SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Il CCNL delle funzioni locali 2016-2018

Il CCNL delle funzioni locali 2016-2018

Autori A cura di Pasquale Monea e Massimo Cristallo
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 208
Pubblicazione Luglio 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891629760 / 9788891629760
Collana Progetto ente locale

• Orario di lavoro, ferie, lavoro flessibile
• Posizioni organizzative e progressioni orizzontali
• Fondo risorse decentrate e trattamento economico
• Valutazione del personale
• Responsabilità disciplinare
• Relazioni sindacali

Prezzo Online:

35,00 €

L’ultimo CCNL del vecchio Comparto Regioni-Autonomie Locali risaliva al 31 luglio 2009 e, dopo quasi dieci anni, il 21 maggio 2018 è stato sottoscritto, in via definitiva, il CCNL del neo Comparto “Funzioni Locali”. 

Il nuovo contratto interviene sulle relazioni sindacali e su molti aspetti normativi (orario di lavoro, ferie, codici disciplinari, lavoro flessibile).

Sono apportate, inoltre, modifiche all’ordinamento professionale, con rilevanti novità in materia di posizioni organizzative e di progressioni orizzontali.

Per quanto attiene agli effetti economici, le amministrazioni devono dare applicazione agli istituti contrattuali del CCNL che hanno “carattere vincolato ed automatico” entro i 30 giorni successivi alla sua entrata in vigore.

Infine, è previsto un riassetto organico delle disposizioni in materia di costituzione e utilizzo del Fondo delle risorse decentrate.

 

Pasquale Monea, Segretario Generale Città di Crotone, Formatore in materia di Gestione delle Risorse Umane.
Massimo Cristallo, Funzionario, Responsabile di posizione organizzativa in materia di risorse umane presso l’A.T.E.R. di Matera.

1. La decorrenza e la tempistica per l'applicazione degli istituti a carattere vincolato e gli arretrati contrattuali. I primi adempimenti (pubblicazione codice disciplinare, nomina nuova delegazione di parte pubblica)
1.1 La sottoscrizione definitiva del CCNL 
1.2 Gli effetti del nuovo CCNL 
1.3 Il nuovo Contratto diviene efficace dalla giornata del 22 maggio 2018 
1.4 Gli effetti sul trattamento economico 
2. Le relazioni sindacali: l'informazione, il confronto e le materie della contrattazione decentrata 
2.1 Relazioni sindacali e valutazione della performance 
2.1.1 L'informazione 
2.1.2 Il confronto 
2.1.3 L'organismo paritetico per l'innovazione 
2.1.4 La contrattazione decentrata integrativa 
2.1.5 Rilievi 
3. L'ordinamento professionale (le novità in materia di posizioni organizzative e di progressioni economiche orizzontali) 
3.1 Le posizioni organizzative 
3.2 Le progressioni economiche orizzontali 
4. Il rapporto di lavoro 
4.1 Costituzione del rapporto di lavoro (Capo I, artt. da 19 a 21) 
4.2 Orario di lavoro (artt. 22 e da 25 a 27) 
4.3 Turnazioni (art. 23) 
4.4 Reperibilità (art. 24)  
4.5 Ferie e festività (Capo IV) 
4.6 Permessi, assenze e congedi (Capo V) 
4.7 Permessi e congedi (artt. da 31 a 35) 
4.8 Assenze per malattie (artt. da 36 a 38) 
4.9 Aspettative (artt. da 39 a 42) 
4.10 Congedi dei genitori (art. 43) 
4.11 Tutela dei dipendenti in particolari condizioni psico-fisiche (art. 44) 
4.12 Diritto allo studio (art. 45)
4.13 Congedi per la formazione (art. 46) 
4.14 Servizio militare (art. 47) 
4.15 Formazione del personale (Capo VI) 
5. Le tipologie di lavoro flessibile 
5.1 Il contratto a tempo determinato (artt. 50-51) 
5.2 La somministrazione di lavoro (art. 52) 
5.3 Il contratto di lavoro a tempo parziale (artt. 53-54-55) 
6. La sezione per la Polizia locale 
7. Il sistema disciplinare del comparto Funzioni Locali nel nuovo Contratto Collettivo Nazionale di lavoro siglato il 21 maggio 2018 
7.1 Art. 57 "Obblighi del dipendente"
7.2 Art. 58 "Sanzioni disciplinari"
7.3 Art. 59 "Codice disciplinare"
7.4 Le ipotesi di sospensione cautelare in corso di procedimento disciplinare o penale 
7.5 Determinazione concordata della sanzione 
8. Il fondo delle risorse decentrate 2018: costituzione, utilizzo, certificazione, possibilità di incremento, aggiornamento degli strumenti di valutazione della performance organizzativa ed individuale, rispetto dei limiti 
8.1 La costituzione del "Fondo risorse decentrate": le risorse stabili e le risorse variabili 
8.2 La destinazione del "Fondo risorse decentrate"
8.3 La valutazione del personale: le posizioni organizzative, situazioni particolari e differenziazione del premio individuale 
9. Il nuovo sistema delle indennità 
9.1 L'indennità sostitutiva del preavviso 
9.2 L'indennità per il personale educativo, di vigilanza stradale e di polizia giudiziaria e la nuova indennità di servizio esterno 
9.3 L'indennità condizioni di lavoro
9.4 L'indennità di missione 
10. Il Personale delle Unioni di Comuni 
APPENDICE
CCNL Funzioni Locali 21 maggio 2018 
Disposizioni contrattuali non disapplicate dal CCNL Funzioni Locali 2016-2018


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top