Cooperative sociali e inserimento lavorativo di persone svantaggiate

 
Prezzo speciale 18,05 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 19,00 €
Disponibile

Autori Pietro Moro - Luigi Gili - Luciano Gallo - Aldo Co

Autori Pietro Moro - Luigi Gili - Luciano Gallo - Aldo Co
Pagine 80
Data pubblicazione Febbraio 2015
ISBN 8838781940
ean 9788838781940
Tipo Cartaceo
Collana Istruzione
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Pietro Moro - Luigi Gili - Luciano Gallo - Aldo Co

Autori Pietro Moro - Luigi Gili - Luciano Gallo - Aldo Co
Pagine 80
Data pubblicazione Febbraio 2015
ISBN 8838781940
ean 9788838781940
Tipo Cartaceo
Collana Istruzione
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Gli affidamenti alle cooperative sociali di tipo B previsti dalla legge 381 del 1991 per l’inserimento lavorativo delle categorie più fragili che necessitano di assistenza per entrare nel mercato del lavoro, come i disabili, si collocano in un contesto normativo, nazionale ed europeo, sempre più attento all’integrazione di aspetti sociali nella contrattualistica pubblica. Si tratta di norme innovative che hanno precorso i tempi della legislazione comunitaria, progressivamente sempre più attenta all’integrazione di aspetti sociali nella contrattualistica pubblica, e di quella nazionale. Le nuove direttive europee del 2014 relative agli appalti e alle concessioni potenziano queste opportunità. L’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici (ora ANAC) ha predisposto le “Linee guida per gli affidamenti a cooperative sociali ai sensi dell’art. 5, comma 1, della legge n. 381/1991” spiegando le opportunità offerte dalla normativa comunitaria e nazionale in vigore per prendere in considerazione gli aspetti sociali negli appalti pubblici, in relazione all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.
Le Linee guida mirano a chiarire tutti gli aspetti della disciplina sulle convenzioni dirette alle cooperative sociali e sulle clausole sociali, raccordando l’interpretazione con le norme generali in tema di affidamenti e, al contempo, dando indicazioni operative per l’applicazione degli istituti nel campo degli affidamenti.
Nel documento sono descritte le modalità per identificare le esigenze e programmare le procedure di aggiudicazione e come affrontare gli aspetti sociali nelle diverse fasi della procedura di affidamento (definizione delle caratteristiche tecniche e dei criteri di selezione, aggiudicazione degli appalti, monitoraggio e verifica successiva dei risultati).
Il volume vuole dare chiare indicazioni applicative, con strumenti e documentazione aggiornati, ed essere d’ausilio ai cooperatori sociali, agli amministratori locali e ai funzionari delle pubbliche amministrazioni.

Requisiti di sistema

•  Sistema operativo Windows 98® o successivi
•  Browser Internet
•  Programma capace di editare documenti in formato DOC (es. Microsoft Word) e di visualizzare documenti in formato PDF (es. Acrobat Reader)

 

Linee guida e strumenti

Aggiornato alla legge di stabilità 2015

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Cooperative sociali e inserimento lavorativo di persone svantaggiate