SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

I regolamenti e le ordinanze del Comune

I regolamenti e le ordinanze del Comune

Autori Giuseppe Napolitano
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17X24
Pagine 296
Pubblicazione Ottobre 2017 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891625113 / 9788891625113
Collana Progetto ente locale

FORMULARIO ONLINE  

L’acquisto del volume include la consultazione online della modulistica in formato compilabile. 
All’interno del volume sono presenti le istruzioni per accedere all’area riservata del sito www.approfondimenti.maggioli.it

Contiene:
- Modelli di ordinanze del Sindaco
- Modulistica di adeguamento del regolamento di polizia urbana

 

 

Prezzo Online:

45,00 €

La potestà regolamentare dei Comuni, riconosciuta dal titolo V della Costituzione, è di antichissima origine e oggi viene rivalutata dal D.L. 14/2017 che ritaglia nuovi ambiti per la sua esplicazione. In ogni caso, il D.lgs. 267/2000 (T.U.EE.LL.) evidenzia come tutto ciò che realizzi la cura della comunità locale come espressione della natura atipica della competenza del Comune, può essere oggetto di regolamentazione. L’esigenza di regolamentazione, nel contesto storico attuale, assolve essenzialmente alla necessità di garantire l’imparzialità dell’azione degli uffici comunali che, proprio in ricor- renza dell’obbligo di pubblicazione sui siti web comunali dell’intero parco regolamentare, vengono assoggettati ad un controllo “dal basso” della correttezza del proprio operato. 
Da sempre, accanto alla potestà regolamentare comunale, convive il potere di ordinanza; un potere che ha subito notevoli modifiche nel corso degli anni e che si assesta su una pluripartizione sostan- ziale, dopo che il D.L. 14/2017 ha riformulato gli articoli 50 e 57 del T.U.EE.LL. Oggi, quindi, convivono, in una sorta di insolito regi- me competitivo tra diversi organi e soggetti operanti in Comune, regolamenti (di competenza ordinaria del Consiglio Comunale e in via specifica ed eccezionale, della Giunta Comunale) e ordinanze (del Sindaco quale capo della comunità locale o quale Ufficiale di Governo e dei dirigenti); strumenti di estensione e finalità diverse, comunque orientate a rendere funzionale l’azione politica ed am- ministrativa locale alla migliore soddisfazione delle esigenze poste dalla comunità di riferimento.

Sommario:
I REGOLAMENTI DEL COMUNE
- La “regolamentazione” come fatto umano; delimitazioni di campo
- I regolamenti nel diritto pubblico: caratteristiche, fondamento e limiti
- Fonti del diritto: la valorizzazione del criterio di competenza
- Tipologia delle diverse fonti regolamentari
- Limiti alla regolamentazione comunale secondo la giurisprudenza
- Valorizzazione dei regolamenti comunali attraverso il D.L. 14/2017

LE ORDINANZE DEL COMUNE
- Potere di ordinanza del Sindaco. Raccordo con le ordinanze ge- stionali dei dirigenti e con i regolamenti comunalI
- Ordinanze comunali “normali” e ordinanze sindacali “extra ordinem”
- Le ordinanze del Sindaco nel contesto ordinamentale contemporaneo
- Inottemperanza all’ordine ed esecuzione coattiva-  Aspetti processuali: mezzi di tutela, giurisdizione e legittimazione

 
Giuseppe Napolitano
Dottore di ricerca in diritto amministrativo, avvocato, specializzato in diritto amministra- tivo e scienza dell’amministrazione. Dirigente comunale, ha svolto diversi ruoli nell’ambito dell’organizzazione comunale. Autore di nu- merose pubblicazioni in materia di diritto am- ministrativo, diritto amministrativo sanziona- torio e diritto della circolazione stradale.

 

Capitolo 1 – I regolamenti del comune 
1. La "regolamentazione" come fatto umano; delimitazioni di campo
2. I regolamenti nel diritto pubblico: caratteristiche, fondamento e limiti
3. Il complesso sistema delle fonti del diritto nel nostro ordinamento e lo smarrimento delle coordinate per definire la supremazia tra le diverse fonti secondarie, dopo la riforma del titolo V della Costituzione: la valorizzazione del criterio di competenza
4. Descrizione della genesi e tipologia delle diverse fonti regolamentari
4.A. I regolamenti statali
4.B. I regolamenti delle Autorità amministrative indipendenti
4.C. I regolamenti delle Regioni
4.D. I regolamenti degli Enti Locali
5. I limiti alla regolamentazione comunale secondo la giurisprudenza
6. La valorizzazione dei regolamenti comunali attraverso il D.L. n. 14/2017 (conv. con L. n. 48/2017): la nuova stagione dei regolamenti di Polizia Urbana
Appendice al Capitolo 1: Modulistica – Promemoria per l'adeguamento del Regolamento Comunale di Polizia Urbana 

Capitolo 2 – Le Ordinanze del Comune 
1. Quadro di sintesi del potere di ordinanza del sindaco nel contesto contemporaneo. Raccordo con le ordinanze gestionali dei dirigenti e con i regolamenti comunali
2. Inquadramento teorico generale del potere di ordinanza
3. Ordinanze comunali "normali" ed ordinanze sindacali extra ordinem: il ruolo dell'articolo 107, a confronto con gli articoli 50 e 54 del T.U.EE.LL.
3.A. I poteri di ordinanza tipici e nominati riferibili al sindaco ed 
al Comune previsti dalla legislazione speciale antecedente al T.U.EE.LL. 
3.B. Relazioni, tensioni e conflitti sottesi al riparto di competenza tra "ordinanze normali" ed "ordinanze extra ordinem". Assetto giurisprudenziale sull'equilibrio di competenza tra ordinanze dirigenziali ed ordinanze sindacali e prospettazione di soluzioni

4. Le ordinanze del sindaco nel contesto ordinamentale contemporaneo
4.A. Ordinanze contingibili ed urgenti per fronteggiare emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale 
4.B. Ordinanze contingibili ed urgenti per fronteggiare l'urgente necessità di interventi volti a superare situazioni di grave incuria o degrado del territorio, dell'ambiente e del patrimonio culturale o di pregiudizio del decoro e della vivibilità urbana, con particolare riferimento alle esigenze di tutela della tranquillità e del riposo dei residenti, anche intervenendo in materia di orari di vendita, anche per asporto e di somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche 
4.C. Ordinanze non contingibili né urgenti per assicurare la tranquillità e il riposo dei residenti nonché dell'ambiente e del patrimonio culturale in determinate aree delle città interessate da afflusso particolarmente rilevante di persone, anche in relazione allo svolgimento di specifici eventi 
4.D. Ordinanze contingibili ed urgenti, nel rispetto dei princìpi generali dell'ordinamento, al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità pubblica 
4.E. Ordinanze contingibili ed urgenti, nel rispetto dei princìpi generali dell'ordinamento, al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano la sicurezza urbana
5. Le ordinanze del sindaco: corollari inerenti la sanzione per l'inottemperanza all'ordine e per l'esecuzione coattiva dello stesso
6. Aspetti processuali inerenti le ordinanze del Comune: mezzi di tutela, giurisdizione e legittimazione
Appendice al Capitolo 2: Modulistica meramente didattica ed indicativa, per l'esercizio corretto del potere di ordinanza, in cinque distinte articolazioni per materia


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top