SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 20%

Jobs Act  e le nuove regole  del licenziamento

Jobs Act e le nuove regole del licenziamento

Autori Rocchina Staiano
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 238
Pubblicazione Marzo 2015 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891610614 / 9788891610614
Collana Collegato Lavoro

Primo decreto attuativo della Riforma del lavoro

• Formulario  Giurisprudenza  Schemi

Aggiornato al D.Lgs. 4 marzo 2015 n. 23 (G.U. del 06/03/2015, n. 54), in vigore dal 7 marzo 2015

Prezzo Online:

30,00 €

24,00 €

Il presente volume, aggiornato al D.Lgs. 4 marzo 2015 n.23 (G.U. del 06/03/2015 n. 54 – in vigore dal 7 marzo 2015), esamina in maniera approfondita, gli aspetti più problematici del LICENZIAMENTO INDIVIDUALE e COLLETTIVO nel settore privato e nel settore pubblico.
Con un pratico FORMULARIO (sul cd-rom la versione compilabile e stampabile), di cui alcune fondamentali vengono spiegate nel testo, e con la GIURISPRUDENZA (sul cd-rom) suddivisa per tematiche si vuole offrire uno strumento completo per la risoluzione di tutte le problematiche sulla materia.
Con SCHEMI e TEBELLE si evidenziano le evoluzioni normative e soprattutto il tempo di applicazione delle stesse.
In merito ai licenziamenti individuali, si esaminano, con ausilio di giurisprudenza recente (contenuta nel Cd-Rom):

  • il licenziamento orale;
  •  il licenziamento discriminatorio;
  •  il licenziamento per giusta causa e giustificato motivo;
  • il licenziamento disciplinare;
  • il licenziamento ad nutum.

Inoltre, si prendono in considerazione, anche con schemi, i diversi regimi sanzionatori introdotti dal D. Lgs. 23/2015 che dovranno convivere con la c.d. Riforma Fornero; nello specifico, si analizzano i seguenti regimi sanzionatori nei confronti di:

  • datori di lavoro, cui si applica la c.d. Riforma Fornero;
  •  datori di lavoro che dopo l’entrata in vigore del decreto assumono neo-lavoratori;
  • datori di lavoro che abbiano un numero di lavoratori cui si applica la soglia, prevista dall’art. 18 L. 300/1970 a seguito delle assunzioni avvenute successivamente all’entrata in vigore del decreto;
  • PMI;
  • organizzazioni di tendenza;
  • lavoratori ai quali viene convertito in contratto a tempo indeterminato il contratto a termine e di apprendistato.

Il Cd-Rom allegato contiene il FOMULARIO compilabile e stampabile e la GIURISPRUDENZA raccolta per tematica.

Capitolo I – Le ipotesi di risoluzione del contratto di lavoro

1. Risoluzione del contratto per mutuo consenso: interpretazione giurisprudenziale

2. Il recesso del rapporto di lavoro: dimissioni e licenziamento

3. Licenziamento per facta concludentia

 

Capitolo II – Licenziamento per giusta causa

1. Licenziamento per giusta causa: definizione e valutazione dell’inadempimento

2. Malattia del lavoratore: premessa

3. Possesso sostanze stupefacenti

4. Molestie sessuali

5. Mobbing

6. Giusta causa e CCNL

7. Altre ipotesi di licenziamento per giusta causa

 

Capitolo III – Licenziamento per giustificato motivo

1. Licenziamento per giustificato motivo soggettivo: nozione ed ipotesi

2. Licenziamento per giustificato motivo oggettivo: nozione

3. Preavviso di licenziamento

 

Capitolo IV – Licenziamento disciplinare

1. Licenziamento disciplinare è giusta causa o giustificato motivo soggettivo?

2. Art. 7 della l. n. 300/1970: garanzie procedurali

3. Codice disciplinare: pubblicità ed affissione

4. Principio di immediatezza e sanzione disciplinare

5. Diritto di difesa ed audizione del lavoratore

 

Capitolo V – Licenziamento discriminatorio

1. Licenziamento discriminatorio per motivi sindacali e politici

2. Licenziamento discriminatorio per rappresaglia

3. Licenziamento discriminatorio per motivi di razza e di origine etnica

4. Discriminazione per motivi di genere ed evoluzione del principio “parità di trattamento”: c.d. codice delle pari opportunità (d.lgs. 198/2006)

5. Licenziamento discriminatorio per altri fattori

 

Capitolo VI – Altre ipotesi di licenziamento individuale

1. Evoluzione normativa del contratto di agenzia e della risoluzione del rapporto di lavoro

2. Divieto di licenziamento per causa di matrimonio

3. Licenziamento ad nutum

4. Dirigente apicale e pseudo-dirigente: differenze e normativa sul licenziamento da applicare

5. Licenziamento orale

 

Capitolo VII – Impugnativa del licenziamento individuale e tutela del lavoratore

1. Licenziamento individuale: forma, motivi e comunicazione

2. Tentativo obbligatorio di conciliazione nel licenziamento per giustificato motivo oggettivo: ambito di applicazione

3. Impugnativa del licenziamento: termine e procedura

4. I regimi sanzionatori: prima della l. 92/2012 e del d.lgs. 23/2015

5. Il c.d. Rito veloce: campo di applicazione

 

Capitolo VIII – Licenziamento collettivo

1. Licenziamento individuale e licenziamento collettivo: differenza

2. Licenziamento collettivo ed ambito di applicazione

3. Procedura: comunicazione agli organismi sindacali e criteri di scelta

4. I regimi sanzionatori: l. 92/2012 e d.lgs. 23/2015

 

Formulario

- Risoluzione del contratto per mutuo consenso

- Ricorso per illegittimità del licenziamento per facta concludentia

- Memoria difensiva per legittimità del licenziamento per malattia e svolgimento attività presso terzi

 

Schemi

- Licenziamento individuale

a) Comunicazione ed impugnativa del licenziamento

b) Nuovo art. 18 della l. 300/1970

c) D.lgs. 23/2015


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top