SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

I tributi locali nel 2019

I tributi locali nel 2019

L’applicazione dell’IMU e della TASI

Autori Cristina Carpenedo
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 422
Pubblicazione Febbraio 2019 (III Edizione)
ISBN / EAN 8891632685 / 9788891632685
Collana Progetto ente locale

• La potestà di aumento dei tributi locali
• La maggiorazione dell’imposta sulla pubblicità
• I compensi incentivanti IMU e TARI
• La definizione agevolata e lo stralcio delle cartelle di pagamento
• Lo stato della riscossione locale
• La tassa rifiuti e la tariffa corrispettiva
• La disciplina dell’IMU e della TASI
• L’accertamento IMU sulle aree fabbricabili
• Il coltivatore diretto e l’Imprenditore agricolo professionale

ACCESSO GRATUITO AL CORSO ON LINE
“I Tributi locali nella Legge di bilancio 2019, la definizione agevolata delle cartelle, casistiche IMU e TASI” a cura di Cristina Carpenedo

Prezzo Online:

65,00 €

Il volume illustra le novità intervenute con la legge di bilancio 2019 in materia di tributi locali, recante lo sblocco del potere di incremento delle aliquote e il ritorno dei compensi incentivanti IMU e TARI nonchè tutte le forme di definizione agevolata sulla riscossione approvate con il decreto fiscale n.119/2018 ed una puntuale disamina della disciplina della TARI, dell’IMU e della TASI. Nella prima parte il volume analizza le novità contenute nella Legge di bilancio per il 2019 in materia di entrate dei comuni, toccando i temi della potestà impositiva dopo lo sblocco del potere di incremento delle aliquote, le novità in materia di riscossione relative alle forme di definizione agevolata e l’applicazione della tassa rifiuti, della tariffa corrispettiva e dell’imposta di soggiorno. Nella seconda parte l’opera approfondisce la disciplina dell’IMU e della TASI analizzando la soggettività passiva e la base imponibile, con particolare riferimento alle aree edificabili, ambito nel quale il controllo e l’accertamento del tributo sono sempre più complessi. L’opera analizza le norme, le fattispecie e le casistiche più complesse e contiene una parte operativa sui requisiti dell’avviso di accertamento ed il sistema sanzionatorio delle aree edificabili. La complessità del sistema viene affrontata per fasi al fine di offrire una traccia di lavoro. Il taglio operativo è garantito dall’analisi delle casistiche più rilevanti con particolare attenzione all’imposizione sulle aree edificabili.

Il Cd-Rom contiene:
› Schemi di moduli di accertamento IMU, TASI aggiornati online fino al 30/06/2019 sul sito www.maggiolieditore.it nella sezione “Cerca Aggiornamenti Volumi”.
Requisiti hardware e software:
• Sistema operativo Windows® XP o successivi
• Browser Internet
• Programma capace di editare documenti in formato RTF (es. Microsoft Word)

SERVIZI INCLUSI CON L’ACQUISTO DEL VOLUME
› accesso al VIDEO CORSO ONLINE “I Tributi locali nella Legge di bilancio 2019, la definizione agevolata delle cartelle, casistiche IMU e TASI” durata 2 ore a cura di Cristina Carpenedo
› accesso ai CONTENUTI ON LINE: schemi di moduli di accertamento IMU, TASI
› accesso gratuito per 1 mese al servizio internet Ufficio Tributi. Vai all’indirizzo www.ufficiotributi.it/promo-volume ed attiva la tua password.

Cristina Carpenedo Funzionario responsabile per l’accertamento e la riscossione IMU, TASI e Imposta di soggiorno di Ente Locale. Consulente di società pubbliche in materia di Riscossione, TARI e TARIP.

Segnalazioni bibliografiche
› La riscossione coattiva delle entrate locali, Cristina Carpenedo
› Gli strumenti alternativi al contenzioso tributario nei tributi locali, Maurizio Lovisetti

Parte I - I TRIBUTI LOCALI 2019
Capitolo I La legge di bilancio per il 2019. La potestà di aumento dei tributi locali 
1.1 La legge di bilancio per il 2019 
1.2 La potestà di aumento dei tributi entro il termine di approvazione del bilancio di previsione 
1.3 Termine per l'adozione degli atti relativi alle entrate 
1.4 Manovrabilità delle aliquote IMU e TASI. La conferma della maggiorazione e gli assunti di riferimento 
1.5 Comodati IMU e TASI: estensione al coniuge superstite 
1.6 L'addizionale comunale all'IRPEF 
1.7 TARI. Coefficienti ministeriali in deroga per il 2019 e fabbisogni standard 
1.8 La nuova maggiorazione per l'imposta comunale sulla pubblicità 
1.9 Il rimborso dell'imposta sulla pubblicità. Tempi e requisiti 
1.10 I nuovi compensi incentivanti a favore dell'ufficio tributi finanziati dall'accertamento IMU e TARI 
1.11 Contributo di sbarco nel comune di Venezia 
1.12 Modifiche al sistema postale. Ritorno della CAN 
Capitolo II Il decreto sulla pace fiscale e la riscossione locale 
2.1 La pacificazione fiscale nel decreto-legge 119 del 23 ottobre 2018 
2.2 La definizione degli accertamenti 
2.3 La definizione agevolata ter 
2.4 Lo stralcio dei residui fino a 1.000 euro 
2.5 La mancata estensione della definizione agevolata alle ingiunzioni fiscali e all'accertamento 
2.6 La definizione delle liti fiscali pendenti 
2.7 Definizione agevolata debiti tributari per i contribuenti in difficoltà economica 
2.8 Il processo tributario digitale 
2.9 La riscossione coattiva degli enti locali nel 2019 
2.10 La riscossione degli enti locali mediante Agenzia delle entrate-Riscossione 
2.11 Il ruolo. Regole tecniche 
2.12 Il ruolo e la correlazione con le regole di decadenza e prescrizione 
2.13 L'ingiunzione di pagamento 
2.14 Comporre l'ingiunzione di pagamento 
2.15 La nuova proroga quinquennale delle comunicazioni di inesigibilità
Capitolo III Tassa rifiuti e tariffa corrispettiva. L'evoluzione del prelievo tariffario 
3.1 LA TARI. Presunzione di produttività 
3.2 Rifiuti urbani e assimilati. L'applicazione alle attività economiche 
3.3 Il punto sul decreto di assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani 
3.4 Il calcolo della tariffa 
3.5 La vicenda della quota variabile TARI. Le istanze di rimborso 
3.6 Il Piano economico finanziario del servizio rifiuti 
3.7 I crediti di dubbia esigibilità nel PEF 
3.8 Regolamento e tariffe TARI. L'applicazione dei coefficienti. La legittimazione del metodo 
3.9 Le riduzioni e agevolazioni TARI 
3.10 Le riduzioni per avvio al riciclo 
3.11 La questione imballaggi. Possibilità di assimilazione e riduzioni per avvio al riciclo 
3.12 La dichiarazione TARI 
3.13 L'introduzione della tariffa corrispettiva 
3.14 TARI aree scoperte. Il caso dei parcheggi 
3.15 Il decreto ministeriale sulla tariffa puntuale del 20 aprile 2017 
3.16 Gli atti della TARIP e il modello di governance 
3.17 La natura giuridica della tariffa corrispettiva 
3.18 L'attribuzione delle funzioni in materia di rifiuti e tariffa all'ARERA 
Capitolo IV L'imposta di soggiorno
4.1 L'imposta di soggiorno nel quadro della fiscalità locale del d.lgs. 23/2011 
4.2 Il d.l. 50/2017 sulle locazioni turistiche e la potestà di aumento dell'imposta di soggiorno 
4.3 Le pronunce del giudice amministrativo. La destinazione del gettito e il criterio di quantificazione 
4.4 Il regolamento comunale 
4.5 Il ruolo del gestore della struttura ricettiva e la figura dell'agente contabile 
4.6 Modalità organizzative e di controllo. Il diritto di accesso agli atti e il conto di gestione 
Parte II - L'applicazione dell'IMU e della TASI nel 2019
Capitolo I L'imposta municipale propria e il tributo sui servizi indivisibili 
1.1 L'assetto normativo e costituzionale dell'IMU e della TASI. Federalismo e potestà 
1.2 L'IMU nel decreto-legge n. 201/2011 e il meccanismo dei rinvii normativi 
1.3 La soggettività passiva IMU 
1.4 L'assetto normativo e la soggettività passiva TASI 
1.5 Il diritto di abitazione del coniuge superstite 
1.6 La soggettività passiva IMU e TASI in caso di trust 
1.7 La soggettività passiva IMU e TASI in caso di pignoramento immobiliare, di sequestro e di confisca 
1.8 La soggettività passiva nei contratti di leasing (IMU e TASI) 
1.9 Lo stato di erede 
1.10 La base imponibile dell'IMU e della TASI. La rendita catastale 
1.11 La riduzione della base imponibile in caso di comodato al parente 
1.12 La riduzione della base imponibile in caso di fabbricato inagibile 
1.13 La riduzione della base imponibile in caso di fabbricato storico 
1.14 Il valore della base imponibile ai fini IMU e TARI. La rendita catastale 
1.15 I servizi SISTER per i comuni 
1.16 I fabbricati costruiti e destinati alla vendita, cosiddetti merce 
1.17 I fabbricati produttivi cosiddetti imbullonati 
1.18 I fabbricati F2 collabenti 
1.19 IMU su categorie fittizie F3 e F4 
1.20 L'applicazione del comma 336 dell'articolo 1 della legge 311/2004 
1.21 La manovrabilità delle aliquote IMU-TASI 
1.22 La dichiarazione IMU 
1.23 La dichiarazione TASI 
1.24 Le sanzioni previste per la IUC 
1.25 Le esenzioni nell'IMU e nella TASI 
1.26 Il nuovo Terzo settore per gli enti non commerciali 
Capitolo II IMU e TASI sull’abitazione principale, i comodati e i canoni concordati
2.1 L'abitazione principale nell'IMU e nella TASI. Il nucleo famigliare
2.2 Le pertinenze dell'abitazione principale
2.3 Assimilazioni e altri casi di disapplicazione dell'IMU e della TASI
2.4 Il comodato ai parenti. La prassi interpretativa
2.5 L'abitazione principale a favore dell'utilizzatore
2.6 La riduzione per gli immobili locati a canone concordato
2.7 Gli immobili di lusso adibiti ad abitazione principale
Capitolo III L'accertamento dell'IMU e della TASI sulle aree edificabili
3.1 Le aree edificabili nell'IMU e nella TASI. Introduzione 
3.2 I livelli di pianificazione territoriale e l'edificabilità ai fini fiscali 
3.3 Il valore venale in comune commercio e i valori minimi di riferimento 
3.4 I vincoli sull'edificabilità 
3.5 Fabbricati in corso di costruzione 
3.6 La cessione di cubatura 
3.7 La comunicazione di avvenuta edificabilità 
3.8 La finzione giuridica su area edificabile 
3.9 L'accertamento sulle aree edificabili. Applicazione della legge n. 296/2006 
3.10 Il contraddittorio endoprocedimentale 
3.11 L'autotutela amministrativa in ambito tributario 
3.12 Il sistema sanzionatorio nei tributi locali 
3.13 La sanzione per omesso versamento prevista dall'articolo 13 del decreto legislativo 471/1997 
3.14 Le sanzioni previste per la IUC 
3.15 La definizione agevolata 
3.16 L'accertamento con adesione 
3.17 Il reclamo e la mediazione tributaria 
Capitolo IV L'IMU sui terreni agricoli e l'esenzione sui fabbricati rurali 
4.1 Le agevolazioni sui terreni agricoli posseduti e condotti da CD e IAP 
4.2 I terreni agricoli dall'ICI all'IMU 
4.3 Il pensionato agricolo nell'ICI e nell'IMU 
4.4 Terreni agricoli ricadenti in aree montane o di collina. Isole minori. Proprietà collettiva 
4.5 I terreni esenti 
4.6 La vicenda degli orticelli 
4.7 L'applicazione delle esenzioni. Criticità 
4.8 I fabbricati rurali strumentali 
4.9 La procedura di ruralità 
4.10 Il caso. Terreni agricoli e fabbricati rurali 
4.11 I fabbricati rurali da accatastare. Effetti sull'IMU e sulla TASI 
Capitolo V La gestione degli errori di versamento con delega F24 
5.1 Inquadramento normativo 
5.2 L'applicazione della procedura nel Portale del federalismo fiscale 
5.3 Analisi delle singole procedure 
5.4 Termine di inserimento dei dati 
5.5 Versamenti F24 a comune incompetente per errore da parte dell'intermediario finanziario 
Appendice
1. Modello accertamento liquidazione IMU per i fabbricati 
2. Modello accertamento liquidazione TASI per i fabbricati 
3. Modello accertamento omessa dichiarazione IMU per le aree edificabili 
4. Modello accertamento omessa dichiarazione IMU per i fabbricati 
5. Modello accertamento omessa dichiarazione TASI per i fabbricati 
6. Modello accertamento omesso versamento (liquidazione) TARI sanzioni irrogate in fase coattiva 
7. Modello accertamento omessa dichiarazione TARI 


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top