Introduzione ai metodi della ricerca sociale

Manuale per assistenti sociali, educatori e operatori di comunità
Prezzo speciale 30,40 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 32,00 €
Disponibile

Autori A cura di Carlo De Rose e Luciana Taddei

Pagine 296
Data pubblicazione Gennaio 2023
Data ristampa
ISBN 8891661920
ean 9788891661920
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Manuale per assistenti sociali, educatori e operatori di comunità
Collana Sociale & Sanità
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori A cura di Carlo De Rose e Luciana Taddei

Pagine 296
Data pubblicazione Gennaio 2023
Data ristampa
ISBN 8891661920
ean 9788891661920
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Manuale per assistenti sociali, educatori e operatori di comunità
Collana Sociale & Sanità
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Nell’attuale scenario di welfare – dove accanto ai tradizionali interventi di presa in carico pubblica stanno emergendo nuove forme di sostegno alle vulnerabilità – assistenti sociali, educatori e operatori di comunità sono sempre più protagonisti nella definizione degli interventi da realizzare, delle campagne di prevenzione e delle risposte alle emergenze.

Ma perché queste azioni siano mirate ed efficaci, è necessario muovere da una indagine rigorosa e approfondita dei bisogni delle persone e delle comunità e da una analisi puntuale delle trasformazioni in atto nel contesto sociale, culturale ed economico di un territorio.

Viene quindi proposto nel volume un percorso guidato che prende le mosse dalle questioni metodologiche più generali, per passare agli strumenti di indagine e quindi alle concrete pratiche di ricerca adottate nelle scienze sociali.

Nella selezione e presentazione degli argomenti gli autori privilegiano uno stile espositivo essenziale, introducendo, dove possibile, esempi che aiutano a contestualizzare i temi trattati in relazione alle possibili applicazioni nelle attività di ricerca e che rendono il testo facilmente fruibile anche dai non addetti ai lavori.

Offrendo un quadro d’insieme dei diversi approcci metodologici ed empirici cui è possibile ricorrere nelle indagini sul campo, il volume mette anche in risalto i vantaggi connessi al ricorso ad una combinazione di soluzioni richiamando l’attenzione sul contributo offerto dal dibattito sui così detti mixed methods.

Carlo De Rose
È docente di Sociologia e ricerca sociale e Ricerca sociale applicata presso l’Università della Calabria. Ha svolto numerose ricerche sia in Italia che all’estero su tematiche quali l’emigrazione, lo sviluppo locale, l’imprenditoria, le generazioni. In ambito strettamente metodologico ha già pubblicato L’indagine campionaria e il sondaggio d’opinione. Metodi quantitativi per la ricerca sociale (Carocci, 2017) e Che cos’è la ricerca sociale (Carocci, 2021). 
Luciana Taddei
È metodologa, specializzata in Sociologia e Ricerca sociale avanzata e dottore di ricerca in Migrazioni e processi interculturali. Ha collaborato con enti di ricerca pubblici e privati in tema di dipendenze, migrazioni, giovani, scuola, disabilità, formazione e lavoro. Tra le sue ultime pubblicazioni: Enseñar investigación social más allá de los paradigmas metodológicos: un esfuerzo de equipo (VII ELMeCS, 2022); Le opportunità occupazionali nella società digitale per i laureati a indirizzo politico-sociale (con Diana P. e Catone M.C.) in Bennato D. e Vitale M.P. (a cura di) (Franco Angeli, 2022). 

Nell’attuale scenario di welfare – dove accanto ai tradizionali interventi di presa in carico pubblica stanno emergendo nuove forme di sostegno alle vulnerabilità – assistenti sociali, educatori e operatori di comunità sono sempre più protagonisti nella definizione degli interventi da realizzare, delle campagne di prevenzione e delle risposte alle emergenze.

Ma perché queste azioni siano mirate ed efficaci, è necessario muovere da una indagine rigorosa e approfondita dei bisogni delle persone e delle comunità e da una analisi puntuale delle trasformazioni in atto nel contesto sociale, culturale ed economico di un territorio.

Viene quindi proposto nel volume un percorso guidato che prende le mosse dalle questioni metodologiche più generali, per passare agli strumenti di indagine e quindi alle concrete pratiche di ricerca adottate nelle scienze sociali.

Nella selezione e presentazione degli argomenti gli autori privilegiano uno stile espositivo essenziale, introducendo, dove possibile, esempi che aiutano a contestualizzare i temi trattati in relazione alle possibili applicazioni nelle attività di ricerca e che rendono il testo facilmente fruibile anche dai non addetti ai lavori.

Offrendo un quadro d’insieme dei diversi approcci metodologici ed empirici cui è possibile ricorrere nelle indagini sul campo, il volume mette anche in risalto i vantaggi connessi al ricorso ad una combinazione di soluzioni richiamando l’attenzione sul contributo offerto dal dibattito sui così detti mixed methods.

Carlo De Rose
È docente di Sociologia e ricerca sociale e Ricerca sociale applicata presso l’Università della Calabria. Ha svolto numerose ricerche sia in Italia che all’estero su tematiche quali l’emigrazione, lo sviluppo locale, l’imprenditoria, le generazioni. In ambito strettamente metodologico ha già pubblicato L’indagine campionaria e il sondaggio d’opinione. Metodi quantitativi per la ricerca sociale (Carocci, 2017) e Che cos’è la ricerca sociale (Carocci, 2021). 
Luciana Taddei
È metodologa, specializzata in Sociologia e Ricerca sociale avanzata e dottore di ricerca in Migrazioni e processi interculturali. Ha collaborato con enti di ricerca pubblici e privati in tema di dipendenze, migrazioni, giovani, scuola, disabilità, formazione e lavoro. Tra le sue ultime pubblicazioni: Enseñar investigación social más allá de los paradigmas metodológicos: un esfuerzo de equipo (VII ELMeCS, 2022); Le opportunità occupazionali nella società digitale per i laureati a indirizzo politico-sociale (con Diana P. e Catone M.C.) in Bennato D. e Vitale M.P. (a cura di) (Franco Angeli, 2022). 

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Introduzione ai metodi della ricerca sociale