SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
Danni punitivi

Danni punitivi

Autori Paolo Mariotti, Paolo Masini, Raffaella Caminiti
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 188
Pubblicazione Novembre 2017 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891625670 / 9788891625670
Collana Collana Legale

Profili giuridici e assicurativi dopo la sent. 16601/2017 delle SS.UU. della Corte di Cassazione

Prezzo Online:

24,00 €

20,40 €

L’opera è un’analisi dei danni punitivi e risulta uno strumento professionalmente utile per orientarsi in un ambito particolarmente controverso, su cui si sono espresse le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con sentenza n. 16601 del 5 luglio 2017. È possibile prevedere il pagamento di una somma ulteriore rispetto a quella necessaria a reintegrare il danno, al fine di infliggere una pena al danneggiante? La Corte ha sostenuto che l’istituto dei risarcimenti puntivi non è incompatibile con l’ordinamento italiano, ma che la condanna al pagamento di un risarcimento punitivo è configurabile soltanto se vi è una norma che lo preveda. È in tal modo superato il carattere monofunzionale della responsabilità civile, costituito dalla finalità riparatoria del risarcimento. A mutare è la funzione stessa della responsabilità civile, che si amplia per abbracciare anche profili di natura sanzionatoria/punitiva, oltre che di deterrenza. Il testo, anche attraverso utili tabelle, prende poi in esame le fattispecie normative già presenti nell’ordinamento nazionale che prevedono anche una sanzione a carico dell’autore dell’illecito civile. Altro aspetto affrontato è quello del riconoscimento nel nostro Paese di sentenze straniere che prevedono la condanna dell’autore dell’illecito civile a danni punitivi: la Corte ha ridefinito il concetto di ordine pubblico quale limite per la delibazione della sentenza straniera. Il volume prende infine in esame le possibili conseguenze della sentenza in ambito assicurativo, con particolare riguardo all’assicurabilità dei danni punitivi.
Paolo Mariotti
Avvocato del Foro di Milano. Componente del Consiglio Direttivo e del Comitato Scientifico dell’Associazione Internazionale di Diritto delle Assicurazioni - Sezione Lombarda, Socio del gruppo di studio Medicina e Diritto. Autore e coautore di numerose opere in tema di responsabilità professionale (in particolare sanitaria) e risarcimento del danno alla persona.
Paolo Masini
Già Consigliere di Amministrazione di alcune importanti Società, è attualmente Direttore Sinistri di una primaria Compagnia. Relatore a convegni e seminari in materia di responsabilità civile e diritto assicurativo.
Raffaella Caminiti
Avvocato del Foro di Milano. Componente del Comitato Scientifico dell’Associazione Internazionale di Diritto delle Assicurazioni - Sezione Lombarda. Relatrice a convegni in tema di responsabilità sanitaria. Autrice di diverse opere in materia di responsabilità civile e diritto assicurativo. Componente dell’Associazione “Responsabilità sanitaria”.

Capitolo I – I danni punitivi: definizione e ambito di applicazione

1. Breve excursus storico di un istituto ab initio controverso  

2. Uno sguardo all’esperienza nordamericana

3. L’elemento soggettivo

4. La non perfetta “trasmigrazione” del fenomeno dai sistemi di common law a quelli di civil law

 

Capitolo II – Le funzioni della responsabilità civile: risarcitoria, consolatoria, o anche sanzionatoria?

1. Premessa

2. Le funzioni della responsabilità civile: reintegratoria/riparatoria e consolatorio/satisfattiva

3. Segue: la funzione sanzionatoria e/o deterrente

 

Capitolo III – L’evoluzione del concetto di ordine pubblico nella giurisprudenza italiana e comunitaria

1. Premesse semantico-eziologiche e prime definizioni nella giurisprudenza e nella dottrina nazionali

2. Dall’“ordinato vivere civile”, passando per la “tranquillità dei mercati”, sino a giungere alla “teoria dei controlimiti”: l’influenza del diritto comunitario quale latore sovranazionale di diritti fondamentali

3. Il districarsi della nostra Corte Costituzionale nell’impervio percorso tra monismo e dualismo

 

Capitolo IV – La sentenza n. 16601/2017 delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione: principi e conseguenze  

1. Casus belli sotteso al recente arresto delle Sezioni Unite in materia di punitive damages

2. L’approccio tranchant del Supremo Consesso e la enunciazione del principio di diritto  

3. Le ripercussioni dell’orientamento espresso nella pronuncia dell’estate 2017 in uno scenario già a dir poco disomogeneo

 

Capitolo V – Le principali fattispecie deterrenti-punitive previste nell’ordinamento italiano

1. I punitive damages e l’imperativo del rispetto dei principi fondamentali dell’ordinamento italiano

2. Le principali fattispecie normative aventi ad oggetto prestazioni sanzionatorie dell’illecito civile

3. La lettura in controtendenza di quanto previsto dal legislatore in materia sanitaria

 

Capitolo VI – L’assicurabilità dei danni punitivi: situazione attuale e prospettive future dopo la sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione  

1. Breve inquadramento giuseconomico dell’istituto dei punitive damages

2. Possibili benefici versus sicure conseguenze esiziali: dalla teoria internazionale alla prassi dell’assicurabilità delle condanne “esemplari”

 3. Possibili conseguenze della sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione n. 16601/2017 in ambito assicurativo  

 

Capitolo VII – Spunti in materia di responsabilità civile forniti da un’altra “creatura” di derivazione statunitense: la class action  

1. Genesi dell’istituto dell’azione di classe nel nostro Paese  

2. Il danno risarcibile per il tramite della class action e i possibili margini di interdisciplinarità con altre figure rimediali  


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top