SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

I controlli interni ed esterni nell’amministrazione locale

I controlli interni ed esterni nell’amministrazione locale

Analisi del sistema e focus sull’equilibrio di bilancio

Autori Massimo Barbiero
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 212
Pubblicazione Giugno 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891628664 / 9788891628664
Collana Progetto ente locale

Con documentazione on line: 
› Sentenze e deliberazioni della Corte dei conti inerenti al sistema dei controlli negli enti locali
› Schema di regolamento sui controlli interni

Prezzo Online:

38,00 €

L’attuale complessità della gestione amministrativa degli enti locali implica che sempre più spesso la conoscibilità dei fatti generatori di responsabilità erariale si annidi nel sistema dei controlli. Ciò comporta innanzitutto la necessità di conoscere la filosofia del nuovo sistema e, in secondo luogo, quella di porre in essere e gestire il processo coerentemente con la ratio che ha indotto il legislatore a riformare la materia mediante la creazione di un sistema coordinato “a rete” di soggetti controllori, interni ed esterni, al vertice del quale è stata posta la Corte dei conti quale soggetto terzo, imparziale, altamente competente in materia di contabilità pubblica e peraltro dotato di nuovi poteri sanzionatori e impeditivi. I controlli interni sono stati ridefiniti, valorizzati e precisati prevedendo nuovi ruoli e responsabilità. Parallelamente quelli esterni sono stati potenziati con l’introduzione di nuove funzioni, nuove procedure e nuovi poteri in capo alla Corte dei conti sancendo in via definitiva il superamento del modello prettamente collaborativo che aveva caratterizzato il precedente regime. Il sistema uscito dalla riforma realizza, da un lato, l’integrazione delle funzioni dei vari attori interni ed esterni e, dall’altro, la circolarità del processo di controllo. Non è un caso, infatti, che le disposizioni normative di riforma abbiano introdotto l’obbligo di redazione di una “relazione di inizio mandato” e previsto specifiche sanzioni nell’ipotesi di mancata predisposizione e pubblicazione della “relazione di fine mandato” conferendo organicità alla materia dei controlli nell’ottica di un generale obbligo di accountability della complessiva gestione dell’ente locale.
In questo contesto viene focalizzata l’attenzione sull’esame del controllo degli equilibri di bilancio in ragione del rango costituzionale assunto da tale forma di controllo in seguito alla riforma dell’art. 81 della Costituzione, passando analiticamente in rassegna i nuovi istituti contabili introdotti con la contabilità armonizzata e posti a presidio del controllo degli equilibri finanziari. L’approccio integrato che vede trattato in un unico volume il sistema costituito dai controlli interni e da quelli esterni consente l’emergere delle interrelazioni tra i vari soggetti (interni ed esterni) deputati alle funzioni di controllo e ciò risalta in modo emblematico nell’analisi dettagliata svolta con riferimento agli obblighi di segnalazione spettanti ai revisori dei conti in relazione alle funzioni di controllo esercitate. Il testo rappresenta un utile strumento per comprendere e realizzare compiutamente il nuovo sistema dei controlli al fine di permettere ad amministratori, funzionari e revisori dei conti di attuare con cognizione di causa i numerosi adempimenti previsti e, conseguentemente, di “mettere in sicurezza” l’attività amministrativa con positive ricadute sul piano gestionale e su quello delle responsabilità.

Massimo Barbiero Dirigente del Ministero dell’Economia e delle Finanze ricopre l’incarico di direttore della Ragioneria Territoriale dello Stato di Vicenza; laureato in Economia e Commercio, Giurisprudenza e in Economia delle Amministrazioni Pubbliche e delle Istituzioni Internazionali, è abilitato alla libera professione di dottore commercialista e iscritto nel registro dei revisori legali; già responsabile del servizio finanziario di enti locali, ricopre da oltre un ventennio incarichi di revisore dei conti e di sindaco in numerose società, enti pubblici e amministrazioni locali dove ha maturato specifiche competenze in materia di controlli.

Segnalazioni bibliografiche
› I controlli della Corte dei conti sugli enti territoriali e gli altri enti pubblici
A. Gribaudo - R. Patumi
› Gli equilibri di bilancio degli enti locali Analisi di tutti gli equilibri del sistema di bilancio degli enti locali
M. Quecchia

Capitolo I La riforma del sistema dei controlli
1.1 Sintesi della precedente evoluzione normativa
1.2 Linee guida di una riforma
1.3 L'impatto organizzativo del nuovo sistema dei controlli
1.4 Il rafforzato ruolo del responsabile del servizio finanziario
1.5 Verso un sistema integrato e circolare
Capitolo II I controlli interni
2.1 Il controllo preventivo
2.2 L'introduzione del controllo successivo
2.3 Il controllo di gestione e il controllo strategico
2.4 Il controllo dell'equilibrio di bilancio
2.5 Il controllo sulle società partecipate non quotate
2.6 Il controllo della qualità dei servizi erogati
Capitolo III I controlli esterni
3.1 La recente evoluzione normativa relativa alle funzioni di controllo assegnate alla Corte dei conti
3.2 La verifica della sana gestione finanziaria attraverso i controlli sui bilanci e sui rendiconti
3.3 La preclusione dell'attuazione dei programmi di spesa e il ruolo di primazia nel sistema dei controlli
3.4 I controlli durante le fasi della patologia finanziaria
3.5 Il controllo sulle relazioni di fine mandato
3.6 L'attività consultiva
3.7 I controlli sugli organismi partecipati
3.8 Il controllo esterno sui controlli interni
3.9 I controlli della Ragioneria generale dello Stato negli enti locali
Capitolo IV Il controllo degli equilibri finanziari
4.1 La tutela rinforzata
4.2 L'equilibrio della parte corrente
4.3 L'equilibrio della parte capitale
4.4 L'equilibrio delle parti tecniche del bilancio
4.5 I nuovi istituti contabili posti a presidio dell'equilibrio di bilancio
4.6 Il risultato di amministrazione e le sue componenti
4.7 I fondi vincolati e i fondi destinati agli investimenti
4.8 Le quote accantonate
4.9 L'indennità di fine mandato
4.10 Il fondo rischi
4.11 Il FCDE
4.12 Le anticipazioni di tesoreria e di liquidità
4.13 Gli altri fondi vincolati
4.14 L'applicazione dell'avanzo in un contesto equilibrato
4.15 Il disavanzo "tecnico"
Capitolo V Le interconnessioni sistemiche nella funzione di revisione
5.1 Le funzioni dell'organo di revisione
5.2 Responsabilità e obblighi di segnalazione dei revisori dei conti
5.3 Le verifiche ordinarie
5.4 La verifica dei vincoli sulle giacenze di cassa
5.5 L'utilizzo dell'anticipazione di tesoreria
5.6 La determinazione dei residui
5.7 L'analisi del fondo pluriennale vincolato
5.8 L'analisi del fondo crediti di dubbia esigibilità
5.9 L'analisi del fondo rischi
5.10 La verifica degli altri fondi
Riflessioni conclusive
Appendice – Schema di regolamento sui controlli interni


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top