SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Il Decreto Semplificazione convertito in Legge 11 settembre 2020, n. 120 e le modifiche agli appalti pubblici

Il Decreto Semplificazione convertito in Legge 11 settembre 2020, n. 120 e le modifiche agli appalti pubblici

eBook in pdf con schemi compilabili

Autori Salvio Biancardi
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Pagine 46
Pubblicazione Settembre 2020 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891645906 / 9788891645906
Collana eBook

La nuova normativa con particolare attenzione agli appalti di servizi e forniture

• Modello di determina di affidamento diretto
• Atti per lo svolgimento della procedura negoziata

Prezzo Online:

39,00 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:
39,00 €

Disponibilità: Disponibile

La Legge 11/09/2020, n. 120 ha convertito con modifiche il “Decreto Semplificazione” (D.L. n. 76/2020) entrato in vigore il 17/07/2020 e destinato ad introdurre importanti novità nel mondo dei pubblici appalti.

L’obiettivo del legislatore è quello di dare la massima accelerazione agli appalti, al fine di garantire al Paese una ripresa economica a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, prevedendo percorsi veloci per giungere all’affidamento dell’appalto.

Le disposizioni speciali acceleratorie non riguardano solo gli appalti sotto soglia, ma anche quelli che si collocano sopra soglia e le nuove disposizioni hanno una validità temporanea, a valere su appalti attivati entro il 31 dicembre 2021.

L’obiettivo dell'eBook è quello di offrire possibili soluzioni interpretative per le nuove procedure anche grazie alla modulistica preimpostata.

In particolare si fornisce la seguente modulistica personalizzabile: 
- Modello di determina di affidamento diretto di cui all’art. 1, comma 2, lett. a) del D.L. n. 76/2020 convertito in Legge 11/09/2020, n. 120.
- Atti per lo svolgimento della procedura negoziata di cui all’art. 1, comma 2, lett. b) del D.L. n. 76/2020 convertito in Legge 11/09/2020, n. 120 (Modello di Determina di indizione - Modello di Lettera d’invito  - Modello di Determina di aggiudicazione).

Salvio Biancardi
Funzionario di primario comune.

1. Le nuove procedure sotto soglia 
2. Utilizzo, in alternativa, delle procedure tradizionali 
3. Osservazioni riguardanti le procedure di cui all’art. 1, comma 2, lettera a) del “Decreto semplificazione” 
4. Osservazioni riguardanti le procedure di cui all’art. 1, co. 2, lettera b) del “Decreto semplificazione” 
5. Osservazioni riguardanti le procedure di cui all’art. 1, co. 2, lettere a) e b) del “Decreto semplificazione” 
6. La conclusione delle procedure d’appalto entro un termine prefissato 
7. Le sanzioni a carico del RUP nel caso di mancato rispetto dei termini 
8. La disciplina recata dal comma 3 del “Decreto semplificazione” che impatta sulle procedure di affidamento diretto di cui all’art. 1, co. 2, lett. a) 
9. La disciplina recata dal comma 3 del “Decreto semplificazione” che impatta sulle procedure di affidamento di cui all’art. 1, co. 2, lett. b) 
10. La disciplina recata dal comma 4 del “Decreto semplificazione” che impatta sulle procedure di cui all’art. 1, co. 2, lett. a) e b) 
11. Altre disposizioni rilevanti 
• Ricorsi 
• Esclusione dalle procedure d’appalto 
• Proroga della sospensione del codice appalti 
• Validità del DURC 
• Esecuzione anticipata d’urgenza del contratto 
• Verifiche antimafia 
• Avviso sui risultati della procedura nella disciplina contenuta nell’art. 36, co. 2, lett. a) del Codice 
• Inserimento obbligatorio della clausola sociale alle procedure sotto soglia di cui all’art. 36 del Codice dei contratti 
• Obbligo del consorzio di comunicare, in sede d’offerta, per quali consorziati concorre 
12. Modifiche riguardanti le procedure sopra soglia 
• Procedure ordinarie con termini ridotti 
• Procedure negoziate senza bando 
• Procedure in deroga nell’ambito di specifici settori 
13. Le altre disposizioni contenute nel D.L. n. 76/2020, convertito in legge 11 settembre 2020, n. 120, contenute nell’art. 8 
14. Modifiche normative e loro validità temporale 
MODULISTICA
15. Modello di determina di affidamento diretto di cui all’art. 1, comma 2, lett. a) del D.L. n. 76/2020 
(1) Determina di affidamento diretto di cui all’art. 1, comma 2, lett. a) del D.L. n. 76/2020, convertito in Legge 11/09/2020, n. 120. Importo sino a 74.999,99 euro 
16. Atti per lo svolgimento della procedura negoziata di cui all’art. 1, comma 2, lett. b) del D.L. n. 76/2020 
(2) Determina di indizione per lo svolgimento della procedura negoziata di cui all’art. 1, comma 2, lett. b) del D.L. n. 76/2020, convertito in Legge 11/09/2020, n. 120. Importo pari a 75.000,00, sino a 213.999,99 euro. Criterio del minor prezzo 
(3) Lettera d’invito (art. 63 del codice) per lo svolgimento della procedura negoziata di cui all’art. 1, comma 2, lett. b) del D.L. n. 76/2020, convertito in Legge 11/09/2020, n. 120. Importo pari a 75.000,00, sino a 213.999,99 euro. Criterio del minor prezzo 
(4) Determina di aggiudicazione per lo svolgimento della procedura negoziata di cui all’art. 1, comma 2, lett. b) del D.L. n. 76/2020, convertito in Legge 11/09/2020, n. 120. Importo pari a 75.000,00, sino a 213.999,99 euro. Criterio del minor prezzo


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top