Il mutevole concetto di tipo

 
Prezzo speciale 23,75 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 25,00 €
Disponibile

Autori Stefano Guidarini

Autori Stefano Guidarini
Pagine 338
Data pubblicazione Settembre 2017
ISBN 8891624871
ean 9788891624871
Tipo Cartaceo
Collana Politecnica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 16x22
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Stefano Guidarini

Autori Stefano Guidarini
Pagine 338
Data pubblicazione Settembre 2017
ISBN 8891624871
ean 9788891624871
Tipo Cartaceo
Collana Politecnica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 16x22

Partendo da alcune considerazioni rela- tive alla situazione contemporanea, in questo libro vengono analizzati diversi significati che ha assunto, nel corso della storia, il concetto di tipo in architettura, dalla trattatistica vitruviana e quattro- centesca alle definizioni teoriche di al- cuni maestri italiani. In relazione a que- sti aspetti, prendendo in considerazione alcuni fatti urbani di particolare rilievo, vengono approfondite diverse forme di organizzazione dello spazio  pubblico  e di quello privato della città storica, mo- derna e contemporanea. In questa terza edizione, interamente rivista, si affron- tano soprattutto questioni legate al rapporto tra la generalità del concetto di tipo e la particolarità di ogni singolo progetto d’architettura, nonché i problemi legati al rapporto tra progetto e contesto urbano.

Stefano Guidarini  si è laureato in Architettura al Politecni- co di Milano nel 1985. Ha lavorato negli studi degli architetti Giancarlo De Carlo, Gino Pollini e presso lo Studio BBPR. Ha realizzato diversi interventi di architettu- ra pubblica e privata legati alla città, alla residenza sociale e ai luoghi del commer- cio. È professore associato presso il Di- partimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano. Insegna Pro- gettazione architettonica nella Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano. Ha pubblicato diversi libri, tra i quali Ignazio Gardella nell’architettura italiana. Opere 1929-1999 (Skira, 2002), oltre a diversi saggi sull’architettura e la città.

idee, architettura e città

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Il mutevole concetto di tipo