SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 5%
IL CREDITO AL CONSUMO, I MUTUI CASA E IL PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO - eBooK

IL CREDITO AL CONSUMO, I MUTUI CASA E IL PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO - eBooK

Autori Gianfranco Visconti
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Pagine 56
Pubblicazione Maggio 2020 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891641144 / 9788891641144
Collana eBook

La disciplina del credito al consumo, del credito immobiliare ai consumatori (mutui casa ed altri prestiti garantiti da ipoteca) e del prestito vitalizio ipotecario

Prezzo Online:

14,90 €

14,16 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:

14,90 €

14,16 €

Disponibilità: Disponibile

eBook in pdf di 56 pagine sulla disciplina del credito al consumo, del credito immobiliare ai consumatori (mutui casa ed altri prestiti garantiti da ipoteca) e del prestito vitalizio ipotecario, con allegato un utile tool in excel che permette il calcolo degli interessi di un prestito vitalizio ipotecario sia nell'ipotesi di erogazione del prestito in un'unica soluzione, sia nell'ipotesi di erogazione in più tranches annuali fino ad un numero massimo di 20, e consente di calcolare lìimporto totale da restituire in termini di capitale più interessi.

L’argomento di questo e-book è la disciplina legislativa del credito al consumo, oggi chiamato credito ai consumatori, cioè delle diverse tipologie di contratti di concessione di credito con cui un consumatore, cioè una persona fisica che agisce per motivazioni estranee all’attività lavorativa, imprenditoriale, professionale, ecc. eventualmente svolta, può ottenere delle somme per finanziare i suoi consumi da un finanziatore, cioè da una banca o da un altro tipo di intermediario finanziario autorizzato.

Le tipologie dei contratti di credito ai consumatori sono tre:
1. il credito al consumo ordinario, cioè non garantito, vale a dire non assistito da garanzie reali o personali, finalizzato all’acquisto di un bene o di un servizio (per esempio, di un’auto, di un viaggio organizzato o della ristrutturazione di un immobile) oppure non finalizzato e quindi utilizzabile per qualsiasi tipo ti consumo da parte del debitore a cui il credito è stato concesso;
2. il credito immobiliare ai consumatori, vale a dire di qualsiasi credito garantito da una ipoteca su un bene immobile residenziale (cioè su un fabbricato avente destinazione d’uso di civile abitazione) oppure quando il credito è finalizzato all’acquisto od alla conservazione del diritto di proprietà su un terreno o su un immobile edificato o progettato. Come si comprende agevolmente, in questa tipologia di credito ai consumatori rientrano sia i mutui per l’acquisto di una abitazione (anche quelli concessi senza garanzie, ma è molto difficile che questo accada), sia i prestiti con qualsiasi finalità garantiti da una ipoteca su un immobile residenziale;
3. il prestito vitalizio ipotecario che è un finanziamento a medio e lungo termine, garantito da ipoteca di primo grado su un immobile residenziale di proprietà del soggetto finanziato, con capitalizzazione annuale di interessi e di spese, riservato a persone fisiche con età superiore a 60 anni compiuti, il cui rimborso integrale in un’unica soluzione può essere richiesto agli eredi al momento della morte della persona finanziata oppure al debitore qualora vengano trasferiti, in tutto o in parte, la proprietà o altri diritti reali o personali di godimento sull’immobile dato in garanzia o si compiano atti che ne riducano considerevolmente il valore.

Infine, segnaliamo che la trattazione della disciplina di queste forme di credito destinate ai consumatori è arricchita da esempi numerici finalizzati a far capire come queste funzionano concretamente nella pratica dal punto di vista finanziario.

In particolare, per quanto riguarda il prestito vitalizio ipotecario, abbiamo elaborato questi esempi ed integrato i contenuti del testo con le principali innovazioni introdotte nella pratica dai contratti di questo tipo che propongono le più importanti banche italiane.

Gianfranco Visconti
Laureato in giurisprudenza, master in General Management, è consulente di direzione aziendale e formatore nelle aree marketing, organizzazione e diritto dell’impresa per aziende private, amministrazioni pubbliche ed enti non profit. Collabora con numerose riviste cartacee e digitali di questi settori.

1. La disciplina legislativa del credito al consumo ordinario (non garantito): gli articoli da 121 a 126 del decreto legislativo n° 385 del 1993 (testo unico delle leggi bancarie)
1.1 La disciplina del credito ai consumatori ordinario (non garantito) riformata dall’art. 1° del Decreto Legislativo n° 141 del 2010: concetti generali ed ambito di applicazione
1.2 Il diritto all’informazione precontrattuale del consumatore
1.3 La disciplina del contratto di credito al consumatore
1.4 Il diritto di recesso dal contratto del consumatore
1.5 L’inadempimento del fornitore di beni o servizi, il rimborso anticipato e la cessione del credito al consumo
1.6 Le sanzioni amministrative per le violazioni della disciplina del credito ai consumatori
1.7 Appendice: il sistema pubblico di prevenzione delle frodi nel settore del credito al consumo basate sul furto di identità
2. La nuova disciplina del credito immobiliare ai consumatori (mutui-casa ed altri prestiti garantiti da ipoteca) introdotta nel testo unico bancario dal decreto legislativo n° 72 del 2016
2.1 Le fattispecie e le caratteristiche del credito immobiliare ai consumatori
2.2 La disciplina applicabile ai contratti di credito immobiliare ai consumatori
2.3 I vari aspetti del contratto di credito immobiliare ai consumatori: le parti, il compenso dell’operazione, gli obblighi precontrattuali e quelli di informazione, i servizi di consulenza creditizia ai consumatori
2.4 La verifica del merito creditizio e la valutazione dell’immobile del consumatore
2.5 L’inadempimento del contratto di credito immobiliare da parte del consumatore e gli altri aspetti di questo contratto
3. La disciplina del prestito vitalizio ipotecario
3.1 La storia del prestito vitalizio ipotecario
3.2 Gli elementi essenziali del prestito vitalizio ipotecario
3.3 L’ipoteca che garantisce il prestito e l’escussione della garanzia
3.4 L’eventuale rimborso graduale degli interessi e delle spese del prestito
3.5 Le norme di attuazione del prestito vitalizio ipotecario: gli obblighi informativi precontrattuali e contrattuali del finanziatore ed i casi in cui questo può chiedere il rimborso integrale del prestito
Allegati


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top