Il nuovo ordinamento contabile degli enti locali

 
Prezzo speciale 41,80 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 44,00 €
Disponibile

Autori Marcello Quecchia

Autori Marcello Quecchia
Pagine 315
Data pubblicazione Giugno 2013
ISBN 8838783179
ean 9788838783173
Tipo Cartaceo
Collana Progetto ente locale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Marcello Quecchia

Autori Marcello Quecchia
Pagine 315
Data pubblicazione Giugno 2013
ISBN 8838783179
ean 9788838783173
Tipo Cartaceo
Collana Progetto ente locale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Dal 2014 l'ordinamento contabile degli enti locali si armonizzerà con le procedure contabili delle altre pubbliche amministrazioni, anche al fine del consolidamento dei conti pubblici. Come recita l'art. 2 del D.Lgs. 170/2006 "ai fini della tutela dell'unità economica della Repubblica, la finanza di Regioni ed enti locali concorre con la finanza statale al perseguimento degli obiettivi di convergenza e stabilità derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea, operando in coerenza con i vincoli che ne derivano in ambito nazionale, sulla base dei principi fondamentali dell'armonizzazione dei bilanci pubblici e del coordinamento della finanza pubblica".
L'art. 1 del D.Lgs. 170/2006 sottolinea come "l'armonizzazione dei bilanci pubblici ha per oggetto l'omogeneità dei bilanci e dei sistemi di rilevazione contabile delle Regioni e degli enti locali rispetto al bilancio dello Stato e le consequenziali procedure di consolidamento dei conti pubblici anche ai fini di garanzia degli equilibri di finanza pubblica e del rispetto del patto di stabilità e crescita".
Il processo di armonizzazione dell'ordinamento contabile degli enti locali viene disciplinato dal D.Lgs. 118/2011 e dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) 28 dicembre 2011. Dal 2012 è in atto una sperimentazione dell'attuazione della nuova contabilità, che ha portato ad aggiornare anche quanto previsto nei testi originari del D.Lgs. 118/2011 e del Dpcm 28 dicembre 2011. Questo libro, ultimato il 3 giugno 2013, tiene anche conto degli aggiornamenti derivanti dalla sperimentazione fino a tale data.
Uno degli aspetti più importanti della nuova contabilità degli enti locali è dato dal principio contabile della competenza finanziaria potenziata (e dalle sue modalità applicative), che rivoluzionerà sensibilmente le registrazioni contabili, avvicinando chiaramente il bilancio di competenza a un bilancio di cassa.
Nel libro, oltre a una approfondita disamina del nuovo sistema contabile e ai collegamenti con la normativa e con i principi della contabilità pubblica e di quella aziendale, sono riportate delle tabelle e degli esempi pratici che consentono agli operatori di comprendere appieno le novità e di iniziare subito a impostare il sistema contabile del proprio ente

da impostare

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Il nuovo ordinamento contabile degli enti locali