Il nuovo CCNL Sanità

Commento alla nuova disciplina per il personale del comparto
49,00 €
Disponibile

Autori Stefano Simonetti

Pagine 412
Data pubblicazione Gennaio 2023
Data ristampa
ISBN 8891661517
ean 9788891661517
Tipo Cartaceo + iLibro
Sottotitolo Commento alla nuova disciplina per il personale del comparto
Collana Progetto Ente Locale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Autori Stefano Simonetti

Pagine 412
Data pubblicazione Gennaio 2023
Data ristampa
ISBN 8891661517
ean 9788891661517
Tipo Cartaceo + iLibro
Sottotitolo Commento alla nuova disciplina per il personale del comparto
Collana Progetto Ente Locale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

In data 2 novembre 2022 ARAN e le parti sindacali hanno definitivamente sottoscritto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo al personale del Comparto Sanità per il triennio 2019-2021.

Il CCNL si caratterizza per numerose e rilevanti innovazioni concernenti aspetti salienti del trattamento normo-economico del personale.

È stata innanzitutto operata una revisione del sistema di classificazione del personale, prevedendo cinque aree di inquadramento ed accogliendo la recente innovazione legislativa di un’area di elevata qualificazione.

A completamento del sistema di classificazione, è stata prevista una rivisitazione del sistema degli incarichi, che ne ha aumentato la rilevanza, basandolo sui principi di maggiore responsabilità e di impegno realmente profuso, di valorizzazione del merito e della prestazione lavorative, finalizzati a promuovere lo sviluppo professionale, mediante il riconoscimento dell’autonomia operativa per una efficace organizzazione aziendale.

È stato delineato, inoltre, un nuovo regime delle progressioni economiche orizzontali prevedendo “differenziali economici di professionalità” (DEP), da intendersi come incrementi stabili del trattamento economico finalizzati a remunerare il maggior grado di competenza professionale progressivamente acquisito dai dipendenti nello svolgimento delle attribuzioni proprie dell’area di classificazione.

Rilievo assume, infine, la nuova disciplina del lavoro a distanza nelle due tipologie di lavoro agile, previsto dalla legge 81/2017, e di lavoro da remoto, che sostituiscono la precedente tipologia del telelavoro.

Stefano Simonetti
Esperto di organizzazione e gestione del personale, è autore di numerose pubblicazioni in materia e svolge da più di 20 anni docenze in corsi di formazione e aggiornamento presso aziende sanitarie, università e istituzioni di formazione pubbliche e private. Già negoziatore ARAN, ha partecipato alla stesura e alla negoziazione di circa 15 contratti collettivi relativi al Comparto del Servizio sanitario nazionale e ha ricoperto per 14 anni il ruolo di direttore amministrativo di aziende sanitarie in Toscana e nel Lazio.

 14 Tabelle di sintesi
 37 Schede esplicative
 Rassegna di normativa e prassi

iLibro
L’acquisto dell’opera include l’accesso alla versione digitale iLibro, che permette: • la consultazione online; • l’utilizzo del motore di ricerca per parola e concetti all’interno del volume; • il collegamento diretto alla normativa (sempre aggiornata e in multivigenza), alla prassi e alla giurisprudenza citate nel testo.

Capitolo I I destinatari del contratto collettivo e il loro contesto istituzionale  

1.1. I dipendenti interessati secondo il CCNQ  

1.2. Specificità e criticità di alcuni profili  

1.3. L’ossessione dei “Piani” e dei “Responsabili”  

1.4. Rapporti interprofessionali aziendali e criticità  

1.4.1. Rapporti con la dirigenza sanitaria  

1.4.2. Rapporti con la direzione aziendale  

1.5. Gli atti di indirizzo del comitato di settore  

1.6. Il percorso verso la firma definitiva  

1.7. Quadro di insieme del testo contrattuale  

1.7.1. La questione della specificità della sanità  

1.7.2. Aspetti complessivi del contratto  

1.7.3. Contenuti tecnici del contratto collettivo  

1.7.4. L’equilibrio di genere e le norme a tutela del personale femminile  

Capitolo II Le clausole contrattuali in dettaglio  

2.1. Titolo I – Disposizioni generali  

2.2. Titolo II – Relazioni sindacali  

2.3. Titolo III – Ordinamento professionale  

2.4. Titolo IV – Rapporto di lavoro  

2.5. Titolo V – Tipologie flessibili del rapporto di lavoro  

2.6. Titolo VI – Lavoro a distanza  

2.7. Titolo VII – Responsabilità disciplinare  

2.8. Titolo VIII – Estinzione del rapporto di lavoro  

2.9. Titolo IX – Istituti normo-economici  

2.10. Titolo X – Trattamento economico  

2.11. Allegato A  

Conclusioni

Appendice

Tabelle  

Tabella 1 – Le decorrenze del contratto collettivo

Tabella 2 – Adempimenti delle aziende ed enti e regolamenti da adottare  

Tabella 3 – Clausole contrattuali completamente nuove  

Tabella 4 – Clausole contrattuali non modificate ancora in vigore  

Tabella 5 – Clausole contrattuali di dubbio interesse generale  

Tabella 6 – Definizioni e termini superati o impropri rivisitati dal nuovo CCNL  

Tabella 7 – Alcuni passaggi che potevano essere scritti meglio  

Tabella 8 – Orientamenti applicativi pregressi sulle clausole contrattuali

Tabella 9 – Differenze tra le due modalità di lavoro a distanza  

Tabella 10 – I nuovi fondi contrattuali  

Tabella 11 – Indennità di turno e reparto – comparazione con il sistema pregresso  

Tabella 12 – Norme legislative che citano il trattamento fondamentale e/o accessorio

Tabella 13 – Progressioni di carriera e progressioni tra le aree  

Tabella 14 – Previsioni contrattuali da ritenere oneri aggiuntivi  

Schede  

SCHEDA 1 – La Riforma Amato del 1992  

SCHEDA 2 – Decadimento della tecnica legislativa

SCHEDA 3 – Rapporti Stato/Regioni  

SCHEDA 4 – Le competenze istituzionali riguardo alle indicazioni interpretative  

SCHEDA 5 – I quattro nuovi comparti del pubblico impiego  

SCHEDA 6 – Le regole della contrattazione collettiva  

SCHEDA 7 – La rappresentatività nel triennio 2019-2021  

SCHEDA 8 – Il principio del collegamento negoziale nella contrattazione collettiva nazionale  

SCHEDA 9 – I modelli relazionali con i soggetti sindacali  

SCHEDA 10 – Le caratteristiche del contratto integrativo  

SCHEDA 11 – La responsabilità erariale dei sindacati  

SCHEDA 12 – I contenuti oggetto della contrattazione collettiva  

SCHEDA 13 – Il personale del servizio sanitario nazionale  

SCHEDA 14 – Amministrazioni, aziende ed enti del SSN  

SCHEDA 15 – Giurisprudenza in tema di monetizzazione delle ferie  

SCHEDA 16 – Il personale sanitario  

SCHEDA 17 – Gli ordini professionali  

SCHEDA 18 – Le prestazioni aggiuntive  

SCHEDA 19 – Giurisprudenza in tema di relazioni sindacali  

SCHEDA 20 – Profili professionali, settori di attività e mestieri  

SCHEDA 21 – Normativa in tema di mansioni del lavoratore pubblico

SCHEDA 22 – Orari e riposi  

SCHEDA 23 – Le metodologie di rilevazione della presenza  

SCHEDA 24 – Differenza tra orario di lavoro e orario di servizio  

SCHEDA 25 – Ferie spettanti in ragione della tipologia di orario  

SCHEDA 26 – I permessi della legge 104  

SCHEDA 27 – La mobilità volontaria tra legge e contratti collettivi  

SCHEDA 28 – Co.co.co e lavoro flessibile  

SCHEDA 29 – Il procedimento disciplinare dopo il decreto 75/2017  

SCHEDA 30 – L’ufficio per i procedimenti disciplinari nelle aziende sanitarie  

SCHEDA 31 – I codici disciplinari  

SCHEDA 32 – Il limite per il salario accessorio  

SCHEDA 33 – La RIA  

SCHEDA 34 – Cessazione del rapporto di lavoro

SCHEDA 35 – La nuova classificazione  

SCHEDA 36 – Adempimenti per la promozione delle pari opportunità

SCHEDA 37 – Simulazione di applicazione dell’indennità di pronto soccorso  

Rassegna di normativa e prassi  

Glossario  

Articoli dell’Autore pubblicati su riviste Maggioli

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Il nuovo CCNL Sanità