SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 5%
Concorso a cattedra - Filosofia e Scienze umane Classe A18

Concorso a cattedra - Filosofia e Scienze umane Classe A18

Manuale per la prova scritta e orale del concorso docenti

Autori M. Autieri, V. Calvino, G. Pianura, M. Sannipoli
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 432
Pubblicazione Ottobre 2019 (III Edizione)
ISBN / EAN 8891636799 / 9788891636799
Collana Concorsi a cattedre

> Lezioni simulate
> Metodologie e tecniche della didattica - avvertenze generali (online)

Prezzo Online:

28,00 €

26,60 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

Il manuale costituisce un indispensabile strumento di preparazione alla prova scritta e a quella orale del concorso a cattedra per l’insegnamento nella classe di concorso A18 – Filosofia e Scienze umane (ex A036 – Filosofia-Psicologia e Scienze dell’educazione).

Il volume segue fedelmente le indicazioni sia delle Avvertenze generali alle prove d’esame sia del Programma d’esame per tale classe di concorso e offre una trattazione manualistica articolata in parti:
- Metodologie e tecniche della didattica (disponibile nella sezione online su https://www.maggiolieditore.it/approfondimenti grazie al codice riportato in fondo al testo), in cui sono sintetizzati i principali punti delle Avvertenze generali (ambienti di apprendimento e metodologie didattiche, organizzazione e gestione di una lezione efficace; tecnologie dell’informazione e della comunicazione);
- Filosofia (filosofia antica; filosofia della tarda antichità e medievale; filosofia moderna; filosofia post-hegeliana e del Novecento; didattica della filosofia; esempio di trattazione tematica su un problema filosofico);
- Psicologia, Sociologia e Scienza dell’educazione, a sua volta articolata in Storia della pedagogia (età antica; Medioevo; Illuminismo; Ottocento; Novecento), Cultura psicologica (attività cognitive di base; psicologia dello sviluppo), Sociologia e antropologia (storia della sociologia; storia dell’antropologia; natura, cultura e società; struttura sociale; socializzazione; metodi della ricerca sociale; famiglia; istruzione; linguaggio, comunicazione e mass media; stratificazione sociale; sesso, età e disuguaglianze; disuguaglianze etniche; normalità e devianza).

In vista della prova orale, inoltre, per ciascuna delle materie il volume offre esempi di lezioni simulate in cui si riproduce la progettazione didattica di un argomento, sottolineando gli eventuali ricorsi alle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e si esplicitano le scelte didattiche e metodologiche relative alla lezione.

LIBRO PRIMO FILOSOFIA
Capitolo 1 Filosofia antica
1.1 I pre-socratici
1.1.1 Talete
1.1.2 Anassimandro
1.1.3 Anassimene
1.1.4 Pitagora
1.1.5 Eraclito
1.1.6 Parmenide
1.1.7 Zenone di Elea
1.1.8 Empedocle
1.1.9 Anassagora
1.1.10 Democrito e Leucippo
1.2 La Sofistica
1.2.1 Introduzione
1.2.2 Protagora
1.2.3 Gorgia
1.3 Socrate
1.4 Platone
1.5 Aristotele
1.6 L’eredità platonica
1.6.1 Pirrone
1.6.2 Euclide
1.6.3 Aristarco di Samo
1.6.4 Eratostene di Cirene
1.7 L’Ellenismo come ideale di saggezza: Epicuro
1.8 Lo Stoicismo
1.9 Il ritorno dell’Accademia platonica
1.9.1 Arcesilao
1.9.2 Carneade
1.9.3 Filone di Larissa, Antioco di Ascalona e Albino
1.9.4 Enesidemo, Agrippa e la formalizzazione della critica pirroniana
1.9.5 Plotino
1.9.6 Porfirio
1.9.7 Giamblico
1.9.8 Agostino
1.10 Il Liceo di Aristotele
1.11 Giovanni Scoto
1.12 Anselmo d’Aosta
1.13 Tommaso d’Aquino
Capitolo 2 Filosofia moderna
2.1 Guglielmo d’Ockham
2.2 Marsilio Ficino (1433 - 1499)
2.3 Tommaso Moro
2.4 Telesio
2.5 Giordano Bruno
2.6 Francis Bacon
2.7 Galileo Galilei
2.8 Cartesio
2.9 Geulincx e Malebranche
2.10 Locke e la teoria della conoscenza
2.11 Berkeley
2.12 Hume
2.13 Leibniz
2.14 Spinoza
2.15 Condillac e Voltaire: Teoria della conoscenza
2.16 Stato di natura e società civile
2.17 Vico (1670 - 1744)
2.18 Kant
2.18.1 Critica della ragion pura (1781)
2.18.2 Critica della ragion pratica (1787)
2.18.3 Critica del Giudizio (1790)
Capitolo 3 Filosofia contemporanea
3.1 Fichte: La Dottrina della scienza
3.2 Schelling
3.2.1 L’idealismo trascendentale
3.2.2 La filosofia dell’identità
3.2.3 Il secondo Schelling
3.3 Hegel
3.3.1 Gli scritti giovanili
3.3.2 La Fenomenologia dello Spirito
3.3.3 La Scienza della Logica
3.4 Schiller
3.5 Schopenhauer
3.6 Comte e il positivismo
3.7 Marx
3.8 Darwin
3.9 Herbert Spencer
3.10 Società civile e stato in Hegel, Marx e Gramsci
3.11 Soren Kierkegaard
3.12 Nietzsche
3.12.1 L’intellettuale borghese inattuale
3.12.2 L’eterno ritorno
3.12.3 Il Soggetto
3.12.4 Il rischio di una nuova posizione metafisica
3.13 Bergson
3.14 Freud
3.15 Max Weber: lo spirito del capitalismo e l’etica protestante
3.16 Husserl
3.16.1 L’Intenzionalità
3.16.2 Soggettività trascendentale e mondo della vita
3.17 Heidegger
3.17.1 Heidegger si confronta con Aristotele ed Husserl
3.17.2 Heidegger e il cristianesimo
3.17.3 Essere e tempo come l’esito delle indagini degli anni venti
3.17.4 Essere e tempo, come opera incompleta, annuncia le indagini successive
3.18 Poincaré, le geometrie non-euclidee e la tesi Duhem-Quine
3.18.1 La tesi Duhem-Quine
3.18.2 Le geometrie non-euclidee
3.19 H. Hahn – O. Neurath – R. Carnap
3.20 Wittgenstein, Frege, e la questione del significato
3.20.1 Senso e Significato
3.20.2 I Giochi linguistici
3.21 Merleau-Ponty: Fenomenologia e ontologia della carne
3.21.1 Fenomenologia della percezione
3.21.2 Il ruolo della pittura
3.21.3 La carne
3.22 Sartre
3.22.1 La trascendenza dell’Ego e la Nausea, 1936 e 1938
3.22.2 L’essere e il nulla
3.22.3 Problemi interpretativi
3.23 Croce
3.24 Gentile
3.25 Il Pragmatismo americano
3.25.1 Peirce
3.25.2 James
3.25.3 J. Dewey
3.26 La scuola di Francoforte
3.27 Lyotard: La condizione postmoderna (1979) come fine delle grandi narrazioni legittimanti
3.28 G. Vattimo e Habermas sul concetto di Postmoderno
Capitolo 4 Didattica della filosofia
4.1 Excursus storico sull’insegnamento della filosofia in Italia
4.2 Filosofia e computer
Capitolo 5 Esempio di trattazione tematica su un problema filosofico
5.1 Pensare l’essere: analogia, univocità, identità, differenza dall’antichità alla filosofia contemporanea
Esempi di lezioni simulate
Filosofia
Lezione simulata di filosofia - Esempio di lezione su Hegel
LIBRO SECONDO PSICOLOGIA E SCIENZE DELL’EDUCAZIONE
Sezione I Storia della pedagogia
Capitolo 1 L’età antica
1.1 Introduzione
1.2 Le società antiche della Mesopotamia e dell’Egitto
1.3 Le civiltà elleniche
1.3.1 Sparta
1.3.2 Atene
1.4 La sofistica
1.4.1 Quadro storico
1.4.2 La paideia sofistica
1.5 Socrate
1.6 Platone
1.7 Aristotele
1.8 L’educazione a Roma
1.8.1 L’età arcaica
1.8.2 La scuola a Roma
1.8.3 I primi secoli dopo Cristo
Capitolo 2 Il Medioevo
2.1 L’avvento del Cristianesimo
2.2 La patristica
2.2.1 Sant’Agostino
2.2.2 Il Monachesimo
2.3 La Rinascita intorno al Mille: l’Ordine Cluniacense, la civiltà comunale e le corporazioni, la cultura teologica
2.3.1 L’Ordine Cluniacense
2.3.2 La civiltà comunale e le corporazioni
2.3.3 Le Università
2.4 San Tommaso
Capitolo 3 L’età moderna
3.1 La temperie umanistico-rinascimentale in Italia
3.2 Il Rinascimento in Europa: Riforma e Controriforma
3.3 Tommaso Campanella
3.4 Comenio
3.5 Francois Salignac de la Mothe Fenelon
3.6 John Locke (1632 - 1704)
Capitolo 4 L’Illuminismo
4.1 Introduzione
4.2 Jean-Jacques Rousseau
Capitolo 5 La pedagogia dell’Ottocento
5.1 Immanuel Kant
5.2 L’indirizzo romantico
5.2.1 Pestalozzi
5.2.2 Fröbel
5.3 Il Positivismo
5.3.1 Comte
5.3.2 Spencer
5.4 La pedagogia nell’Italia unita
5.4.1 Linee essenziali
5.4.2 Roberto Ardigò
Capitolo 6 Il Novecento
6.1 La reazione al Positivismo
6.1.1 Lo spiritualismo in Francia: Jacques Maritain
6.1.2 La corrente neohegeliana in Italia
6.1.3 Il pragmatismo e lo strumentalismo negli Stati Uniti: John Dewey
6.1.4 Sulla scia del Neohegelismo italiano: le sorelle Agazzi
6.2 Il Naturalismo scientifico
6.2.1 Maria Montessori
6.2.2 Decroly
6.3 La scuola di Ginevra: Piaget
6.4 Bruner
6.5 Howard Gardner
6.6 Lëv Vygotskij
6.7 La nascita delle scienze dell’educazione e il nuovo statuto epistemologico della pedagogia
Sezione II Cultura psicologica
Capitolo 1 La psicologia come scienza
1.1 Definizione, oggetto di studio e origini della psicologia
1.2 Dalla psicologia empirica alla psicologia come scienza
1.3 La psicologia oggi
1.4 Il metodo
Capitolo 2 Mente e cervello
2.1 Gli studi sulla mente
2.2 Il sistema nervoso
Capitolo 3 Le attività cognitive di base
3.1 La percezione
3.2 L’attenzione
3.3 La memoria
3.4 Ricordo e oblio
3.5 L’intelligenza
3.6 L’apprendimento
Capitolo 4 Psicologia dello sviluppo
4.1 Maturazione e sviluppo
4.2 Teorie della personalità e sviluppo
4.2.1 L’approccio psicoanalitico
4.2.2 L’approccio comportamentista
4.2.3 L’approccio biologico
4.3 Gli strumenti per la valutazione dello sviluppo
4.4 I primi adattamenti del neonato all’ambiente
4.5 Lo sviluppo motorio
4.6 Lo sviluppo cognitivo e la teoria di Jean Piaget
4.7 Lo sviluppo affettivo e sociale
4.8 Lo sviluppo del linguaggio
Sezione III Sociologia e antropologia
Capitolo 1 La storia della sociologia
1.1 Il Positivismo: la nascita della sociologia
1.2 I contributi di Durkheim e Tönnies
1.3 Il conflittualismo in Karl Marx
1.4 La sociologia comprendente: Max Weber
1.5 La sociologia formale
1.6 Il funzionalismo
1.7 La teoria critica della società
1.8 La Scuola di Chicago
1.9 L’interazionismo simbolico
1.10 La sociologia oggi
Capitolo 2 Storia dell’antropologia
2.1 La nascita dell’antropologia culturale
2.2 L’antropologia evoluzionista dell’età vittoriana
2.3 Le origini dell’antropologia americana
2.4 La scuola americana e la scuola inglese
2.5 Il diffusionismo e la scuola americana
2.6 L’etno-sociologia francese
2.7 Strutturalismo e funzionalismo
2.8 Cultura e personalità
2.9 Il materialismo culturale
2.10 L’antropologia simbolica
Capitolo 3 Natura, cultura e società
3.1 Lo sfondo evoluzionistico: selezione naturale e istinti
3.2 Cultura: una possibile definizione
3.3 Gli elementi della cultura
3.4 Tipi di cultura
3.5 Trasmissione culturale, etnocentrismo e relativismo culturale
3.6 Minoranza, subcultura e controcultura
Capitolo 4 Società
4.1 Il concetto di società
4.2 La struttura sociale: status, ruoli, gruppi, istituzioni
4.3 Tipi di società
Capitolo 5 La socializzazione
5.1 Socializzazione e riproduzione sociale
5.2 La socializzazione primaria
5.3 La mancata socializzazione primaria
5.4 La socializzazione secondaria
5.5 Le teorie sociologiche
5.5.1 La teoria dell’apprendimento sociale
5.5.2 L’osservazione di modelli
5.5.3 La teoria dei ruoli
5.5.4 Il modello psicosociale della formazione dell’identità
5.5.5 L’interazionismo simbolico
5.5.6 La teoria dello sviluppo socio-cognitivo
5.5.7 La teoria critica della società
Capitolo 6 I metodi della ricerca sociale
6.1 I paradigmi della ricerca sociale
6.1.1 Positivismo e Neopositivismo
6.1.2 Interpretativismo
6.1.3 Quale modello?
6.2 Le fasi della ricerca sociale
6.3 Scelta del problema e definizione delle ipotesi
6.4 Formulazione del disegno di ricerca
6.5 La raccolta dei dati
6.5.1 Esperimento
6.5.2 Osservazione
6.5.3 Inchiesta
6.5.4 Etnometodologia
6.5.5 Uso dei documenti
6.6 La codifica
6.7 Interpretazione dei risultati
Capitolo 7 La famiglia
7.1 La famiglia: tra parentela e discendenza
7.2 Tipi di famiglia monogamica
7.3 Le funzioni della famiglia: i diversi approcci
7.3.1 L’approccio funzionalista
7.3.2 Le teorie del conflitto
7.4 Le trasformazioni della famiglia
Capitolo 8 L’istruzione tra istituzioni scolastiche ed extrascuola
8.1 L’istruzione e le sue funzioni
8.2 Le teorie sull’istruzione
8.2.1 La teoria funzionalista
8.2.2 Le teorie del conflitto
8.3 Classi sociali e successo scolastico
8.4 Storia sociale dell’istruzione
8.5 Scuola ed extrascuola
Capitolo 9 Linguaggio, comunicazione e mass-media
9.1 Le funzioni del linguaggio
9.2 I linguaggi nello spazio e nel tempo
9.3 Le variabilità sociali dei linguaggi
9.4 I livelli della comunicazione
9.5 Lo studio della comunicazione umana
9.6 I mezzi di comunicazione di massa
9.7 Le teorie sulla comunicazione di massa
9.7.1 La teoria funzionalista
9.7.2 La teoria critica
9.8 Pubblicità e propaganda
Capitolo 10 La stratificazione sociale
10.1 Sistemi diversi di stratificazione: caste, ceti e classi
10.2 Teorie della stratificazione
10.2.1 La teoria funzionalista
10.2.2 Le teorie del conflitto
10.2.3 La teoria evoluzionista
10.3 La mobilità sociale. La struttura di classe nelle società occidentali
10.4 Le tradizioni teoriche sulla mobilità
10.5 Le conseguenze sociali della mobilità
Capitolo 11 Sesso, età e disuguaglianza
11.1 Sesso e genere
11.2 Le teorie sulle differenze di genere
11.3 Lo sviluppo dell’identità di genere
11.3.1 Lo sviluppo dell’identità di genere maschile
11.3.2 Lo sviluppo dell’identità di genere femminile
11.4 La socializzazione dei ruoli
11.5 Generazione, coorte e corso della vita
11.6 Le fasi della vita
11.6.1 Infanzia
11.6.2 Gioventù
11.6.3 Vecchiaia
Capitolo 12 Disuguaglianze etniche
12.1 Il concetto di etnia
12.2 Modelli di rapporti sociali
12.2.1 Segregazione, schiavitù e sterminio
12.2.2 Assimilazione e acculturazione
12.2.3 Multiculturalità, interculturalità e transculturalità
12.3 Il razzismo: natura, cause, ideologia
12.4 Forme di intolleranza
12.4.1 Stereotipi
12.4.2 Pregiudizi
12.4.3 Capro espiatorio
Capitolo 13 Normalità e devianza
13.1 Conformismo e socializzazione
13.2 La definizione di devianza
13.3 Le teorie sulla devianza
13.4 Forme di criminalità
13.5 Devianza e sanzioni
Esempi di lezioni simulate
Psicologia e scienze dell’educazione
Lezione simulata di Psicologia e scienze dell’educazione – Progettazione didattica: cosa sapere per organizzare in maniera esaustiva le lezioni di un’Unità Didattica


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top