SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Digital Italy 2016

Digital Italy 2016

Autori A cura di Enrico Acquati, Camilla Bellini
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 292
Pubblicazione Novembre 2016 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891619914 / 9788891619914
Collana I fuori collana

Per una Strategia Nazionale dell’innovazione digitale

Prezzo Online:

28,00 €

Un tema cruciale per lo sviluppo oggi del Paese è certamente quello della diffusione delle tecnologie digitali. Dopo un lungo periodo di sostanziale sottovalutazione dell’importanza di queste tecnologie, recentemente il governo ha espresso l’intenzione di intervenire fattivamente in questo contesto. Il tema è comunque complesso in quanto gli aspetti coinvolti sono molteplici.
The Innovation Group ha quindi promosso la creazione di un Advisory Board articolato in Gruppi di Lavoro specialistici che ha visto la partecipazione attiva di oltre 50 figure di rilievo del mondo digitale italiano e internazionale; i lavori hanno portato alla realizzazione dello studio qui presentato che affronta tutti i temi inerenti la trasformazione digitale del Paese. Lo studio ha analizzato le entità e i fattori che sono coinvolti nel processo di innovazione del Paese, illustrando il ruolo e il potenziale delle tecnologie, in particolare di quelle più innovative, fino alla blockchain e al cognitive computing; in funzione della complessità dei temi in analisi e al fine di facilitarne e renderne più razionale l’approccio, ha definito un modello di interpretazione e di implementazione dei fenomeni coinvolti. Il modello viene successivamente applicato ad alcuni ambiti: l’impresa, evidenziando la capacità trasformativa dell’uso delle tecnologie sia sul piano organizzativo sia della produzione e sottolineando come il digitale abiliti nuove imprese (start up) e nuovi modelli economici (sharing economy); i settori e i mercati, arrivando a proporre delle architetture di piattaforma che esplodono il potenziale del digitale all’interno dei settori del Made in Italy; infine, le pubbliche amministrazioni, centrale e locale, per le quali si evidenzia, dato il ruolo chiave che queste svolgono nell’organizzazione complessiva del Paese, la necessità di un’attività preliminare di revisione dei loro processi, così come le opportunità che il nuovo approccio architetturale offre al mondo pubblico, anche in un contesto di partnership pubblico-
privato, con un particolare riferimento alla riprogettazione delle realtà amministrative territoriali.
Lo studio formula una serie di raccomandazioni e proposte rivolte a tutti gli stakeholder del processo di trasformazione digitale del Paese, fornendo un quadro di intervento organico ed integrato delle iniziative necessarie alla diffusione dell’innovazione digitale nel Paese.

Hanno fornito il loro sostegno alla realizzazione dello studio: Accenture, Avanade, BCG – The Boston Consulting Group, Cisco, Engineering, Forcepoint, Gruppo Maggioli, Hewlett Packard Enterprise, Italtel, Microsoft, Nokia, Oracle, Retelit e TIM.

ENRICO ACQUATI Direttore della Ricerca di The Innovation Group. È stato responsabile delle attività di marketing e pianificazione pubblica amministrazione per Honeywell e direttore della ricerca presso IDC Italia, dove si è occupato di ricerche di mercato e di consulenza nell’ambito dell’ICT. 

CAMILLA BELLINI Senior Analyst di The Innovation Group. Si è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi di Milano. Si occupa, oltre che del progetto Digital Italy, delle tematiche inerenti all’Internet of Things e delle stime e dei trend del mercato digitale.

con i contributi di

Anna Ascani
Franco Bassanini
Michele Bonardi e Maurizio Brioschi Marco Camisani Calzolari
Carlo Alberto Carnevale Maffè
Elio Catania
Nicoletta Corrocher
Stephen Ezell
Alfonso Fuggetta
Renato Galliano
Alessandro Osnaghi
Antonio Palmieri
Alessandra Poggiani 
Agostino Santoni
Giacomo Zucco

PARTE I PER UNA STRATEGIA NAZIONALE DELL'INNOVAZIONE DIGITALE
1. Tecnologia, innovazione e sviluppo: un approccio sistemico
1.1 Introduzione
1.2 Tecnologia, innovazione e sviluppo: le basi della trasformazione digitale 
1.3 Gli stakeholder della trasformazione digitale: l'Ecosistema dell'Innovazione Digitale
1.4 Piattaforme, ecosistemi e un Paese basato sulla collaborazione
1.5 Conclusioni
2. Il digitale e il ruolo della tecnologia
2.1 Introduzione
2.2 Cloud, analytics, mobile e social
2.3 Nuovi strumenti digitali: Internet of Things, cognitive computing, blockchain e smart contract
2.3.1 Internet of Things
2.3.2 Cognitive Computing
2.3.3 Blockchain e smart contract
3. Infrastrutture, piattaforme, ecosistemi: gli strumenti per il cambiamento
3.1 Introduzione
3.2 Definire gli strumenti del cambiamento
3.2.1 Le piattaforme
3.2.2 Le infrastrutture
3.2.3 Gli ecosistemi
3.3 Infrastrutture, piattaforme ed ecosistemi nel contesto digitale
3.3.1 Le piattaforme digitali
3.3.2 Le infrastrutture digitali
3.3.3 L'ecosistema digitale
3.4 Conclusioni
4. Verso la trasformazione digitale delle imprese: la logica di piattaforma e i nuovi modelli di business
4.1 Introduzione
4.2 Nuovi modelli per il cambiamento: il ruolo delle piattaforme e la nascita di ecosistemi
4.3 Le imprese "tradizionali": la strada verso la rivoluzione digitale
4.4 La nascita di nuove imprese e di nuovi modelli economici
4.5 Trasformazione ed evoluzione delle imprese dell’offerta tecnologica
4.6 Start up: le risorse per il cambiamento
4.7 Conclusioni
5. Imprese, Made in Italy e turismo: la digitalizzazione applicata al Sistema Italia
5.1 Introduzione
5.2 Le caratteristiche proprie delle imprese e dell'imprenditoria italiane
5.3 Applicare nuovi modelli digitali per trasformare un'economia tradizionale
5.4 Made in Italy: le filiere forti di un'Italia digitale
5.4.1 Applicare piattaforme ed ecosistemi al Made in Italy: il caso dell'agroalimentare
5.5 Promuovere il turismo per rilanciare l'economia
5.5.1 Applicare piattaforme ed ecosistemi al settore del turismo
5.6 Conclusioni
6. La pubblica amministrazione
6.1 Introduzione
6.2 La pubblica amministrazione: ruolo e criticità
6.3 L'evoluzione in chiave digitale del ruolo della pubblica amministrazione
6.4 Infrastrutture, piattaforme ed ecosistemi nell'ambito della pubblica amministrazione
6.5 Linee per un approccio architetturale
6.6 Lo switch off dei servizi pubblici
6.7 Conclusioni
7. Riprogettare il territorio: aree vaste, città metropolitane e smart city
7.1 Introduzione
7.2 Le città metropolitane
7.3 Gli aspetti legislativi ed istituzionali
7.4 Le opportunità della digitalizzazione
7.5 Le smart city
7.6 Conclusioni
8. Scuola, ricerca e università: il ruolo della formazione e delle competenze
8.1 Introduzione
8.2 Il digitale e le nuove competenze
8.3 Il sistema educativo e le competenze in Italia
8.4 Ricerca e innovazione
8.5 Conclusioni
9. Il ruolo del governo nel percorso di trasformazione digitale del Paese
9.1 Introduzione
9.2 Politiche per innovare il Paese
9.3 Gli ambiti delle politiche di innovazione
9.3.1 Le infrastrutture per la crescita
9.3.2 Ricerca, formazione e competenze
9.3.3 L'assorbimento dell'innovazione da parte delle imprese e dei cittadini
9.3.4 Un quadro normativo per l'innovazione
9.3.5 Gli strumenti utilizzati per finanziare la ricerca, l'innovazione e il digitale
9.4 Trasformare l'industria italiana: lo smart manufacturing e la fabbrica digitale
9.5 Il ruolo delle associazioni rappresentative
9.6 L'Agenda Digitale Italiana e la strategia per la crescita digitale 2014-2020
9.7 Conclusioni
10. Per una strategia nazionale dell'innovazione digitale
1) Definire una vision digitale
2) Definire il Piano per l'Innovazione Digitale del Paese
3) Linee di intervento per le infrastrutture digitali
4) Linee di intervento per la ricerca, la formazione, le competenze digitali
5) Linee di intervento per l'assorbimento dell'innovazione da parte delle imprese e promozione del modello di Industria 4.0
6) Linee di intervento per un quadro normativo per l'innovazione
7) Linee di intervento per gli investimenti e gli incentivi alla diffusione dell'innovazione
8) Linee di intervento per la pubblica amministrazione
PARTE II CONTRIBUTI DEI MEMBRI DELL'ADVISORY BOARD E DEI GRUPPI DI LAVORO
- Infrastrutture, piattaforme digitali, ecosistemi e modelli di business
- Infrastrutture, piattaforme digitali e nuovi ecosistemi
- Strengthening Growth and Competitiveness through Digitization: the Digital Single Market and the Italian Government Action Plan
- Il ruolo delle API per lo sviluppo di nuovi Ecosistemi Digitali
- Disruption della disruption – Capitolo due: la blockchain disintermedierà i monopoli "naturali" delle piattaforme sharing
- Le politiche di innovazione per la crescita digitale
- Politiche per la digitalizzazione: competenze e infrastrutture
- Strategie e politiche per la crescita digitale in Italia
- Quali iniziative e strategie per la crescita digitale del nostro Paese
- Il progetto di Confindustria di trasformazione competitiva digitale delle imprese e del Paese
- Boosting Italian Economic Growth through ICT, Innovation, and Productivity Policy
- Politica, Impresa e Media di fronte alla sfida dell'Innovazione Digitale
- Digitale in Azione: un'occasione da non perdere
- L'innovazione nella PA e lo switch over dei servizi pubblici
- Lo switch over dei servizi pubblici - Milano Sharing City
- Tra società e mercato: la sharing economy e le altre pratiche collaborative nell'esperienza della città di Milano
- La trasformazione digitale dell'Italia parte dalle città
- La governance dell'Agenda Digitale
- Governance digitale: un'ipotesi di lavoro
- Le aziende sostenitrici del programma Digital Italy 2016


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top