SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Informiamo i clienti che l’ecommerce Maggioli Editore è operativo,
gli ordini di volumi disponibili in magazzino vengono affidati al corriere in 24 ore lavorative. 
A causa dell'emergenza Covid-19 i tempi di gestione delle spedizioni da parte dei corrieri potrebbero essere più lunghi del consueto.

Sconto 5%
Diritto dello Sport

Diritto dello Sport

Autori Stefano Bastianon, Angela Busacca, Maria Cimmino, Massimo Rubino De Ritis, Alessandro Izar, Roberta Lombardi, Marcello Pierini, Maria Pia Pignalosa, Maria Francesca Serra, Francesco Paolo Traisci
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 436
Pubblicazione Dicembre 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891639769 / 9788891639769
Collana Collana Legale

A cura di Giuseppe Cassano e Antonio Catricalà

Prezzo Online:

25,00 €

23,75 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

Aggiornata alle recenti determinazioni del CONI, l’opera affronta a tutto tondo il diritto sportivo, ponendosi come strumento utile al Professionista che debba affrontare questioni relative alla contrattualistica, al regime di responsabilità dei soggetti coinvolti, nonché alla tutela dei diritti derivanti dai rapporti con le società sportive, sia a livello nazionale che europeo.
Le tematiche principali trattate sono:
- La disciplina delle società sportive;
- Il contratto di lavoro sportivo e i contratti di sponsorizzazione, licensing e merchandising;
- La condizione giuridica degli sportivi stranieri;
- I diritti televisivi;
- La responsabilità civile e l’illecito sportivo;
- La giustizia sportiva.
L’organicità dell’opera permette di avere chiaro il quadro complessivo del diritto sportivo, prestando particolare attenzione ai diritti e ai doveri dei protagonisti del settore.

Stefano Bastianon
Insegna Diritto Europeo dello Sport nell’Università degli Studi di Bergamo.
Angela Busacca
Insegna Diritto Sportivo nell’Università degli Studi di Reggio Calabria.
Maria Cimmino
Insegna Diritto dello Sport nell’Università degli Studi di Napoli Parthenope.
Massimo Rubino De Ritis
Insegna Diritto ed economia delle imprese sportive nell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanviltelli.
Alessandro Izar
Insegna Diritto del Lavoro Sportivo nell’Università degli Studi di Milano Bicocca.
Roberta Lombardi
Insegna Diritto dello Sport nell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.
Marcello Pierini
Insegna Diritto dell’Unione Europea Sport e Comunicazione nell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.
Maria Pia Pignalosa
Insegna Diritto Privato dello Sport, Legislazione Sportiva e Illecito Sportivo nell’Università degli Studi di Roma Foro Italico.
Maria Francesca Serra
Insegna Diritto Sportivo nell’Università degli Studi di Roma Niccolò Cusano.
Francesco Paolo Traisci
Insegna Diritto dello Sport nell’Università degli Studi del Molise.

Capitolo I – Diritto ed economia delle imprese sportive, Massimo Rubino De Ritis

1. Delimitazione del campo di indagine: gli elementi caratterizzanti l’attività sportiva

2. Il rapporto tra sport e creatività.

3. E-sport: il problema dei limiti costituiti da brevetti.

4. L’innovazione tecnologica nello sport: il doping tecnologico.

5. Il rapporto tra sport ed economia .

6. La relazione economica tra sport e televisione.

7. Le imprese sportive.

8. Le imprese sportive nel settore professionistico  

9. Le imprese sportive nel settore dilettantistico

10. Conclusioni sulla dicotomia professionismo e dilettantismo.

11. Il c.d. terzo settore e collegamenti tra microsistemi.

12. Prospettive di riforma.

Capitolo II – L’autonomia del fenomeno sportivo nell’ordinamento repubblicano e dell’Unione Europea, Marcello Pierini

1. Introduzione

2. Le origini del fenomeno sportivo e le ragioni della sua pretesa autonomia

3. Costituzione repubblicana, limiti del patto associativo e tutela dei diritti fondamentali.

3.1. Galgano e la tutela dei diritti nelle organizzazioni sociali.

4. Le istituzioni sportive quali organizzazioni internazionali: critica

5. L’Ordinamento giuridico repubblicano: ordinamenti settoriali e cessione di sovranità.

6. Fonti normative nazionali, regionali e settoriali.

6.1. Fonti e competenze nazionali.

6.2. Fonti e competenze regionali.

6.3. Fonti delle istituzioni sportive e tutela giurisdizionale interna.

6.3.1. La quadripartizione della giustizia nello sport dopo la Legge 280/2003 come interpretata dalla giurisprudenza

7. Il fenomeno sportivo e l’Unione Europea

8. Il Contributo della Corte di giustizia dell’Unione alla definizione di un modello europeo di sport

8.1. Il Contributo della CGUE: primo periodo.

8.2. Il Contributo della CGUE: secondo periodo

8.3. Il Contributo della CGUE: terzo periodo.

8.4. Il Contributo della CGUE: quarto periodo

8.5. L’art. 165 TFUE: nuove competenze dell’Unione in materia di sport e assestamento giurisprudenziale .

Capitolo III – I soggetti, Angela Busacca

1. La plurisoggettività come elemento dell’ordinamento sportivo quale ordinamento giuridico

2. Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO).

3. Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC)

4. Le Federazioni Sportive Internazionali (FSI)

5. Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI).

6. Sport e salute s.p.a. (già CONI Servizi s.p.a.).

7. Il Comitato Paralimpico Italiano (CIP)

8. Le Federazioni Sportive Nazionali (FSN)

9. Le discipline sportive associate e gli enti di promozione sportiva.

10. Le Leghe

11. I sodalizi sportivi.

12. Gli atleti.

13. Gli ausiliari sportivi

14. Gli Agenti sportivi  

Capitolo IV – I contratti di lavoro sportivo, Alessandro Izar

1. La nascita del professionismo nello sport.

2. L’ambito di applicazione della Legge 23 marzo 1981, n. 91 e le parti del contratto di lavoro sportivo professionistico

3. Subordinazione ed autonomia nel rapporto di lavoro sportivo.

4. Il procedimento di formazione del contratto di lavoro subordinato sportivo

5. Il contenuto del Contratto individuale di lavoro sportivo professionistico

5.1. La retribuzione del professionista sportivo.

5.2. Gli obblighi di diligenza, obbedienza e fedeltà del lavoratore sportivo professionista subordinato.

5.3. I poteri del datore di lavoro sportivo professionistico

6. L’arbitrato di lavoro nello sport professionistico

7. La durata e la cessione del contratto di lavoro sportivo professionistico

7.1. La cessione del contratto a titolo definitivo e temporaneo nel calcio

8. L’Agente sportivo.

9. Formazione del giovane calciatore e professionismo sportivo.

10. Il rapporto di lavoro nel dilettantismo

11. Prospettive di riforma in materia di lavoro sportivo: la Legge delega 8 agosto 2019, n. 86.

Capitolo V – Il modello sportivo europeo e la condizione giuridica degli sportivi stranieri, Stefano Bastianon

1. Premessa

2. Il Modello europeo di sport nel documento di lavoro della Commissione europea (DG X) del 1998

3. Il modello sportivo europeo come sinonimo della specificità dello sport nel diritto e nelle politiche dell’Unione Europea

4. Il modello sportivo europeo e la libera circolazione degli atleti.

4.1. Le prime pronunce della Corte di giustizia in materia di attività sportiva

4.2. La sentenza Bosman

4.3. La giurisprudenza post-Bosman: i casi Deliège, Lehtonen e Olympique Lyonnais

4.4. Il modello sportivo europeo alla luce della sentenza Meca-Medina e Majcen

5. Il modello sportivo europeo e gli atleti dilettanti

6. La libera circolazione degli atleti ed il titolo di “campione nazionale”.

7. La giurisprudenza della Corte di giustizia sugli atleti cittadini di uno Stato terzo

8. Il modello sportivo europeo e il Libro bianco sullo sport

9. Il modello sportivo europeo ed il ruolo delle federazioni sportive.

10. Il modello sportivo europeo e le quote relative ai giocatori nazionali

Capitolo VI – Contratti di sponsorizzazione, merchandising e licensing, Maria Cimmino.

1. Definizione e origini della sponsorizzazione.

2. Atipicità, natura giuridica e disciplina applicabile. Rapporti tra sponsorizzazione e pubblicità

3. Tipologie e livelli della sponsorizzazione sportiva

4. Struttura, contenuto ed effetti del contratto tra le parti. L’ inadempimento: dalla débâcle all’illecito sportivo. Casi giurisprudenziali .

5. Figure affini. Merchandising e licensing.

6. Conclusioni

Capitolo VII – I diritti audiovisivi, Francesco Paolo Traisci.

1. Il fenomeno dei diritti audiovisivi

2. La natura giuridica dei diritti audiovisivi: diritti reali o diritti di credito? .

3. I principi generali della disciplina.

3.1. Il diritto di esclusiva ed il divieto di intese verticali.

3.2. La vendita collettiva dei diritti ed il divieto di intese orizzontali

3.3. L’esclusiva territoriale.

3.4. Diritti esclusivi e diritto di cronaca.

4. Le prime trasmissioni sportive in Italia.

5. Il primo intervento normativo del nostro legislatore: la Legge del 29 marzo 1999, n. 78

6. L’attuale normativa: il D.lgs. 9 gennaio 2008, n. 9. L’apparato definitorio

6.1. L’evento e la manifestazione.

6.2. L’esercizio dei diritti audiovisivi: la titolarità

6.3. Le Linee guida.

6.4. La commercializzazione dei diritti.

6.5. La messa in onda senza commercializzazione

6.6. Il momento patologico. La legittimazione ad agire

6.7. Il diritto di cronaca.

6.8. La ripartizione dei proventi della commercializzazione dei diritti audiovisivi.

Capitolo VIII – La responsabilità civile, Maria Pia Pignalosa.

• Sezione I – Parte generale1. Gli elementi costitutivi della responsabilità civile . 2. Il fatto illecito 3. Il dolo e la colpa .

4. Segue: Responsabilità aggravata e responsabilità oggettiva  Pag. 2955. Il nesso di causalità. 6. Il danno ingiusto. 7. Cause di giustificazione .

• Sezione II – La responsabilità civile nello sport 1. Premessa 2. La classificazione degli sport  3. La responsabilità per i danni cagionati da chi pratica un’attività sportiva ad altri partecipanti alla medesima attività . 3.1. Segue: La responsabilità dello sciatore . 4. La responsabilità degli organizzatori di eventi sportivi  5. La responsabilità del gestore dell’impianto sportivo 5.1. Segue: La responsabilità del gestore delle aree sciabili . 6. La responsabilità di allenatori, maestri e istruttori 7. La responsabilità del medico sportivo. 8. La responsabilità degli arbitri 9. Danni risarcibili Capitolo IX – Il Doping, Maria Francesca Serra. 1. Premessa 2. N Nozione e definizione. 3. Le Convenzioni internazionali 3.1. La Convenzione Antidoping del Consiglio d’Europa. 3.2. La Convenzione internazionale contro il doping nello sport. 3.3. La Dichiarazione di Copenaghen sulla lotta al doping sportivo. 4. La normativa nazionale 4.1. La L. 14 dicembre 2000, n. 376 e il D.lgs. 1° marzo 2018, n. 21. 4.2. La Legge 376 del 2000 nell’applicazione giurisprudenziale 5. La normativa internazionale 6. La disciplina comunitaria. 7. La normativa sportiva antidoping 8. Gli organi della NADO Capitolo X – La Giustizia sportiva, Roberta Lombardi. 1. Introduzione alla giustizia sportiva. 2. Il codice della giustizia sportiva del CONI 2.1. Il Collegio di Garanzia dello Sport. 2.2. La Procura Generale dello Sport

3. I tratti comuni della giustizia sportiva nelle diverse Federazioni Pag. 3483.1. Il vincolo di giustizia sportiva 3.2. La giustizia tecnica. 3.3. La giustizia disciplinare 4. Il ricorso al TAR ai fini del risarcimento dei danni 5. La giustizia economica e cenni all’arbitrato Questionario Bibliografia


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top