
3.4 Modus (o onere)
Capitolo 4 - La patologia del negozio giuridico
4.1 Concetti generali
4.2 Il principio di conservazione
4.3 La nullità
4.4 L’annullabilità
4.5 Conversione e convalida
4.5.1 La conversione
4.5.2 La convalida
4.6 La rescissione
• Domande riepilogative
PARTE V - PROVA E PUBBLICITÀ DEI FATTI GIURIDICI
Capitolo 1 - Le prove
1.1 Generalità
1.2 Le presunzioni
1.3 Atto pubblico e scrittura privata
1.4 La prova testimoniale
1.5 La confessione e il giuramento
1.5.1 La confessione
1.5.2 Il giuramento
Capitolo 2 - Pubblicità degli atti giuridici
2.1 Funzione e strumenti di attuazione della pubblicità
2.2 Disciplina della trascrizione
2.3 Il principio della continuità delle trascrizioni
2.4 La cd. pubblicità sanante
2.5 Durata dell’efficacia della trascrizione della domanda giudiziale
2.6 La trascrizione degli atti di destinazione
• Domande riepilogative
PARTE VI - I BENI E I DIRITTI REALI
Capitolo 1 - L’oggetto del rapporto giuridico e i diritti reali in generale
1.1 I beni giuridici
1.1.1 La nozione di bene in senso giuridico ex art. 810 c.c.
1.1.2 Le categorie di beni: beni mobili, immobili e mobili registrati
1.1.3 Ulteriori distinzioni tra beni: beni materiali e immateriali, generici e specifici, fungibili e infungibili, consumabili e inconsumabili, divisibili e indivisibili
1.2 Le pertinenze
1.3 Le universalità patrimoniali. Le universalità di fatto e le universalità di diritto
1.4 I frutti e la fruttificazione
1.5 I diritti sui beni: caratteri e distinzioni dei diritti reali
1.6 Ulteriori figure qualificate dalla realità: oneri reali e obbligazioni propter rem
Capitolo 2 - La proprietà
2.1 Il diritto di proprietà
2.1.1 Fondamento, contenuto e funzione sociale della proprietà privata
2.1.2 I limiti nella conformazione del diritto di proprietà privata
2.1.3 I limiti temporali al diritto di proprietà: la proprietà temporanea
2.2 I modi di acquisto della proprietà
2.2.1 Acquisto a titolo originario e a titolo derivativo
2.2.2 I singoli modi di acquisto a titolo originario
2.2.3 L’usucapione
2.3 Le azioni a difesa della proprietà
2.4 Forme speciali di proprietà
2.4.1 La comunione
2.4.2 Il condominio
2.4.3 La multiproprietà
Capitolo 3 - I diritti reali parziari di godimento
3.1 I diritti reali di godimento su cosa altrui: generalità e caratteristiche comuni
3.2 La superficie
3.2.1 Il diritto di superficie e la proprietà superficiaria
3.2.2 Costituzione ed estinzione del diritto di superficie
3.3 L’enfiteusi
3.4 Le servitù prediali
3.4.1 Il contenuto del diritto di servitù
3.4.2 Le diverse tipologie di servitù
3.4.3 I modi di costituzione delle servitù: servitù volontarie e servitù coattive
3.4.4 L’estinzione e la tutela delle servitù
3.5 L’usufrutto
3.5.1 Nozione e oggetto. Il quasi usufrutto
3.5.2 I modi di acquisto dell’usufrutto
3.5.3 Diritti ed obblighi dell’usufruttuario
3.5.4 L’estinzione dell’usufrutto
3.6 L’uso e l’abitazione
Capitolo 4 - Il possesso
4.1 Nozione, oggetto e fondamento della tutela possessoria
4.2 Il possesso e la detenzione
4.3 Acquisto e perdita del possesso
4.4 Gli effetti del possesso. Acquisto dei frutti, restituzioni e rimborsi
4.5 Il possesso di buona fede e il principio del «possesso vale titolo» (art. 1153 c.c.)
4.6 Le azioni a tutela del possesso
4.6.1 Caratteri generali
4.6.2 L’azione di reintegrazione o spoglio
4.6.3 L’azione di manutenzione
4.6.4 Le azioni di nunciazione
Capitolo 5 - I diritti sui beni immateriali
5.1 I beni immateriali come oggetto di diritti
5.2 Il diritto d’autore: diritto morale e diritto patrimoniale
5.3 Il diritto dell’inventore
5.3.1 Il brevetto per invenzioni industriali
5.3.2 Le altre forme di privativa industriale: le indicazioni geografiche, le denominazioni di origine e le informazioni aziendali riservate
• Domande riepilogative
PARTE VII - LE OBBLIGAZIONI
Capitolo 1 - L’obbligazione e il rapporto obbligatorio
1.1 Il concetto di obbligazione
1.2 Rapporti tra diritti di credito e diritti reali
1.3 I soggetti del rapporto obbligatorio
1.4 L’oggetto dell’obbligazione
1.4.1 La prestazione
1.4.2 Le obbligazioni di mezzi e di risultato
1.4.3 Il carattere patrimoniale della prestazione
1.4.4 Ulteriori requisiti della prestazione
1.4.5 Correttezza e buona fede nella esecuzione della prestazione
1.5 L’interesse come elemento costitutivo del rapporto obbligatorio
1.6 Le fonti dell’obbligazione. Il contratto
Capitolo 2 - I diversi tipi di obbligazione
2.1 Le obbligazioni naturali
2.1.1 Rilevanza giuridica delle obbligazioni naturali
2.1.2 Natura giuridica dell’atto di adempimento
2.1.3 Fattispecie tipiche
2.2 Le obbligazioni soggettivamente complesse
2.2.1 Struttura ed elementi costitutivi
2.2.2 Obbligazioni divisibili e indivisibili
2.2.3 Obbligazioni parziarie e obbligazioni solidali
2.2.4 Natura giuridica delle obbligazioni solidali
2.2.5 Rapporti interni tra debitori e creditori solidali. L’azione di regresso e l’azione in surrogazione
2.3 Le varie specie di obbligazioni in relazione alla prestazione
2.3.1 Le obbligazioni cumulative e le obbligazioni alternative
2.3.2 Le obbligazioni con facoltà alternativa
Capitolo 3 - Le obbligazioni pecuniarie
3.1 Le obbligazioni aventi ad oggetto una somma di denaro
3.1.1 La specialità delle obbligazioni pecuniarie
3.1.2 Il principio nominalistico
3.1.3 I debiti di valuta e i debiti di valore
3.2 L’obbligazione degli interessi
3.2.1 Gli interessi aventi funzione remunerativa: interessi corrispettivi e compensativi
3.2.2 L’anatocismo
3.2.3 Gli interessi aventi funzione risarcitoria: gli interessi moratori
3.2.4 Il «maggior danno» da svalutazione monetaria
Capitolo 4 - Le modificazioni soggettive del rapporto obbligatorio
4.1 Le modificazioni nel lato attivo del rapporto
4.1.1 La cessione del credito
4.1.2 La surrogazione di pagamento
4.1.3 Il factoring
4.1.4 La cartolarizzazione dei crediti
4.2 Le modificazioni nel lato passivo del rapporto
4.2.1 La delegazione
4.2.2 L’espromissione
4.2.3 L’accollo
4.3 La cessione del contratto
Capitolo 5 - L’estinzione delle obbligazioni
5.1 L’adempimento
5.1.1 L’adempimento come modo normale di attuazione del rapporto obbligatorio
5.1.2 Il dovere di diligenza
5.1.3 Le modalità di tempo e di luogo dell’adempimento
5.1.4 L’imputazione dei pagamenti
5.1.5 Il destinatario del pagamento. Pagamento al creditore apparente e al creditore incapace
5.2 L’adempimento del terzo
5.3 La prestazione in luogo dell’adempimento (cd. datio in solutum)
Capitolo 6 - I modi di estinzione dell’obbligazione diversi dall’adempimento
6.1 I modi satisfattori
6.1.1 La compensazione
6.1.2 La confusione
6.2 I modi non satisfattori
6.2.1 La novazione
6.2.2 La remissione
6.2.3 L’impossibilità sopravvenuta della prestazione
Capitolo 7 - L’inadempimento delle obbligazioni
7.1 La responsabilità per inadempimento
7.2 La mora del debitore
7.3 La mora del creditore
7.4 Le conseguenze dell’inadempimento
7.4.1 Il risarcimento del danno
7.4.2 I danni da inadempimento
7.4.3 La liquidazione del danno
7.4.4 La liquidazione preventiva. La clausola penale e la caparra confirmatoria
Capitolo 8 - La responsabilità patrimoniale e l’esecuzione sui beni del debitore
8.1 La garanzia patrimoniale generica
8.2 I mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale
8.2.1 L’azione surrogatoria
8.2.2 L’azione revocatoria (o pauliana)
8.2.3 Il sequestro conservativo
8.3 L’esecuzione forzata
8.4 La cessione dei beni ai creditori
8.5 Il Patto Marciano
8.6 Il contratto di anticresi
8.7 Il sovraindebitamento del consumatore
Capitolo 9 - Il sistema delle garanzie del credito
9.1 Il concorso dei creditori e le cause di prelazione
9.1.1 I privilegi
9.1.2 I diritti reali di garanzia: struttura e caratteri
9.1.3 Il pegno
9.1.4 Pegno mobiliare non successorio
9.1.5 L’ipoteca
9.1.6 Cessione e alienazione a scopo di garanzia
9.2 Le garanzie personali
9.2.1 La fideiussione
9.2.2 L’avallo
9.2.3 Il mandato di credito
9.2.4 Il contratto autonomo di garanzia
9.2.5 Il diritto di ritenzione
Capitolo 10 - Le fonti non contrattuali del rapporto obbligatorio
10.1 Le obbligazioni nascenti da atti unilaterali
10.1.1 Le promesse unilaterali: la promessa di pagamento e la ricognizione di debito
10.1.2 La promessa al pubblico
10.2 Le obbligazioni derivanti dalla legge
10.2.1 La gestione di affari
10.2.2 Il pagamento dell’indebito
10.2.3 L’arricchimento senza causa
Capitolo 11 - Le obbligazioni nascenti da fatto illecito
11.1 L’illecito civile e la responsabilità per danni
11.1.1 L’illecito civile: nozione e profili di differenza con l’illecito penale
11.1.2 La responsabilità per danni
11.1.3 Responsabilità contrattuale e responsabilità extracontrattuale
11.2 Gli elementi costitutivi del fatto illecito
11.2.1 Il fatto
11.2.2 Il danno ingiusto
11.2.3 La colpevolezza
11.2.4 Il nesso di causalità
11.3 Le forme della responsabilità indiretta e della responsabilità oggettiva
11.4 Il risarcimento del danno
11.5 Il danno non patrimoniale
11.6 Le nuove frontiere del danno non patrimoniale risarcibile
11.7 Il danno non patrimoniale dopo le Sezioni Unite del 2008
• Domande riepilogative
PARTE VIII - IL CONTRATTO
Capitolo 1 - Definizione ed elementi essenziali del contratto
1.1 L’autonomia privata e la funzione del contratto
1.2 Le limitazioni all’autonomia contrattuale
1.3 Gli elementi: l’accordo delle parti, la causa, l’oggetto, la forma
1.4 La formazione del consenso e la perfezione del contratto
1.5 Offerta al pubblico e proposta irrevocabile
1.6 Contratto con obbligazioni a carico del solo proponente
1.7 La buona fede nelle trattative e la responsabilità precontrattuale
1.8 La responsabilità precontrattuale della Pubblica Amministrazione
Capitolo 2 - Il contratto preliminare
2.1 Caratteristiche e funzione del preliminare
2.2 Natura giuridica e rapporto tra preliminare e definitivo: orientamenti dottrinali e giurisprudenziali
2.3 L’esecuzione in forma specifica dell’obbligo di contrarre
2.4 Ipotesi particolari di preliminare
Capitolo 3 - Clausole vessatorie e tutela del consumatore
3.1 Le condizioni generali di contratto
3.2 Le clausole vessatorie e il Codice del consumo
3.3 La tutela dei consumatori: la class action
Capitolo 4 - Efficacia ed interpretazione del contratto
4.1 Gli effetti del contratto
4.2 Il contratto a favore del terzo
4.3 Il contratto per persona da nominare e la promessa del fatto del terzo
4.4 Interpretazione del contratto
4.5 L’integrazione del contratto
Capitolo 5 - Classificazione dei contratti
5.1 Contratti consensuali e reali
5.2 Contratti obbligatori e contratti con efficacia reale o traslativi
5.3 Contratti a esecuzione immediata e ad esecuzione differita. Contratti istantanei e di durata
5.4 Contratti aleatori e commutativi
Capitolo 6 - Il sinallagma e la risoluzione dei contratti
6.1 Il contratto a prestazioni corrispettive
6.2 La risoluzione dei contratti
6.2.1 Tipologia e presupposti
6.2.2 La risoluzione per inadempimento e l’eccezione di inadempimento
6.2.3 La risoluzione per impossibilità sopravvenuta
6.2.4 La sopportazione del rischio nel contratto
6.2.5 La risoluzione per eccessiva onerosità
6.3 Il diritto di recesso
6.4 Gli effetti della risoluzione
Capitolo 7 - I contratti per la circolazione dei beni
7.1 La compravendita
7.2 Le garanzie nella compravendita
7.3 La vendita obbligatoria
7.4 La vendita con riserva di proprietà e con patto di riscatto
7.5 La vendita dei beni di consumo
7.6 La vendita fuori dei locali commerciali
7.7 La vendita a distanza
7.8 I diritti dei consumatori nella nuova direttiva in materia di contratti negoziati fuori dei locali commerciali e di contratti a distanza
7.9 Il franchising
Capitolo 8 - I contratti di godimento
8.1 La locazione
8.2 Il leasing
Capitolo 9 - I contratti di prestito e i contratti per la prestazione di servizi
9.1 Il mutuo
9.2 Il comodato
9.3 Il mandato
9.4 Il contratto di agenzia
9.5 Il contratto di mediazione
Capitolo 10 - I contratti aleatori
10.1 I contratti aleatori
10.2 Il contratto di assicurazione
10.2.1 Caratteristiche del contratto di assicurazione
10.2.2 L’assicurazione contro i danni
10.2.3 L’assicurazione sulla vita
10.3 La rendita
• Domande riepilogative
PARTE IX - SUCCESSIONI E DONAZIONI
Capitolo 1 - Nozioni fondamentali in tema di successioni
1.1 Concetto e fondamento del diritto ereditario
1.2 L’apertura della successione e la delazione
1.3 Eredità e legato: nozione e differenze
1.4 La capacità di succedere e l’indegnità
1.5 La successione ab intestato
Capitolo 2 - Le successioni testamentarie
2.1 Definizione e contenuto del testamento
2.2 La capacità di disporre e di ricevere
2.3 I tipi di testamento
2.4 Pubblicazione del testamento e sua esecuzione
2.5 La volontà testamentaria
2.6 Invalidità, caducità e revoca del testamento o delle disposizioni testamentarie
Capitolo 3 - I diritti dei legittimari
3.1 Il diritto alla legittima
3.2 La lesione di legittima e l’azione di riduzione
Capitolo 4 - La qualità di erede
4.1 L’acquisto dell’eredità
4.2 Il diritto di rappresentazione
4.3 Le sostituzioni
4.3.1 La sostituzione ordinaria
4.3.2 La sostituzione fedecommissaria
4.4 Il diritto di accrescimento
4.5 L’accettazione dell’eredità
4.6 Il beneficio d’inventario
4.7 La separazione dei beni
4.8 La rinunzia all’eredità
4.9 L’eredità giacente
4.10 L’azione di petizione
4.11 L’erede apparente
4.12 I rapporti tra coeredi: comunione, divisione, collazione
4.12.1 La comunione ereditaria
4.12.2 La divisione
4.12.3 La collazione
Capitolo 5 - Gli atti di liberalità
5.1 Il contratto di donazione
5.1.1 Caratteristiche generali
5.1.2 La revoca delle donazioni
5.2 Gli effetti dell’atto di liberalità
5.3 Particolari tipi di donazione
5.4 Le liberalità non donative
5.5 La disciplina delle donazioni immobiliari
• Domande riepilogative


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top